annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sharp Objects - HBO

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sharp Objects - HBO

    sharp-objects.003.jpg

    Sharp Objects, la nuova miniserie prodotta da HBO, comincia a mostrarsi grazie al suo primo trailer ufficiale, dal quale traspare con chiarezza l'atmosfera ed il senso costante di incertezza e di inquietudine che permea l'intero show.



    La miniserie è tratta dall'omonimo romanzo di Gillian Flynn, ed all'interno del cast sarà presente l'attrice Amy Adams, che vestirà i panni di Camille Parker, una reporter intenta a risolvere un caso misterioso condito da alcuni elementi legati al paranormale.
    Nelle vicende raccontate la Parkerfarà ritorno alla casa d'infanzia, che ha dovuto abbandonare diversi anni prima per seguire il caso di un serial killer; questo ritorno sarà molto difficile da gestire, sia a livello psicologico che emotivo, dato anche che la detective ha alle spalle un passato da autolesionista.

    La scia di omicidi lasciata dal killer apre quindi la strada per una narrazione che spinge fortemente sul trauma psicologico e sull'instabilità mentale, temi che emergono e prevalgono anche nei pochi minuti dedicati al primo trailer con il quale lo show si presenta al suo futuro pubblico.

    r-sharp-objects--stagione-1_notizia-2.jpg

  • #2
    Amy Adams aka la migliore attrice vivente, imho.
    Jean-Marc Vallée firma una nuova miniserie di grande prestigio per la HBO e mi auguro che stavolta abbia svolto un lavoro più brillante del sopravvalutatissimo drammetto protofemminista di Big Little Lies che la scorsa stagione fu ricoperto di immeritati riconoscimenti di pubblico e critica.

    La ragazzina che interpreta il personaggio di Amy Adams da adolescente è quella di IT.
    Ultima modifica di mr.fred; 24 aprile 18, 10:34.

    Commenta


    • #3
      Nessuno si è filato questa serie qui sul forum.
      Le prime due puntate mi hanno lasciato tiepido, poi pian piano mi ha assorbito completamente.
      Ha un incedere piuttosto lento, tempi dilatati, con puntate dove ai fini narrativi non vi è alcun sviluppo della trama principale. Vallèe però innesca un meccanismo cinematografico capace di farsi magnetico agli occhi dello spettatore, lavorando molto sul montaggio, con un alternanza dì immagini che si succedono in rapida sequenza tra flashback e allucinazioni, e adottando uno stile per la maggiore lisergico e onirico che fa una corte spietata al cinema di genere horror, utilizzandone i codici per raccontare una vicenda che di paranormale non ha niente (gli unici demoni sono i demoni interiori di una giornalista alcolizzata che investiga su dei brutali casi di omicidio). Inquietante tanto quanto intrigante, è un viaggio notturno in compagnia di una bravissima Amy Adams (ed i Led Zeppelin), con un finale ultimo per nulla telefonato.
      Ultima modifica di MrCarrey; 07 ottobre 18, 22:24.

      Commenta

      In esecuzione...
      X