annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Game of Thrones - HBO

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il mio problema con Daenerys non sono tanto le fondamenta del suo cambiamento (che magari meritavano maggiore respiro ma sono comunque credibili),ma il passaggio definitivo durante l attacco ad Approdo in cui diventa a tutti gli effetti una tiranna crudele . Posso accettare che odi Cersei e compagnia e voglia ucciderli nonostante la loro resa ,ma è poco sensato che voglia sterminare in maniera diretta e sistematica tutti i civili ,sopratutto se fino a poco prima si era limitata a colpire rigorosamente solo le balestre e i soldati. Lei a fino a quel momento dell episodio viene caratterizata come una persona che a questo punto della storia è disposta a fare un massacro, SE sarà necessario. Ma il punto è che non era necessario! Aveva vinto,la,città si era arresa.

    Se in quel momento qualcuno avesse tentato di uccidere il drago e/o il popolo le si fosse ribellato contro ,la sua reazione allora si sarebbe stata comprensibile ,visto anche il suo "se non mi vogliono amare ,mi temeranno". Ma così ,per come è stata esposta ,con lei che sente le campane e fissa la Fortezza Rossa per poi gettarsi a caso a sputare fuoco sulla popolazione inerme , per me non regge, la sua è una violenza gratuita che non ha nemmeno una giustificazione emotiva solida da parte del personaggio.

    L unica giustificazione che si può dare a livello logico è che era già tendente alla pazzia per l eredità del suo sangue e i recenti traumi e la mancanza di freni inibitori (come l influenza positiva di Jorah o Missandei )hanno scatenato questa pazzia latente . Però è una spiegazione un po del cavolo ,"è diventata malvagia perché era gia nata cosi" mi pare una soluzione pigra, quando invece questa crudelta poteva essere frutto di un evoluzione tragica , dettata anzitutto dalle circostanze.

    Peccato,perché per come era stata teaserata nel precedente episodio (e in maniera più sottile anche prima) poteva essere un evoluzione interessante ,ma l ho trovata insoddisfacente nell esecuzione.
    Ultima modifica di Lord casco nero; 15 maggio 19, 21:10.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Riof85 Visualizza il messaggio
      Nell'atteggiamento di Sansa nella 8.1
      Nella rivelazione di Jon a Daenerys nella 8.2
      Nella morte di Jorah nella 8.3
      Nella sequenza della cena celebrativa, quella dove tutti cercavano gli errori
      Nella morte di Rhaegal sempre nella 8.4
      Nella morte di Missandei nella 8.4
      Nelle occhiaie di Daenerys all'inizio della 8.5
      Nelle parole che dice a Jon nella 8.5

      E' tutta la stagione che costruiscono la perdizione di Daenerys
      ecco bravo mi hai fatto un elenco; e tale rimane.

      c'è un elenco di cose, ma nessuna di esse è veramente approfondita tanto da far percepire il reale stato d'animo che possa portarla a tale follia. non è una cosa che dici "woow se mi riguardo indietro ho tutti i tasselli e degli indizi, che geni!" perché è semplicemente una scelta, presa in virtù di scioccare lo spettatore e basta, soprattutto quello, come dice Andrea fan del personaggio.

      ripeto per l'ennesima volta che non ci voleva una scienza a capire che la storia potesse andare a intraprendere la perdizione del personaggio e la faida per il trono tra lei e jon, visto che la terza puntata aveva tolto di mezzo la parte di storia più delicata (e bella). è una roba di cui stavamo già sparlottando prima di tale puntata. quindi non c'è niente di nuovo.

      è il COME che è sbagliato.. non è credibile. punto. non c'è consistenza tra le cose che vengono dette e quelle che fanno. manca tutto un processo che in una serie tv non può mancare. sembra solo una totale sciroccata, fuori di testa che dopo che hanno pensato ad un piano, decide di fare il caos totale prendendosela con tutto un popolo.

      non esiste che in una storia che si può narrare sottoforma episodica, io devo sentirmi dire "eh non c'è tempo". follia.
      hai 3 episodi da 70 minuti.. altro che non c'è tempo.

      qui si sta andando con i SE.. e i forse. I nemici si erano arresi, aveva vinto. Se avesse tenuto fede al suo ruolo di regina benevola e diversa, quale aspirava ad essere, tutti l'avrebbero accettata... non si era di certo arrivati a un punto di non ritorno. Il problema era nella sua testa, ma questo non ce l'hanno mostrato.

      Invece di farci dire da Varys "è nella sua stanza e non vuole mangiare", potevano mostrarcelo. lo show don't tell funziona sempre rispetto a tante inutili parole.

      Poi mi stai ancora spiegando quel che ho visto.. ma non capisci che non è sbagliata in se la scelta sul personaggio, ma la maniera. Non sono stati in grado di rendere in video, la crisi interiore di Daenerys. Ci sono troppi errori di scrittura che non esaltano nulla di quel che abbiamo visto e l'unica forza motrice della puntata è la spettacolarità della scena. Fine.

      Togli lo spettacolo e cosa ti rimane? Un argomento potenzialmente interessante, trattato in modo posticcio, con il climax sbagliato.

      Originariamente inviato da Riof85 Visualizza il messaggio
      La morte di Varys è meravigliosa
      lol, vabbeh.
      Ultima modifica di Naihir; 15 maggio 19, 21:14.
      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
        Per me la 6 sarà epica, ma farà partire rivoluzioni su rivoluzioni...idea mia eh non c'entrano i leak.
        come fai a dire che non c'entrano i leak se ti sei spoilerato di tutto e di più?

        in un post precedente hai scritto "voglio vedere cosa direte della sesta puntata" ..come a dire che già sai cosa succederà, quindi mi chiedo come tu ora possa fare un post privo di aspettative dettate dai leak.

        a furbetto!
        # I am one with the Force and the Force is with me #

        -= If You Seek His Monument Look Around You =-

        Commenta


        • Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio
          Seconda puntata eccezionale. Un crescendo emotivo continuo con una scrittura finalmente ispirata.

          Per quanto mi riguarda pensare che Daenerys possa anche solo pensare di tradire Jon è ridicolo e mi chiedo se lo show lo seguiate o meno, avanzando certe ipotesi. Dany sa benissimo che Jon non ha nessun interesse a detenere il potere. Tutta la sua vita si è ritrovato suo malgrado a capo di qualcuno e ha sempre abdicato per un bene maggiore. In più, Dany ama profondamente Jon e viceversa. Pensare che si scontrino per il Trono è completamente fuori personaggio. In più, la scena che anticipa la rivelazione nella cripta è accompagnata da un tema musicale che racconta la storia di Duncan Targaryen - zio del re Folle - e di come da primogenito ed erede al Trono abbia abdicato per amore di una ragazza qualunque senza titoli nobiliari. Per amore.

          In queste due puntate poi sono presenti tantissimi indizi che fanno leva sul tema delle scelte fatte per amore. Per questo motivo la mia previsione è che alla fine dello show Jon e Dany metteranno da parte qualsiasi pretesa sul Trono e si ritireranno per i fatti loro a invecchiare insieme. Se ricordate bene nella visione di Dany nella S2 dopo aver abbandonato la sala del Trono innevata e distrutta si ritrova al di la della barriera in una tenda umile insieme all'amore (di allora) e al figlio morto. Ecco, sono convinto che questo sogno si realizzerà con Jon al posto di Khal e un paesaggio oltre la (ex) Barriera finalmente accogliente. A Dream of Spring. Dany ha poi pure scoperto che per tutta la vita ha ancorato le sue scelte e il suo essere su di una menzogna. Non è lei la legittima erede. Questa mazzata alla sua identità, sommato a un figlio che porta al 100% in grembo dell'uomo che ama, la spingerà a passare oltre alle sue ambizioni monarchiche secondo me. Oppure, al massimo, se dovesse morire questo è quello che farà Jon con il loro figlio
          .

          Nella prossima poi secondo me moriranno sicuri Tormund, Ed, Beric, Podrick, Theon e Ghost. Forse anche Verme grigio. Ma credete veramente che Jamie possa morire prima di avere un altro confronto con la sorella? Dai. Il NK poi? Assurdo. Secondo me la battaglia di Winterfell si protrarrà un pochino anche nella quarta puntata e alla fine i sopravvissuti saranno costretti a ripiegare abbandonando il Nord dirigendosi a Dragonstone. Da lì poi si sposterà tutto a King's Landing per lo showdown finale in cui morirà il NK e con lui tutti i morti (puntata 5/6).



          C'è poi la soluzione più credibile e sensata che per la fine dello show non esisterà più nemmeno un Trono e di un monarca non ce ne sarà nemmeno bisogno.


          Andrea, chiaro, è quello che più di ogni altro ha previsto e/o auspicato la giusta progressione degli eventi.
          Potere dei leak.

          Ultima modifica di mr.fred; 15 maggio 19, 21:32.

          Commenta


          • Andrea dai, hai letto tutti i possibili spoiler, leak, annessi e connessi, e fai le ipotesi???? Non puoi dire che sono ipotesi non date dai leak

            Commenta


            • Esigo la condivisione dei leak riguardanti la puntata conclusiva.

              Commenta


              • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                Esigo la condivisione dei leak riguardanti la puntata conclusiva.

                ma-anche-no-maxw-650.jpg
                "Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza"

                Commenta


                • Comunque pour parler perché ho voglia zero.

                  La questione dei twist narrativi qui è grossolana, a mio avviso, non perché le cose che succedono non siano inaspettate, ma perché sono inaspettate per essere inaspettate, eravamo su altri livelli anni fa.

                  Per capirci, il grande colpo di scena che vediamo qui non è altro che la conferma del pregiudizio storico.

                  Daenerys viene considerata inaffidabile perché Targaryen, perché i Targaryen sono tutti matti e il twist alla fine qual è? Daenerys è matta come tutti i Targaryen. E' un Twist? Sì, perché? Talmente assurdo visto che è un'involuzione vedere un Targaryen che impazzisce che era forse la cosa meno ipotizzata dal fandome, quindi è la scelta fatta dagli sceneggiatori. Me li immagino col sorrisetto sornione e l'occhietto ammiccante. "Avete visto? Non ci eravate arrivati, eh?!" Tipo lo zio ubriaco che racconta le barzellette che non fanno ridere ai funerali di famiglia.

                  Poi meno importanti ma degne di critica veloce:

                  1) Cleganebowl? Bello ma utilità?

                  2) Verme Grigio sul suo percorso? Adesso che è, un automa?

                  3) Arya che fa fuori mezzo mondo e adesso che fa? Torna bimba che scappa per le vie di King's Landing? Si fa impietosire dai cadaveri? Ma non era un Faceless? Involuzione per stupire. Poi la scena del cavallo della Badedas, maronn!

                  4) Cersei l'hanno pagata per stare affacciata alla finestra, la prova che è sopravvissuta per simpatia per l'attrice da parte degli sceneggiatori. Come muore? Romanticamente... col fratello.

                  E potrei continuare, i personaggi girano tutti su se stessi senza evolversi, tutta la loro evoluzione che c'è stata nel mentre erano guidati dall'autore dei libri (che non ho mai nemmeno sfogliato, ma si vede il cambiamento da quando un filo conduttore non c'è più) è involuta nel loro ritorno all'origine. Per lo sprone a stupire potevano solo bocciare tutte le teorie possibili del fandome, per andare nella direzione opposta.

                  E' avventatezza, perché se il coraggio non è accompagnato da una mente lucida pronta a subire delle critiche insensate come "ce l'aspettavamo" (e vorrei vedere dopo milioni di minuti cos'è che non riesci a prevedere degli ultimi secondi?) non è coraggio ma semplice insensatezza data dall'euforia.

                  Non parliamo poi di Jon che è tornato la recluta dei Night's Watch.



                  Riderò fino alla fine dei miei giorni.
                  Ultima modifica di StoneAngel; 15 maggio 19, 23:03.

                  Commenta


                  • Però se non muore almeno uno dei fratelli Stark do fuoco ai due sceneggiatori.
                    Va bene che l'aria tira dalla loro parte, ma che due pelotas

                    Dovessi scegliere, Daenerys tutta la vita.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da sherry Visualizza il messaggio
                      Però se non muore almeno uno dei fratelli Stark do fuoco ai due sceneggiatori.
                      Va bene che l'aria tira dalla loro parte, ma che due pelotas

                      Dovessi scegliere, Daenerys tutta la vita.
                      l'arya che tira dalla loro parte

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Dwight Visualizza il messaggio
                        Quale nesso? Riguarda le prime 4 puntate. Daenerys va a Nord e contribuisce più di tutti alla causa - senza dimenticare quanto fatto nelle ultime due puntate della S7 - e come conseguenza si ritrova messa in un angolo, contestata, superata e a subire il fuoco incrociato di sospetti e intrighi che sfociano in tradimenti. Oltre al danno, la BEFFA. Il fatto che perda Jorah poi non sarà diretta responsabilità di Cersei ma inficia sulla sua stabilità emotiva, che è un tassello capitale. Il punto non è quanti Lord si inginocchino. Il punto è che a Westeros non è come a Essos. Il Gioco del Trono non è come liberare qualche poveretto descolarizzato avendo a che fare con mufloni ignoranti buoni solo a schiavizzare e a stuprare. La strategia che ha funzionato la, qui non vale un centesimo. Si sottovaluta troppo poi la portata della rivelazione di Jon quale legittimo re. Parliamo di una che si è sempre creduta una predestinata e che giunge alla conclusione che la sua intera vita è stata ancorata a una menzogna. Ma capisco che l'immedesimazione nella psicologia di un personaggio se non è sottolineata con l'evidenziatore sia difficile da abbracciare.
                        Non sottovaluto niente, per me sei tu a sopravvalutare la portata della rivelazione di Jon. La preoccupazione di Daenerys è non far sapere in giro che si tromba il nipote, non che Jon possa soffiarle il diritto di aspirare al trono. Lui ci tiene subito a specificare che non vuole diventare un protettore del regno, per rassicurarla, e lei lo implora di non dirlo a nessuno. È l'idea che i suoi alleati mettano in dubbio il suo diritto di nascita a spaventarla, non che esista qualcuno più in alto di lei nella linea di successione. Quello, anzi, dovrebbe metterle il cuore in pace. Dopotutto Jon interagisce con i draghi e a lei sta bene. Ma di cosa stiamo parlando, dai.

                        Pensa che c'è chi ha spulciato le stagioni precedenti trovando valide ragioni per sostenere che Daenerys non è mai stata una pazza invasata.



                        Stai davvero avvallando l'instabilità emotiva di Daenerys quando gente come Sansa, dopo TUTTO ciò che ha subito in 6 stagioni e dopo averla vista sogghignare mentre i mastini di Ramsay sbranavano il padrone, respira ancora? Se lei avesse fatto una cosa simile non sarebbe stato leggermente fuori fase? O bisogna aspettare che anche a Sansa scatti il pre-ciclo per passare al setaccio 7 stagioni e riesumare la battuta o la scena che prefigurava un epilogo del genere? C'è una bella differenza tra qualche occasione dove il personaggio va "too far" e commettere un genocidio perché sì.

                        Il tuo grosso limite è che giudichi per compartimenti stagni. Non è che io sia più clemente. Che il metodo di scrittura per diagrammini di Nolan sia il tuo favorito ne è la prova.
                        È il processo creativo alla base della scrittura televisiva. Si parte da schemi e analisi per tessere la trama narrativa.

                        È grazie ai diagrammini se una roba incasinata come Dunkirk riesce bene, perché poggia su uno storytelling ben strutturato.

                        Ma sai com'è, Nolan non è un peracottaro.

                        Ma cosa hai capito... l'ho detto perchè ci sarebbe la flebile speranza che ti possa spingere a percepire l'arte tutta in maniera meno passivamente "scolastica" e soprattutto più disponibile a una conseguente riflessione che vada oltre i propri rigidi schemini mentali, diciamo così.
                        Non che sia un mistero o una novità... ma è assurdo da parte tua difendere cattivo gusto e qualunquismo, facendo appello a una qualche sensibilità artistica che garantirebbe di valorizzare nel migliore dei modi un prodotto che anche tu riconosci essere difettoso. Capisco che minimizzare le ragioni di questo backlash, associandole a fenomeni di toxic fanbase, sia facile, ma le critiche verso quest'ultimo episodio di GoT non erano previste nemmeno nelle più funeste aspettative, perché nessuno si sarebbe mai aspettato che la stagione 8 sarebbe stata mitigata nella riuscita da una scrittura così superficiale e pressapochista.

                        Parliamo di arte? Va bene, parliamo di linguaggio visivo e di dialoghi. La regia si sofferma su Daenerys che guarda con disprezzo la Red Keep, senza mai abbassare gli occhi, e questo dovrebbe significare che attaccherà la Red Keep. Invece no, attacca il popolo indifeso. E il bello è che a Cersei non gliene frega niente della città e degli abitanti della capitale, da lei usati appositamente come scudo. Se trucidarli bombardandoli con le fiamme al napalm non è una contromossa idiota io non so davvero cosa possa esserlo. L'obiettivo è farsi temere e obbedire dando almeno la possibilità di farlo, come succede con i Tarly. Emilia Clarke recita mimando un'espressione furiosa, ma non è la rabbia per tutto ciò che ha passato, sta proprio ribollendo per qualcosa che le è appena successo. Peccato che non ha nessun motivo per provare un simile sentimento, proprio in quel luogo e in quel momento: non dopo aver raccolto vittorie su vittorie (contro la flotta nemica, la compagnia dorata e le baliste) che, psicologicamente, rinfrancano e ridanno fiducia. Capitasse un fatto imprevisto, qualcosa di grave, che faccia scattare una molla, allora capirei. Ah già, per te è roba da telenovela Marvel. Fatto sta che nella sintassi emotiva del racconto è assolutamente forzato che un personaggio come Daenerys reagisca con un sentimento così disallineato alle prospettive di vittoria che ha davanti. Per lei era richiesto che qualcosa, in quel momento, la facesse scegliere di attaccare le strade della città. Quello sarebbe stato coerente con il suo percorso, non che prendesse una decisione arbitraria sotto il peso di emozioni negative controbilanciate da una partita dominata alla grande e da un trionfo letteralmente annunciato dalle campane. Il sadismo di una vendetta covata nella rabbia e nel rimorso è un comportamento da Cersei, già messo in atto, e con un setup da manuale. E non mi riferisco solo alla sequenza che anticipa l'esplosione del tempio di Baelor.

                        Già sai come la penso. Cercate semplicemente di compensare tutto il tempo investito a guardare Game of Thrones, che dopotutto ammonta a 70 ore, con il desiderio, o meglio, l'esigenza di dare un giudizio finale - onnicomprensivo di tutta la serie - che sia il più positivo possibile. In modo tale da convincervi che hype, passione e aspettative non siano andati in fumo per colpa di una conclusione deludente. Perciò non si può evitare di chiudere un occhio, ma anche due forse, davanti a tutti i difetti che hanno inevitabilmente portato lo show a cascare con entrambe le scarpe nella cacca di drago.

                        Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                        Ma guardste che i fan di tutto il mondo stanno sclerando non per la scrittura, ma perché son fan di daenerys.
                        Allo stesso modo dei fan di Luke, che si sono lamentati perché erano fan di Luke e non perché il personaggio in TLJ è scritto col culo, e come i fan di Batman, che hanno vomitato bile sopra BvS perché erano fan di Batman e non perché le sue motivazioni si reggessero a malapena sugli stuzzicadenti. Insomma, solita storia dei supporters che confondo con la fanbase tossica chi fa critiche puntuali e mirate.
                        Ultima modifica di SE7EN; 15 maggio 19, 23:43.

                        Commenta


                        • Considerazioni prese dal profilo de Il signor Distruggere e sono d'accordissimo con lui.

                          Quote:
                          A quanto pare bisogna realmente fare un discorso serio su 8x05 e sul perché io ritengo che abbia fatto cagare. I fan più sfegatati, quelli cioè che difendono l'indifendibile, sempre e comunque, ovviamente trovano l'episodio meraviglioso. Come già detto, se avessero messo Elenoire Ferruzzi sul trono (quella di "Carpisa è il male"), avrebbero applaudito lo stesso. Un concetto di setta ben noto e consolidato. Altro modo per "screditarti" è quello del "eh ma tu davvero ti aspettavi il lieto fine con Jon e Daenerys felici e contenti?"
                          Il problema è la SCENEGGIATURA e le incoerenze con il passato.

                          1. Il drago passa dallo sputare fuoco allo sputare la dinamite.
                          2. I Dothraki non erano tutti morti nella battaglia precedente? Questa cavalleria maestosa, che si vede nella scena in cui il comandate della compagnia dorata viene ucciso, da dove l'ha evacuata Daenerys?
                          3. Jon Snow, per 7 stagioni e mezzo a rompere il cazzo lui e l'armata delle tenebre, ora che non c'è più il Night King ha perso la ragione di vita. È il paggetto di Daenerys.
                          4. Interi episodi a descrivere Jaime come "redento", poi, evidentemente, il trauma della scopata con Brienne l'avrà convinto a tornare da Cersei. Ho sperato fino alla fine che stesse andando lì per ucciderla, così da avverare pure la profezia della straga (che comunque nella serie TV non è stata detta, ma solo nel libro). O magari, accerchiati dai Dothraki, avrebbe potuto ucciderla per senso di pietà, sapendo cosa poi le avrebbero fatto, e invece no.
                          5. I balestroni riescono a beccare il drago in volo, addirittura tre volte, ma qui, pur essendocene di più, manco per il cazzo. Poi quasi tutti da "caricare", cioè, sanno che per caricare un colpo ci vuole un'ora, li fanno trovare tutti scarichi. Ovvio.
                          6. Il signore della luce ha riportato in vita Jon perché? Non ha ucciso il Night King, non ha ucciso Cersei, non ha ingravidato Daenerys e sono sicuro che non regnerà manco, quindi boh. Anche se, in fin dei conti, pure Taylor Forrester è resuscitata tre volte senza un motivo preciso.
                          7. Cersei diventa una suora, una vittima. Speravo che la città l'avrebbe fatta saltare in aria lei, con l'altofuoco. Visto che, non so quante volte, è stato ripetuto che le fogne ne fossero piene. No, le fanno fare la morte più idiota e le scene più inutili, l'attrice è stata pagata mezzo milione di dollari per bere al balcone. Nella lavatrice, per il bucato, metterà l'acqua della Ferragni adesso.
                          8. Lei vuole il trono, lui no, ma lei non vuole che si sappia che lui dovrebbe averlo, ma lui il trono non lo vuole: Uomini e Donne. Manca Tina Cipollari.
                          9. E arriviamo alla psicopatia di Daenerys, che passa dall'essere buona a perfida in tre episodi.
                          "Eh ma ha già ucciso in passato", sì, ma sempre per una motivazione. Bruciare i popolani per cattiveria non è una motivazione e non ha senso. Io ho detto che bruciarli avrebbe avuto senso, se fosse servito per arrivare a Cersei, ma non è stato così. Quindi non ha senso.
                          "Il padre era pazzo, quindi anche lei", e Sigmund Freud muto.
                          "È il bello di Game of Thrones, questi cambi repentini", infatti Martin ha già dichiarato che i libri finiranno diversamente, ma magari non capirà un cazzo manco lui.

                          Ma la vuoi far diventare pazza? Ok, ma scrivilo meglio, sii più coerente. Perché che Approdo del Re sarebbe stata attaccata da un drago lo sapevamo dalla visione di Bran in 4x02 ( https://www.youtube.com/watch?v=uDZWT8RN9cE ), quindi avevate ben 4 stagioni per fornire alla tesi qualche elemento in più.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio

                            Originariamente inviato da Dwight
                            Per quanto mi riguarda pensare che Daenerys possa anche solo pensare di tradire Jon è ridicolo e mi chiedo se lo show lo seguiate o meno, avanzando certe ipotesi. Dany sa benissimo che Jon non ha nessun interesse a detenere il potere. Tutta la sua vita si è ritrovato suo malgrado a capo di qualcuno e ha sempre abdicato per un bene maggiore. In più, Dany ama profondamente Jon e viceversa. Pensare che si scontrino per il Trono è completamente fuori personaggio. In più, la scena che anticipa la rivelazione nella cripta è accompagnata da un tema musicale che racconta la storia di Duncan Targaryen - zio del re Folle - e di come da primogenito ed erede al Trono abbia abdicato per amore di una ragazza qualunque senza titoli nobiliari. Per amore.

                            In queste due puntate poi sono presenti tantissimi indizi che fanno leva sul tema delle scelte fatte per amore. Per questo motivo la mia previsione è che alla fine dello show Jon e Dany metteranno da parte qualsiasi pretesa sul Trono e si ritireranno per i fatti loro a invecchiare insieme. Se ricordate bene nella visione di Dany nella S2 dopo aver abbandonato la sala del Trono innevata e distrutta si ritrova al di la della barriera in una tenda umile insieme all'amore (di allora) e al figlio morto. Ecco, sono convinto che questo sogno si realizzerà con Jon al posto di Khal e un paesaggio oltre la (ex) Barriera finalmente accogliente. A Dream of Spring. Dany ha poi pure scoperto che per tutta la vita ha ancorato le sue scelte e il suo essere su di una menzogna. Non è lei la legittima erede. Questa mazzata alla sua identità, sommato a un figlio che porta al 100% in grembo dell'uomo che ama, la spingerà a passare oltre alle sue ambizioni monarchiche secondo me. Oppure, al massimo, se dovesse morire questo è quello che farà Jon con il loro figlio
                            .

                            Nella prossima poi secondo me moriranno sicuri Tormund, Ed, Beric, Podrick, Theon e Ghost. Forse anche Verme grigio. Ma credete veramente che Jamie possa morire prima di avere un altro confronto con la sorella? Dai. Il NK poi? Assurdo. Secondo me la battaglia di Winterfell si protrarrà un pochino anche nella quarta puntata e alla fine i sopravvissuti saranno costretti a ripiegare abbandonando il Nord dirigendosi a Dragonstone. Da lì poi si sposterà tutto a King's Landing per lo showdown finale in cui morirà il NK e con lui tutti i morti (puntata 5/6).



                            C'è poi la soluzione più credibile e sensata che per la fine dello show non esisterà più nemmeno un Trono e di un monarca non ce ne sarà nemmeno bisogno.

                            Questo la dice lunga ed è un esempio perfetto di come non ci sia stata una progressione organica e coerente della trama imbastita, un' evoluzione naturale che fosse circostanziata dei dovuti approfondimenti in sede di scrittura. Tanto che i più accaniti sostenitori che difendono tali soluzioni narrative non si erano manco lontanamente immaginati uno scenario del genere.
                            Adesso saltano fuori i "ma è palese" "è perfettamente logico" "ci stanno imboccando da 8 stagioni" "è sempre stato sotto la luce del sole" e si fanno gli elenchi di fatti evidenti (o convenienti) per giustificare svolgimenti di cui nella realtà delle cose fino a 2 puntate fa non si aveva il benchè minimo presentimento. Però sì, improvvisamente sono diventate tutte delle ovvietà indiscutibili e se insorge qualche perplessità sulla loro modalità di impostazione è perchè tu stupido hai sempre guardato lo show con i paraocchi. Ma che strano.

                            Comunque hanno già detto tutto utenti come Seven ora e anche Woody pagine e pagine fa.
                            Se si vogliono fare gli elenchi di contraddizioni che vadano a suffragare qualche instabilità morale o disturbo post-traumatico passando al setaccio ogni frase e dinamica dell'intero show vi assicuro che è un tipo di lavoro che si potrebbe fare davvero per QUALSIASI personaggio.
                            Ultima modifica di MrCarrey; 16 maggio 19, 00:53.

                            Commenta


                            • Ma poi io mi chiedo, anche questa stronzata di anticipare la battaglia apocalittica contro gli Estranei a metà stagione sarà servita a qualcosa? Avrà reso più solida l'alleanza tra i buoni, avrà dato ottimismo, speranza? No, neanche quello, a dimostrazione che hanno scelto di ridurla a una inutile parentesi Walking Dead.

                              Sembra che qualsiasi cosa possa succedere, che tanto non servirà a un cazzo. Il concetto di setup narrativo e build up dei personaggi non esiste. Dopotutto sembra essere la formula preferita di D&D per mantenere una costante di imprevedibilità.

                              Originariamente inviato da MrCarrey Visualizza il messaggio
                              Questo al dice lunga ed è un esempio perfetto di come non ci sia stata una progressione organica e coerente della trama imbastita, un' evoluzione naturale che fosse circostanziata dei dovuti approfondimenti in sede di scrittura. Tanto che i più accaniti sostenitori che difendono tali soluzioni narrative non si erano manco lontanamente immaginati uno scenario del genere.
                              Adesso saltano fuori i "ma è palese" "è perfettamente logico" "ci stanno imboccando da 8 stagioni" "è sempre stato sotto la luce del sole" e si fanno gli elenchi di fatti evidenti (o convenienti) per giustificare svolgimenti di cui nella realtà delle cose fino a 2 puntate non si aveva il benchè minimo presentimento. Però sì, improvvisamente sono diventate tutte delle ovvietà indiscutibili e se insorge qualche perplessità sulla loro modalità di impostazione è perchè tu stupido hai sempre guardato lo show con i paraocchi. Ma che strano.
                              Sto ridendo da 10 minuti leggendo il post di Dwight di 3 settimane fa

                              Commenta


                              • Si ma adesso ci dobbiamo far scivolare addosso tutto perché gli showrunner hanno deciso di darci in pasto in una manciata di minuti tutti i pretesti del caso atti ad avallare certi deragliamenti repentini.
                                È sbagliato d'altro canto avere delle pretese in merito alle modalità secondo cui vengono impostate certe dinamiche, è sbagliato avere pretese su un doveroso approfondimento che potesse dare maggiore tridimensionalità ad un personaggio e le sue azioni, è sbagliato avere perplessità su come sono stati gestiti i tempi e come sono stati piegati in funzione di ... fretta, plot twist, noia, spettacolarità, boh ditemelo voi. L'importante è saper fare gli elenchi, la scaletta di tutti i fatti accaduti dalla A alla Z. Dopo tutto stiamo parlando di una lista della spesa, quanta profondità può avere ?
                                Ultima modifica di MrCarrey; 16 maggio 19, 01:10.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X