annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lost - serie TV

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • per me la sesta è la più debole.. si percepisce molto la stanchezza e la voglia di chiudere. c'erano episodi un po' allunga brodo che tentavano di aggiungere altri personaggi e misteri, evitabili (anche se risolti subito nella stagione stessa) e anche qualche incongruenza con alcune soluzioni adottate, di cui ora non parlo per non rovinare la visione ad Andrea.

    certo ha anche 3-4 puntate fondamentali per Lost.. ma il vero punto di forza è il finale.

    però ecco, se dovessi fare una classifica, la sesta stagione la posizionerei come ultima
    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Classifica delle stagioni secondo voi?

      Commenta


      • per me:
        - 1-2-5
        - 4
        - 3
        - 6
        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • 4x09 puntatona.
          Il fumo nero è fantasticamente spaventoso. Ben penso sia il miglior personaggio della serie per ora.

          Commenta


          • Finita la quarta stagione. grandiosa. Tutti questi flsshforward alternsti a presente e flashback son magistrali dal punto di vista narrativo.colpo di scena finale di Locke mortoun po telefonato ma d impatto. Dispiace per jin poveraccio.
            Mi è piaciuta pure la riduzione del numero di puntate. Misteri che si moltiplicano e risposte date.
            Per ora direi:
            1) seconda
            2) quarta
            3) terza
            4) prima.

            Commenta


            • mi sa è la prima volta che vedo la prima stagione messa per ultima


              Honour to the 26s

              Commenta


              • Nella prima non ero ancora legato ai personaggi, anzi subito mi atavano anche un po tutti sulle balle. Ho cominciato ad amarli nella seconda e nella.terza.

                Commenta


                • La prima stagione solitamente, perde un po' se la rivedi dopo due o tre volte.. ma la prima volta colpisce troppo per la sua particolarità, per la curiosità non solo dell'isola ma anche di tutte le storie dei flashback che in qualche modo ricollegano quello che i personaggi stanno affrontando sull'isola, quasi come fossero prove di redenzione. a fare da contorno a tutto questo, anche i misteri.

                  Insomma penso che la prima stagione, anche se può perdere un po' rispetto alla prima visione, andrebbe sempre messa tra le prime posizioni perché ci fa perdere in Lost.

                  Per il resto trovo che la terza stagione, sia sempre stata un po' sopravvalutata.. il primo blocco della prigionia è bello se visto all'inizio (in una seconda visione perde un po').. a me personalmente però fece strano vedere gli "altri" così.. normali, mi aspettavo chissà cosa da loro, anche per il modo in cui venivano visti in puntate tipo quelle della seconda stagione, dove non facevano rumore mentre passavano, non lasciavano tracce o si muovevano talmente silenti da riuscire a rapire le persone dietro di se. Ecco la terza stagione li ha decisamente ridimensionati.

                  Meglio la seconda parte, quella che in sostanza parte dal ritrovamento della base con il guercio russo in poi.

                  Nelle prime puntate della terza poi, si percepisce un po' di riscrittura di cose che dovevano essere sicuramente diverse. Penso all'episodio dedicato al "ritorno del cacciatore" Locke che si prodiga tanto per salvare Mr.Eko.. che poi, nel giro di due episodi viene fatto fuori per esigenze extra serie. O penso alla frase di Desmond a Charlie, della visione di Claire che viene salvata da un elicottero, che non avviene o all'inserimento di Paulo e Nikki in modo così forzato che giustamente diede talmente fastidio ai fan, da farli morire nel peggiore dei modi.

                  Anche i dettagli sono venuti meno.. nella puntata dove la tizia Naomi atterra si sente un elicottero che sembra perdere quota e cadere in mare... ma poi nella quarta stagione scopriamo che esisteva solo un elicottero e un pilota su quella nave. Insomma.. tante piccolezze si son perse lungo il corso della serie
                  # I am one with the Force and the Force is with me #

                  -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                  Commenta


                  • Io invece penso che se rivedo la prima la valuto ancora meglio. Lost a parer nio al rewatch da ancora di piu. A prima visione la mia classifica è quella, ma in proporzione è come scegliere tra 4 capolavori quale sia il migliore. Personaggi preferiti: in classifica Sahid, Desmond, Sawyer e Locke.

                    Dalla 4 sembra che si sia ingigantito tutto: mentre nella prima si parla di un survivor su un'isola misteriosa, dal finale della tre le ambizioni e la scala aumentano a dismisura, è quello che mi fa preferire la tre e la quattro alla prima. Quando ho sentito parlare di viaggi nel tempo e flashforward ho perso la testa.

                    Commenta


                    • Allora speriamo che la quinta ti folgori come ha fatto a me
                      # I am one with the Force and the Force is with me #

                      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                      Commenta


                      • Anche a me la sesta è l'unica che è piaciuta poco. Le altre mi sono piaciute tutte, chi più chi meno, ma ho amato tantissimo le prime 2. In generale è una delle mie serie preferite in assoluto, poche mi sono restate così a cuore.
                        Il merito, più che per la storia intrigante e misteriosa, è innegabilmente la caratterizzazione dei personaggi. dove è stato fatto un capolavoro di scrittura. Sono le loro storie il motore della serie, sono loro che arrivi ad amare, prima dell'isola e di tutto il resto.

                        Per quanto riguarda la sceneggiatura molte cose le ho rimosse ormai, ricordo però che molte critiche che furono avanzate si basavano sull'attesa che si era creata riguardo ai vari misteri che non furono del tutto svelati, oltre al finale che ha deluso molti (ma secondo me tanti non lo compresero appieno). Io mi aggiungo a quelli che non hanno amato la sesta stagione (ma alcune puntate sono ottime) ma che hanno invece amato il finale vero e proprio della serie.

                        Riguardo i misteri non svelati va detta però una cosa: molti vengono suggeriti o fatti intuire allo spettatore, o quantomeno vengono poste le basi per far in modo che lo spettatore possa trovare da se la risposta.
                        Un esempio classico? I già citati orsi polari. A cosa servono? Perché sono sull'isola in gabbia? Non viene mai fornita una spiegazione ufficiale, ma ragionandoci e visionando attentamente le puntate il motivo viene fuori:
                        (spoiler finale quarta stagione)
                        Spoiler! Mostra
                        Ultima modifica di Gandalf; 14 gennaio 18, 15:08.

                        I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                        Commenta


                        • Adesso io non so se lo spiegano nella cinque o sei, ma uno può arrivarci anche da solo a cosa servono gli orsi polari. Il progetto Dharma è un progetto scientifico, avevano gli orsi e gli squali per studiare i loro comportamenti. Per me cone spiegazione va piu cge bene.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                            Adesso io non so se lo spiegano nella cinque o sei, ma uno può arrivarci anche da solo a cosa servono gli orsi polari. Il progetto Dharma è un progetto scientifico, avevano gli orsi e gli squali per studiare i loro comportamenti. Per me cone spiegazione va piu cge bene.
                            In realtà non è per studiare i loro comportamenti che tengono gli orsi.. li hanno trattati geneticamente (c'era una scritta nella mappa a riguardo) per adattarli al cambiamento di clima, e poi li addestravano nelle gabbie, ma un fine legato a questa scelta c'è e con ogni probabilità era quello che ho scritto nello spoiler (puoi leggerlo, si tratta del finale quarta stagione, ora che ho controllato), nonostante non sia mai stato esplicitato.
                            Quindi a mio avviso questo è uno dei casi in cui il mistero (se così vogliamo chiamarlo) sembra non risolto ma in realtà componendo i pezzi del puzzle la soluzione vien fuori da se
                            Ultima modifica di Gandalf; 14 gennaio 18, 14:57.

                            I will not say "Do not weep", for not all tears are an evil.

                            Commenta


                            • Ma sì il punto è che se le cose non vengono spiegate subito si parla di buchi di sceneggiatura, quando basta rivedere la serie una o un paio di volte per scoprire i dettagli che spiegano le stesse.
                              L'unica cosa facile da intuire è che quelli che parlano così non hanno capito un cazzo del tutto.

                              Commenta


                              • Per la sesta stagione provo amore e odio.. è comunque un qualcosa che ha determinando la fine di una serie che amo; faceva un certo effetto vederla sapendo che si stava concludendo un viaggio.

                                Diciamo che della sesta ho sopportato poco le primissime puntate, che mi sono sembrate abbastanza superflue e come un allunga brodo che forse nella sesta stagione si potevano anche evitare. Ovviamente parlo delle questioni sull'isola. Poi ci sono puntatone che singolarmente basterebbero per spiegare tutto Lost in pochi minuti.. ma diciamo che si percepisce parecchio la voglia di chiduere, la stanchezza degli autori e un po' la nostalgia del riformare gruppi e gruppetti che si dividono e di ritrovano per una missione comune, come succedeva nelle primissime puntate... solo che il sapore è un po' amaro, hai la sensazione che niente sia più uguale.

                                Almeno questo è il modo in cui ho vissuto la sesta stagione.. e facendo i vari rewatchin' mi son reso conto che è una sensazione rimasta. Certo però sul finale c'è un discorso a parte. Per me è perfetto, toccante e ogni volta mi fa commuovere. Era uno dei migliori finali possibili per una serie come Lost. Ma non vado oltre, che Andrea deve vedere ancora la quinta!

                                A me comunque piace tanto la seconda stagione e la considero il cuore della serie, perché è la stagione che ci fa entrare e convivere con i personaggi nel loro campo.. poi tutta la parte psicologica del bunker, del premere il pulsante, il timore del nemico invisibile che s'infiltra, l'aggiunta del progetto dharma che da all'isola una storia da raccontare.. le varie spedizioni/avventure con zainetti e borracce dei protagonisti in giro per l'isola, che scoprono nuovi bunker, le varie vicissitudini personali e amorose.. insomma la seconda stagione aveva tutto, ed era la più "isolana" di tutte.

                                Quel che infatti mi metteva un po' di tristezza dopo il finale di terza stagione era quello di sapere che ad un certo punto, i nostri (anche se non si sapeva ancora chi) se ne sarebbero andati dall'isola. Ma il vero colpo di grazia è stato il finalone della quarta.. lì è tutto cambiato, l'isola che scompare è qualcosa di fantastico ma allo stesso tempo toccante. Ecco già dalla quarta, si perde la sensazione dei losties immersi nel loro campo e la storia non diventa più una guerra interna "isolana" ma un "proteggiamo l'isola"... per qualcosa di più grande. Cambiamenti necessari per la storia ovviamente.. ma che all'inizio ti spiazzano un po'
                                # I am one with the Force and the Force is with me #

                                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X