annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Game of Thrones - HBO

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mi è venuto in mente che, forse, sarebbe bastata anche solo una piccola modifica per migliorare di molto l’episodio, in modo da cambiare la percezione del massacro e rendere più subdolo, più calcolato, il sentimento che lo innesca.

    Immaginate che Daenerys, dopo aver fatto entrare il suo esercito, distrugga la torre del campanile mentre sorvola la città. Così facendo non avrebbe dato al nemico nemmeno la possibilità di arrendersi. Possibilmente senza quell’espressione di rabbia incontrollata dipinta in faccia.

    Commenta


    • Originariamente inviato da domcobb88 Visualizza il messaggio
      Considerazioni prese dal profilo de Il signor Distruggere e sono d'accordissimo con lui.

      Quote:
      A quanto pare bisogna realmente fare un discorso serio su 8x05 e sul perché io ritengo che abbia fatto cagare. I fan più sfegatati, quelli cioè che difendono l'indifendibile, sempre e comunque, ovviamente trovano l'episodio meraviglioso. Come già detto, se avessero messo Elenoire Ferruzzi sul trono (quella di "Carpisa è il male"), avrebbero applaudito lo stesso. Un concetto di setta ben noto e consolidato. Altro modo per "screditarti" è quello del "eh ma tu davvero ti aspettavi il lieto fine con Jon e Daenerys felici e contenti?"
      Il problema è la SCENEGGIATURA e le incoerenze con il passato.

      1. Il drago passa dallo sputare fuoco allo sputare la dinamite.
      2. I Dothraki non erano tutti morti nella battaglia precedente? Questa cavalleria maestosa, che si vede nella scena in cui il comandate della compagnia dorata viene ucciso, da dove l'ha evacuata Daenerys?
      3. Jon Snow, per 7 stagioni e mezzo a rompere il cazzo lui e l'armata delle tenebre, ora che non c'è più il Night King ha perso la ragione di vita. È il paggetto di Daenerys.
      4. Interi episodi a descrivere Jaime come "redento", poi, evidentemente, il trauma della scopata con Brienne l'avrà convinto a tornare da Cersei. Ho sperato fino alla fine che stesse andando lì per ucciderla, così da avverare pure la profezia della straga (che comunque nella serie TV non è stata detta, ma solo nel libro). O magari, accerchiati dai Dothraki, avrebbe potuto ucciderla per senso di pietà, sapendo cosa poi le avrebbero fatto, e invece no.
      5. I balestroni riescono a beccare il drago in volo, addirittura tre volte, ma qui, pur essendocene di più, manco per il cazzo. Poi quasi tutti da "caricare", cioè, sanno che per caricare un colpo ci vuole un'ora, li fanno trovare tutti scarichi. Ovvio.
      6. Il signore della luce ha riportato in vita Jon perché? Non ha ucciso il Night King, non ha ucciso Cersei, non ha ingravidato Daenerys e sono sicuro che non regnerà manco, quindi boh. Anche se, in fin dei conti, pure Taylor Forrester è resuscitata tre volte senza un motivo preciso.
      7. Cersei diventa una suora, una vittima. Speravo che la città l'avrebbe fatta saltare in aria lei, con l'altofuoco. Visto che, non so quante volte, è stato ripetuto che le fogne ne fossero piene. No, le fanno fare la morte più idiota e le scene più inutili, l'attrice è stata pagata mezzo milione di dollari per bere al balcone. Nella lavatrice, per il bucato, metterà l'acqua della Ferragni adesso.
      8. Lei vuole il trono, lui no, ma lei non vuole che si sappia che lui dovrebbe averlo, ma lui il trono non lo vuole: Uomini e Donne. Manca Tina Cipollari.
      9. E arriviamo alla psicopatia di Daenerys, che passa dall'essere buona a perfida in tre episodi.
      "Eh ma ha già ucciso in passato", sì, ma sempre per una motivazione. Bruciare i popolani per cattiveria non è una motivazione e non ha senso. Io ho detto che bruciarli avrebbe avuto senso, se fosse servito per arrivare a Cersei, ma non è stato così. Quindi non ha senso.
      "Il padre era pazzo, quindi anche lei", e Sigmund Freud muto.
      "È il bello di Game of Thrones, questi cambi repentini", infatti Martin ha già dichiarato che i libri finiranno diversamente, ma magari non capirà un cazzo manco lui.

      Ma la vuoi far diventare pazza? Ok, ma scrivilo meglio, sii più coerente. Perché che Approdo del Re sarebbe stata attaccata da un drago lo sapevamo dalla visione di Bran in 4x02 ( https://www.youtube.com/watch?v=uDZWT8RN9cE ), quindi avevate ben 4 stagioni per fornire alla tesi qualche elemento in più.
      L'elenco è divertente ma da dove arriva? LOL
      la parte sul bere dal balcone mi ha steso!

      comunque sì alla fine si sdrammatizza.. ma in soldoni son queste le cose che non vanno.. anche se io, sui punti relativi a Jon e il motivo per cui è stato resuscitato non sono molto d'accordo e attenderei la sesta puntata per tirare le somme.

      Al momento mi interessa rimanere circoscritto a quel che abbiamo visto nella 8x05.. è evidente come è stata gestita ad cazzum la storia di Daenerys. Che ripetiamolo, qui nessuno dice che fa cagare l'idea di farla mettere in discussione e portarla all'esasperazione.. ma da come l'han gesita in questa specifica puntata, pare davvero una mestruata con le crisi e che vista l'occasione, ha preso la palla al balzo per sfogarsi un po'.

      Concordo con StoneAngel quando dice che si percepisce chiaramente il momento in cui la serie ha perso la supervisione di Martin e dove invece ha cominciato ad avvalersi solo della loro vena creativa (e non è da questa).. e lo dice un altro che i libri nemmeno li ha letti e conosce la storia dei libri per riassunto. Ma da spettatore della serie, ho avvertito io stesso il cambio dietro la scrittura... quindi posso immaginare come possano averla percepita i lettori.

      Abbiamo atteso per 2 anni una stagione fatta di 6 episodi, per vederci tutta la storia rimasta, gestita in sta maniera? Io continuo ad apprezzare le prime 3 puntate, perché prese come trittico, hanno una loro coerenza e una costruzione decente che porta la 8x03 ad essere davvero scioccante e ansiogena... ma dalla 8x04 in poi, porca paletta, dovevano spresciarsi di più per convincerci che la storiella del "gioco del trono" dovesse avere più risalto e importanza del NK... perchè AL MOMENTO, permettetemi il francesismo, fa davvero cahaare.

      attenderò la sesta per le conclusioni finali, ma 8x04 e 05 affossano davvero tante cose riuscitissime nelle altre tre, purtroppo.


      e sti qui devono scrivere le sceneggiature della nuova trilogia disney.. passeranno dalla padella alla brace insomma, sempre se non faranno la fine dell'altra coppia presa per Solo.
      Ultima modifica di Naihir; 16 maggio 19, 01:48.
      # I am one with the Force and the Force is with me #

      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

      Commenta


      • Non pensavo ci fosse gente disposta a difendere il vistoso ed evidente calo qualitativo della serie in quest'ultima stagione con tanta tenacia...
        Chapeau.

        Io sarei curioso di sapere se la sesta stagione, che già aveva superato i libri, sia stata in qualche modo supervisionata da Martin, perlomeno tramite il materiale del libro che sta finendo adesso, o se sia in gran parte farina del sacco degli sceneggiatori, come queste ultime due stagioni.
        Perché è stata l'ultima bella stagione e ci farebbe capire se il problema son sempre stati quei due o meno.

        ​​​​

        Commenta


        • Leak della 6 per chi vuole saperli
          Spoiler! Mostra

          Questi son i punti chiave eh, manca un sacco di roba cheporta a questo.

          Commenta


          • complimenti ai contendenti comunque, una discussione che andava avanti cosi per giorni non la vedeva da veramente un frego di anni, con le parti che argomentano e portano matieriale alla discussione...chapeau!

            sinceramente a mente fredda, resto positivo alla mad queen, anche se forse un pò troppo eccessiva...avesse abbatutto solo la fortezza rossa, thò avesse sterminato anche gli esericiti dei lanny anche dopo che arresi ci poteva pure stare...ma innocenti...forse un pò eccessivo...aspetto di vedere se nell'ultima puntata tutto ciò l'ha segnata o meno...

            resto dell'idea che jon e tyrion dopo che dany fa il discorso delle "nuove generazioni", stanno ancora lì dietro della serie: l'ottimismo è il profumo della vita, ci escono veramente come due babbi di M...certo ora è probabile che uno dei due, se non tutti e 3 compresa arya proverà a farla fuori...ma adesso sono buoni tutti...

            "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

            "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


            ~FREE BIRD~

            Commenta


            • ma infatti per me il problema non é daenerys (che era chiaro - almeno per me - che avrebbe preso questa svolta)
              ma cersei, varys, jaime, drogon, arya...seriamente, perché arya, dopo tutto quello che ha passato, dopo essere stata un crescendo di spietatezza e freddezza, vacilla e letteralmente scappa davanti alla morte?! lei, che ha sempre risposto NOT TODAY, ora fila via..


              Honour to the 26s

              Commenta


              • Originariamente inviato da The Inquisitor Visualizza il messaggio
                Non pensavo ci fosse gente disposta a difendere il vistoso ed evidente calo qualitativo della serie in quest'ultima stagione
                Non si tratta di difendere nulla, si tratta di essere obiettivi: questa ottava stagione è ottima. Hanno imbastito una bella storia riguardante Daenerys che episodio dopo episodi l'ha mostrata sempre più sola, sempre più circondata e che l'ha portata alla fine a decidere che la paura era più forte di qualsiasi altra politica.

                Il problema è che ci sono gli irriducibili di Martin, che gettano merda a prescindere

                C'è chi non ha visto la propria teoria prendere corpo e per questo Benioff e Weiss sono da mettere al rogo

                C'è chi ha bisogno di 20 episodi per capire che la solitudine porta alla disperazione, cose che puoi fare in un paio di episodi

                C'è chi semplicemente non segue. E credo sia la categoria maggiore: perché a leggere certe critiche l'impressione è che nei punti chiave la gente proprio non guarda e non sente. Un esempio? La celebrazione nella 8.4.
                E' un momento chiave, cruciale per l'intero arco di Daenerys, ha dei dettagli perfetti. Ma la gente è andata a cercare il bicchiere di Starbucks, capisci che l'attenzione non sarà stata massima

                C'è a chi sfugge che se non hai alleati e se ti senti totalmente circondata la paura può risultare un'ottima arma di comando

                Poi sicuramente c'è a chi proprio questa storia non piace, una categoria per me ben poco rappresentata e che comunque si sente veramente poco sul web.

                Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                c'è un elenco di cose, ma nessuna di esse è veramente approfondita
                Ecco un esempio di chi ha bisogno di 20 episodi per capire che la disperazione porta alla follia. La messa in scena della celebrazione nella 8.4 da proprio il quadro di come Daenerys sia circondata e isolata. Aggiungi tutto il resto e il tempo che scorre e la crisi è bella che servita.

                Ma certi spettatori hanno bisogno del famoso pennarello rosso, hanno bisogno che in mezzo all'episodio appaiono i due showrunner che dicono "in this moment Dany become crazy" perché non sanno cogliere i dettagli messi in scena.
                Ultima modifica di Riof85; 16 maggio 19, 10:25.

                Commenta


                • Io non voglio mancare di rispetto a nessuno né far valere la mia opinione. Devo dire che Riof85 non sta sbagliando a dire quello che sta dicendo. Per esempio, io del bicchiere di Starbucks non me n'ero minimamente accorto perché ero concentrato a vedere il volto di Daenerys. I libri non li ho letti e, porca miseria, non faccio confusione tra le due opere pensando che la profezia di Cersei aveva il Valonqar o come si scrive né mi pongo il problema di come doveva essere secondo Martin la storia. Se l'autore aveva voglia di scrivere avrebbe pubblicato i libri in tempo (il sesto libro è in lavorazione da otto anni, sarà che lui può prendersi il tempo che vuole per [non] scriverlo e risolvere i casini narrativi mentre gli autori di una serie annuale devono in qualche modo uscirne?).
                  Ma questo non è importante.
                  E' importante, secondo me, mettere in luce la coerenza della serie che, sempre secondo me, si era andata un po' a perdere nel momento in cui ha avuto l'apice del successo ed è diventata da solita serie HBO a una serie di successo straordinario. Per me ciò che è accaduto in queste ultime due stagioni non è incoerente con quanto raccontato prima.
                  GoT, per come l'ho guardata io, è sempre stata una serie dove non c'erano buoni o cattivi e dove i ruoli si scambiavano continuamente (tranne rarissime eccezioni come Jon o Ned Stark). In una puntata mi ritrovavo a "tifare" per Daenerys, in un'altra mi ritrovavo a "tifare" per Cersei, in un'altra ancora odiavo Cersei e così via. E secondo me provare a racchiudere in bianco e nero o buoni e cattivi i personaggi della serie è molto riduttivo per tutto quello che la serie ha offerto sin dalla prima puntata nove anni fa.
                  E' sempre stata una questione di punti di vista e, aggiungo, temporanei.
                  Con tutto il successo che la serie ha avuto e con un paio di stagioni molto accomodanti ci siamo dimenticati, invece, dell'amoralità, dell'umoralità e del nichilismo che permea tutta la serie che alla fine non è una gara su chi si siede sul trono, ma su come la voglia di sedersi sul trono fa marcire le persone.
                  Difetti, plot armor, dialoghi sciocchini, protagonisti che sembrano morire e poi tornano o gente che viene sommersa dai morti e sopravvive ci sono sempre stati. Non solo qui eh, ma in ogni prodotto audiovisivo se vogliamo dirla tutta.
                  Poi, certo, la compressione degli eventi si sente molto, ma una volta che si capisce sta cosa sta allo spettatore impegnarsi un pochino. Io, personalmente, non ho bisogno di vedere una puntata che inizia con "Quindici giorni dopo". Ci sono altre serie, nei loro tempi d'oro, che comprimevano all'inverosimile il racconto, basti pensare -la prima che mi viene in mente- House of Cards dove all'interno della puntata potevano passare settimane da una scena all'altra. Da una puntata all'altra passavano anche mesi.
                  Credo, insomma, che ci sia lasciati un po' andare al tifo e alla simpatia perdendo di vista il senso generale e cioè che anche il miglior re è un figlio di puttana (re Robert simpaticissimo eh, ma sanguinario e a suo modo folle pure lui).

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                    Leak della 6 per chi vuole saperli
                    Spoiler! Mostra

                    Questi son i punti chiave eh, manca un sacco di roba cheporta a questo.
                    Ellapeppa! addirittura
                    Spoiler! Mostra




                    E poi
                    Spoiler! Mostra


                    Boh!

                    Ultima modifica di mr.fred; 16 maggio 19, 11:04.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio

                      Ellapeppa! addirittura
                      Spoiler! Mostra




                      E poi
                      Spoiler! Mostra


                      Boh!

                      Praticamente
                      Spoiler! Mostra

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                        Non sottovaluto niente, per me sei tu a sopravvalutare la portata della rivelazione di Jon. La preoccupazione di Daenerys è non far sapere in giro che si tromba il nipote, non che Jon possa soffiarle il diritto di aspirare al trono. Lui ci tiene subito a specificare che non vuole diventare un protettore del regno, per rassicurarla, e lei lo implora di non dirlo a nessuno. È l'idea che i suoi alleati mettano in dubbio il suo diritto di nascita a spaventarla, non che esista qualcuno più in alto di lei nella linea di successione. Quello, anzi, dovrebbe metterle il cuore in pace. Dopotutto Jon interagisce con i draghi e a lei sta bene. Ma di cosa stiamo parlando, dai.
                        Ma che serie stai guardando? La preoccupazione di Daenerys è che ci sia qualcuno amato dalla gente che sia in una posizione superiore alla sua e nelle condizioni di spodestarla! Proprio quello è il punto. Lei ha esattamente paura che Jon le possa soffiare tutto quello per cui ha costruito la sua esistenza, suo malgrado, perchè è amato e perchè è il vero erede. Ciò che lei credeva di essere per tutta la vita ma che non è più. La prima reazione di Daenerys alla rivelazione difatti è: "Questo ti conferisce un diritto superiore al mio!". Cito testualmente: "Vorrei che non me lo avessi mai detto. se non lo sapessi ora sarei felice. Provo a dimenticarmene ma poi li ho visti radunarsi attorno a te. Ho visto come ti guardavano. Conosco quel tipo di sguardo. Moltissime persone mi hanno guardata così, MA NON QUI. Non è mai successo da questa parte del mare. NON IMPORTA COSA VUOI TU. Non volevi essere Re del Nord. Che accadrà quando esigeranno che tu reclami i tuoi diritti e PRENDA CIO' CHE E' MIO? A prescindere da quante volte ti inginocchi. La verità ci distruggerà."

                        Che sia uno più in alto di lei dovrebbe metterle il cuore in pace? LOL! Questa prospettiva la sta logorando e per evitarla si mette pure a supplicare. Lei, la regina dei Draghi. Di cosa stiamo parlando?

                        Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                        Stai davvero avvallando l'instabilità emotiva di Daenerys quando gente come Sansa, dopo TUTTO ciò che ha subito in 6 stagioni e dopo averla vista sogghignare mentre i mastini di Ramsay sbranavano il padrone, respira ancora? Se lei avesse fatto una cosa simile non sarebbe stato leggermente fuori fase? O bisogna aspettare che anche a Sansa scatti il pre-ciclo per passare al setaccio 7 stagioni e riesumare la battuta o la scena che prefigurava un epilogo del genere? C'è una bella differenza tra qualche occasione dove il personaggio va "too far" e commettere un genocidio perché sì.
                        Ma che c'entra Sansa. Dany commette un genocidio - coadiuvato da una condizione emotiva al collasso frutto delle perdite e persino del goffo tradimento di Jon che ha innescato il meccanismo che tanto temeva - perchè il terrore è l'ultima leva che le rimane per portare a casa ciò che ha da sempre pensato fosse suo ma che tecnicamente non lo è più!Ma è così difficile? E tutto questo accumularsi esplode poi alla vista di quel monumento alla sua illusione di amata e rispettata legittima erede al Trono.Io in tutta sincerità non credevo si arrivasse a questo, ma il "tradimento di Jon" cambia tutte le carte in tavola. Non ho mai creduto che Dany potesse ucciderlo come qualcuno ipotizzava a inizio stagione (e infatti a Winterfell lo salva pure) ma sia il fatto che per causa sua si sia innescato questo meccanismo che porterà alla sua delegittimazione agli occhi di tutto il continente sia che lui non possa amarla come prima in quanto sua zia indubbiamente la consuma, perchè certifica ufficialmente la menzogna a fondamento di tutto il suo percorso e l'allontana dall'uomo che amava.Lei non solo ha meno diritto di lui, ma in più ora lo sanno tutti e quindi sia il disamore che i complotti serpeggiano contro di lei. Ho ripetuto centro volte che succede tutto molto velocemente e che per far quadrare meglio le cose sarebbero servite più puntate e che indubbiamente la scrittura delle ultime season sia più pigra degli albori - basta pensare al trattamento di tutto ciò che ruota attorno a Cersei nella S8 - ma ciò non toglie che gli ingredienti per giustificare e comprendere la sua discesa nella follia ci siano tutti.

                        Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                        Già sai come la penso. Cercate semplicemente di compensare tutto il tempo investito a guardare Game of Thrones, che dopotutto ammonta a 70 ore, con il desiderio, o meglio, l'esigenza di dare un giudizio finale - onnicomprensivo di tutta la serie - che sia il più positivo possibile. In modo tale da convincervi che hype, passione e aspettative non siano andati in fumo per colpa di una conclusione deludente. Perciò non si può evitare di chiudere un occhio, ma anche due forse, davanti a tutti i difetti che hanno inevitabilmente portato lo show a cascare con entrambe le scarpe nella cacca di drago.
                        Quindi si riduce tutto a: Ho ragione io e voi siete in mala fede.

                        Molto maturo.
                        Ultima modifica di Dwight; 16 maggio 19, 11:27.
                        La profonda mancanza di spiritualità di colui che non percepisce, ma giudica l’arte, il suo rifiuto e la sua mancanza di disponibilità a riflettere sul significato e sullo scopo della propria esistenza nel significato più alto del termine, assai sovente vengono mascherate con l’esclamazione primitiva fino alla volgarità: "Non mi piace!", "Non mi interessa!". Il bello è celato a coloro che non cercano la verità.

                        Commenta


                        • Semplicemente danana sa che solo con la paura può diventar regina ed esser rispettata. Allora influenzata anche da quello che è successo alla gente a lei cara ha bruciato approdo per fare un segnale estremo di forza. È una pazzia "lucida", circa.

                          Commenta


                          • Prevedibilmente
                            I FAN DI GAME OF THRONES LANCIANO UNA PETIZIONE PER UN REMAKE DELLA STAGIONE 8

                            Originariamente inviato da Lord casco nero Visualizza il messaggio
                            Il mio problema con Daenerys non sono tanto le fondamenta del suo cambiamento (che magari meritavano maggiore respiro ma sono comunque credibili),ma il passaggio definitivo durante l attacco ad Approdo in cui diventa a tutti gli effetti una tiranna crudele . Posso accettare che odi Cersei e compagnia e voglia ucciderli nonostante la loro resa ,ma è poco sensato che voglia sterminare in maniera diretta e sistematica tutti i civili ,sopratutto se fino a poco prima si era limitata a colpire rigorosamente solo le balestre e i soldati. Lei a fino a quel momento dell episodio viene caratterizata come una persona che a questo punto della storia è disposta a fare un massacro, SE sarà necessario. Ma il punto è che non era necessario! Aveva vinto,la,città si era arresa.

                            Se in quel momento qualcuno avesse tentato di uccidere il drago e/o il popolo le si fosse ribellato contro ,la sua reazione allora si sarebbe stata comprensibile ,visto anche il suo "se non mi vogliono amare ,mi temeranno". Ma così ,per come è stata esposta ,con lei che sente le campane e fissa la Fortezza Rossa per poi gettarsi a caso a sputare fuoco sulla popolazione inerme , per me non regge, la sua è una violenza gratuita che non ha nemmeno una giustificazione emotiva solida da parte del personaggio.

                            L unica giustificazione che si può dare a livello logico è che era già tendente alla pazzia per l eredità del suo sangue e i recenti traumi e la mancanza di freni inibitori (come l influenza positiva di Jorah o Missandei )hanno scatenato questa pazzia latente . Però è una spiegazione un po del cavolo ,"è diventata malvagia perché era gia nata cosi" mi pare una soluzione pigra, quando invece questa crudelta poteva essere frutto di un evoluzione tragica , dettata anzitutto dalle circostanze.

                            Peccato,perché per come era stata teaserata nel precedente episodio (e in maniera più sottile anche prima) poteva essere un evoluzione interessante ,ma l ho trovata insoddisfacente nell esecuzione.
                            Esattamente. Alla fine non è nemmeno (tanto) una questione di tempistiche, ma proprio di bad writing. Se la morte di Rhaegal fosse avvenuta dopo la resa, magari fra le grida di acclamazione della folla, una svolta del genere sarebbe stata già più accettabile sul piano drammaturgico (oltre al fatto che si sarebbe evitata la soluzione ridicola dell'agguato), ma così è proprio un eccidio gratuito e insensato. L'idea di mostrare all'improvviso il drago con la corazza anche avrebbe reso logicamente più sensata la vittoria così schiacciante, ma si vede che il dinamico duo aveva già la testa a Star Wars e deve avere deciso di adeguare la mira degli stormtrooper agli scorpioni. Questa è la spiegazione di D&D sulla follia di Daenerys:
                            Non penso che abbia deciso in anticipo che avrebbe fatto quello che ha fatto. Poi, vede la Fortezza Rossa, che per lei è la casa che la sua famiglia aveva costruito quando arrivarono in questo posto, trecento anni fa. È in quel momento, sulle mura di Approdo del Re, quando sta osservando quel simbolo che rappresenta tutto ciò che le è stato portato via, che prende la decisione di rendere tutto questo una questione personale.
                            Cioè, la distruzione della Fortezza Rossa sarebbe stata ancora accettabile, ma il resto no! E' platealmente una soluzione (maldestra) per spiazzare gli spettatori e giustificare il fatto che probabilmente Danana perderà il trono, ma ci si poteva benissimo arrivare in altro modo. Se ad esempio avesse dato alle fiamme involontariamente ad una parte di città nel disperato tentativo di vincere la battaglia per poi decidere di rinunciare a regnare inorridita dal risultato delle sue azioni sarebbe stato già più coerente e organico
                            Originariamente inviato da Sayuri Visualizza il messaggio
                            Jaime che in questa puntata afferma che lui del popolo non importa nulla, mandando in malora così il fortissimo discorso con Brienne della stagione 3.
                            In realtà, per quanto quella linea di dialogo fosse piuttosto imbarazzante (e per quanto anch'io avrei preferito una fine diversa per i due) , io ho inteso che volesse soltanto confortare Cersei nei loro ultimi istanti, non che davvero non gli importasse nulla del popolo (voglio aggrapparmi alla speranza che non abbiano mandato in vacca il suo percorso di 8 stagioni). La scena con Brienne è un mix di fanservice e stronzaggine gratuita, concordo; così come concordo con la maggior parte delle cose che hai scritto. Se l'arco narrativo della cavaliera dovesse chiudersi così sarebbe abbastanza deludente
                            Originariamente inviato da Uncle Scrooge Visualizza il messaggio
                            e varys, l'uomo piú furbo dei 7 regni, fatto fuori UNA puntata dopo aver subdorato un tradiemento? Arya, che rinuncia alla vendetta dopo che per 7 stagioni é stata ció che l'ha spronata ad attraversare guerre e disagi?
                            Ma in generale mi pare che in quest'ultima stagione abbiano trasformato dei personaggi noti per la loro spiccata intelligenza in degli emeriti cretini. Varys, Tyrion, Cersei... Parlando di Cersei, come sottolineava giustamente qualcun altro: ok che l'idea degli sceneggiatori era mostrare come la sua arroganza la conducesse alla rovina, ma davvero il suo brillante piano prevedeva di affidarsi ad un'armata di imbecilli vestiti d'oro mentre lei se ne stava a guardare dalla balconata (salvo poi cambiare idea quando ormai è troppo tardi)??? La presa di coscienza di Arya invece mi è piaciuta, per me una delle decisioni più sensate della puntata.
                            Posto qui il video con il backstage della puntata. Lavoro tecnico impressionante, nulla da dire (ci si consola con quello, con il ricordo dei bei momenti della serie, con la speranza che i perquel siano meglio...e con i meme):

                            Addirittura in alcune scene il fuoco che consuma i soldati è stato realizzato con effetti pratici

                            Commenta


                            • A me dispiace sllo dopo aver visto il cleganebowl di sapo non aver potuto vedere il nk che arriva ad approdo nel macello generale risvegliare metà popolazione macellatae scontrarsi con jon in mezzo alle fiamme. Quello si che sarebbe stata na figata atomica, sebbene a me sia piaciuta un sacco la 8x05

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                                Praticamente
                                Spoiler! Mostra
                                Perlomeno
                                Spoiler! Mostra


                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X