annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Discussione tecnica BD: restauri e trasferimenti da riferimento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
    C’è però da dire che il master 4K del precedente era solo la versione cinematografica… non so se all’epoca fecero il master solo di quello, mettendo nel cassetto il materiale per la director’s cut. In caso contrario, fosse totalmente un altro master per la director’s cut (ci dui poi si è potuto rifare la theatrical), allora è un nuovo scan 4k. Il che per me è un’immane incazzatura, visto come stanno messi gli altri film e che ancora oggi non possiamo riavere in HD la director’s edition di motion picture.
    Non me ne parlare, TPM è il mio film trek preferito, spero che le citazioni a TPM nei poster di Beyond preludano a un lavoro come si deve sulla DC di TPM, sarebbe bella una "edizione definitiva" come fecero all'epoca per la DC.
    "Compatisco quelle povere ombre confinate in quella prigione euclidea che è la sanità mentale." - Grant Morrison
    "People assume that time is a strict progression of cause to effect, but *actually* from a non-linear, non-subjective viewpoint - it's more like a big ball of wibbly wobbly... time-y wimey... stuff." - The Doctor

    Commenta


    • Discorso che comunque si applica anche agli altri film, specie per come sono ridotti. Per la cronaca, Generazioni è il mio preferito.

      Visto. Per farla breve: è vero, la nuova edizione pare essere un filino più incisiva, ma non vorrei che fosse un effetto ottico. Dopo due ore di visione, passare alla precedente versione è come lanciare un bengala in una grotta, ti acceca per la luminosità e la i colori più saturi che fanno sembrare il film più impastato. Quindi... non lo so, sono piuttosto confuso. Non ho comunque trovato il film troppo scuro o sbiadito, mi è parso bilanciato. Confermo che il disco raccoglie tutti gli extra della precedente versione (che a sua volta raccoglieva quelli dei dvd), quindi sono già molte ore di roba, aggiungendo il nuovo documentario, ripristina il commento audio di meyer dell'edizione dvd della director's cut (2002 mi pare...) e il nuovo commento testuale di mike e denise okuda.

      Commenta


      • [quote=barrett;2651697]tornando a bomba su Highlander, ma solo a titolo di curiosità, il forumer francese Tenia su Blu-ray.com ha più o meno confermato che il nuovo BD ha sì problemi di compressione ma “in motion” si rivelano più che altro come un minor strato di grana finissima piuttosto che macroblocking evidenti… il tutto però fino agli ultimi 20 minuti, dove, a sentir lui, il bitrate del video crollerebbe ad una media di 6 mbps con questi risultati:

        Highlander 1
        Highlander 2
        Highlander 3

        Ho qui il grafico del bitrate:



        A me sembra che vada a 6 mbps sui titoli di coda quindi niente di nuovo...

        Commenta


        • Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
          in termini di colore, il nuovo master è più in linea, quindi non c’è alcun dubbio che l’artificio è nel vecchio disco
          Guarda, sarà sicuramente come dici, ma se dovessi azzardare un parere (strettamente personale fino a prova contraria) direi che mi sa più di "artifizio" la colorimetria della nuova. Non so nemmeno io spiegare bene il perché, ma ho seri dubbi che negli anni '80 il look del film fosse davvero come quello di sto master 2016.
          Non che non sia filmica, ma mi sa più di pellicola anni 80 la vecchia versione. Non so....devo rivederne qualche pezzo il prima possibile. In ogni caso, se questo è il volere di Meyer....
          Paramount, please give us the Star Trek movies without filters and new masters! Thank you.

          Commenta


          • E mi sa che c'hai ragione tu. Non so nemmeno perché l'ho scritto quel passaggio, visto che ho provato a fare un confronto al volo con gli altri film (giusto per vedere i colori) e niente... il nuovo master è nuovo in tutto... Per altro basterebbe guardare il logo iniziale paramount... Comunque, per il resto, ho detto la mia... poi appena smaltito il resto del lavoro, scriverò quel che devo scrivere per il sito.

            Commenta


            • Immaginavo che avresti scritto tu la recensione ufficiale, vista anche la tua passione per la saga. Ti dico la verità, se dovessi scriverne una io su questo BD sarei un poco in difficoltà. Ti aspetta un bel lavoretto .

              PS: ora che ci penso, si parlava negli USA di un errore di montaggio che poi sarebbe stato corretto. Non ho fatto caso se la nostra è già la versione "giusta". Tu lo hai notato?
              Paramount, please give us the Star Trek movies without filters and new masters! Thank you.

              Commenta


              • Originariamente inviato da Alpy Visualizza il messaggio
                Immaginavo che avresti scritto tu la recensione ufficiale, vista anche la tua passione per la saga. Ti dico la verità, se dovessi scriverne una io su questo BD sarei un poco in difficoltà. Ti aspetta un bel lavoretto .

                PS: ora che ci penso, si parlava negli USA di un errore di montaggio che poi sarebbe stato corretto. Non ho fatto caso se la nostra è già la versione “giusta”. Tu lo hai notato?
                Mi sono offerto, come accade spesso. Per la serie: ma chi te lo fa fare? Con sto caldo poi...

                Non vedo la director's cut da una vita... quindi non so dirti nulla e mi giunge nuova sta cosa. Non ho visto il montaggio originale per questa versione... Quindi bho, spero proprio non ci sia, ma a visione non ho notato niente.

                Commenta


                • Non vedo l'ora di leggere la tua recensione, son sicuro sarà ottima come sempre.
                  Originariamente inviato da Maddux Donner Visualizza il messaggio
                  Dopo due ore di visione, passare alla precedente versione è come lanciare un bengala in una grotta
                  Se come immagino parlerai anche di confronto col vecchio questa la userei rende bene l'idea secondo me.
                  Paramount, please give us the Star Trek movies without filters and new masters! Thank you.

                  Commenta


                  • l'edizione europea è quella corretta l'errore di montaggio era solo in USA, dove la Paramount ha imbastito una campagna di sostituzione della prima tiratura...

                    Commenta


                    • Grazie mille dell'informazione barrett .
                      Paramount, please give us the Star Trek movies without filters and new masters! Thank you.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Alpy Visualizza il messaggio
                        Non vedo l’ora di leggere la tua recensione, son sicuro sarà ottima come sempre.
                        ottimista lol farò del mio meglio.

                        Originariamente inviato da Alpy Visualizza il messaggio
                        Se come immagino parlerai anche di confronto col vecchio questa la userei rende bene l’idea secondo me.
                        Vedremo se me ne ricordo.
                        La recensione di bluray.com

                        Commenta


                        • Io della saga originale di Star Trek non so nulla però conoscendo la passione di Maddux per l'opera, non vedo l'ora di leggere la sua recensione. Anche perché non ho ancora capito se gli piace oppure no il nuovo Master...

                          Certo che l'idea di un master modificato per strizzare l'occhio tra qualche mese all'UHD e soprattutto all'HDR mi disturba non poco...

                          L'HDR per i film che sono usciti prima di Maggio 2015 o che comunque non lo prevedevano in sala Dolby Cinema, non ha motivo di essere implementato. Figuriamoci poi per i film pre-DI.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
                            L’HDR per i film che sono usciti prima di Maggio 2015 o che comunque non lo prevedevano in sala Dolby Cinema, non ha motivo di essere implementato. Figuriamoci poi per i film pre-DI.
                            Volendo fare un'analogia: è come avere una traccia 5.1 in un film che all'epoca dell'uscita esisteva solo il Mono. Non ci vedo nulla di criminale nell'implementare una tecnologia che può far risaltare i pregi già intrisechi. Volendo continuare in questo senso: per coerenza non dovresti nemmeno goderti tutti i master nati da scansione e intermedio digitale, perché ai tempi che furono non esisteva niente del genere per realizzarli. Chiaramente è una provocazione, per me non c'è alcun problema nell'usare le tecnologie che si hanno. Chiaro che poi il risultato sarà quel che sarà.
                            Originariamente inviato da ludega Visualizza il messaggio
                            Io della saga originale di Star Trek non so nulla però conoscendo la passione di Maddux per l’opera, non vedo l’ora di leggere la sua recensione. Anche perché non ho ancora capito se gli piace oppure no il nuovo Master…
                            Spero che il caldo mi dia tregua, quando mi ci metterò.
                            Se mi è piaciuto? Mhm... non c'ho ancora pensato in questi termini in verità...

                            Commenta


                            • Quello che dici è corretto ma fino a un certo punto: hai fatto l'esempio corretto quando parli dell'audio 5.1 e infatti io sono contro anche agli upmix soprattutto se fatti senza criterio alcuno. La MGM ha fatto delle porcate clamorose con gli upmix 5.1 dei doppiaggi di classici come Rocky I-V, Robocop, Rain Man, Thelma e Louise tanto per citarne alcuni Ma anche l'upmix di Dracula della Sony per esempio è peggiorativo rispetto alla traccia originale in Dolby Surround o anche Ritorno al Futuro della Universal.
                              Le tracce originali invece non sono quasi mai upmix perché in America quando non esisteva ancora il Dolby Digital, c'era già l'audio 70mm a 6 piste magnetiche per i grandi film...

                              L'HDR va a modificare il look del film in maniera non "realistica" rispetto alle pellicole dei tempi e soprattutto alla resa voluta ai tempi. Per me non è una moda lontanissima dall'idea di colorare i film in bianco e nero cosa che è per tutti una porcata colossale.

                              Gli intermedi digitali restituiscono la pellicola come sarebbe stata senza perdite generazionali e a parte qualche raro caso sempre con risultati assolutamente coerenti con il girato d'epoca.

                              Persino su film recentissimi come Mad Max: Fury Road l'HDR non previsto dal regista e dal direttore della fotografia ha creato più danni che benefici. Ora, tu mi vorresti dire che Mad Max Fury Road è stato proiettato in sala con limiti tecnologici, che l'HDR risolve? Per me è comico anche solo pensarlo per un film del 2015

                              Commenta


                              • Forse non mi sono spiegato: quello che dico è che di qualsiasi tecnologia se ne può fare un uso buono o cattivo a seconda dei casi. Ora devono cercare di far entrare in testa alal gente che c'è l'HDR per far comprare i nuovi dischi, altrimenti con la sola risoluzione non si va da nessuna parte per le vendite. Per me l'HDR non è ne più ne meno che ricreare la fotografia di un film secondo il gusto che gira attualmente e di esempi ne abbiamo visti anche senza questo artificio. Magari l'analogia è un po' forzata, ma se se guarda i predatori dell'arca perduta nemmeno tanto, visto che con l'utilizzo delle tecnologie attuali, spielberg (o chi per lui) ha rimesso mano completamente al film, rendendolo per altro più simile al quarto film e sono stati "corretti" i limiti delle riprese in controluce. Per altro basta guardare come sono il secondo e il terzo film, che sono fedeli a come furono concepiti, per rendersi conto che il primo film è totalmente rivisitato e "migliorato" eliminando problemi che altrimenti sarebbero rimasti. Analogalmente l'HDR, con un utilizzo oculato e saggio (con i buoni propositi...) non si allontana di molto come concetto. E ovvio che poi ci saranno molti esempi scriteriati che faranno danni, ma sulla carta non è un male assoluto. Detto questo, sarebbe interessante vedere l'ira di khan con questa tecnologia applicata, avendo questo master di partenza, anche solo per capire quale dovrebbe essere il risultato finale e se quello che vediamo su blu ray è una traccia video monca oppure è pensato per vedersi correttamente in questo modo. Io purtroppo non ho un set up UHD anche qual'ora dovesse uscire anche da noi la futura edizione UHD.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X