annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Twin Peaks

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Non farebbe male neppure rivedersi tutti i suoi film e i suoi corti considerata la mole di riferimenti disseminati dalla prima all' ultima puntata.
    Ma fa piacere leggere che questa produzione sia godibile anche da coloro che ci si approcciano un pò per caso.

    Commenta


    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
      Ma fa piacere leggere che questa produzione sia godibile anche da coloro che ci si approcciano un pò per caso.
      E' solo un caso: la maggior parte non è fruibile nemmeno avendo visto tutto.
      “Fifteen years ago today, you lead us out of the darkness. You commanded the greatest rescue armada in history — then the unimaginable. What did that cost you? Your faith? Your faith in us? Your faith in yourself? Tell us: why did you leave Starfleet, Admiral?”

      Commenta


      • Diciamo che non è una prerogativa di Lynch quella di rendere perfettamente intelleggibili alcuni dei suoi film.
        Se uno spettatore si ritrova davanti a un film come questo senza avere molte informazioni e nonostante tutto lo trova godibile, vuoi per il fascino delle immagini, della colonna sonora o di qualsiasi altra suggestione fornita dalla messa in scena, è interessante.
        Allo stesso Lynch farebbe molto piacere.
        Ultima modifica di mr.fred; 06 dicembre 18, 14:38.

        Commenta


        • Sfondi una porta aperta con me con lynch.
          “Fifteen years ago today, you lead us out of the darkness. You commanded the greatest rescue armada in history — then the unimaginable. What did that cost you? Your faith? Your faith in us? Your faith in yourself? Tell us: why did you leave Starfleet, Admiral?”

          Commenta


          • Vado avanti nella visione degli episodi. In seguito, quando tutto sarà finito, commentero`, ma per adesso non voglio razionalizzare, non voglio disperdere le sensazioni né tornare indietro dal viaggio.
            Oggi vi dico solo: episodio 8

            Sostanzialmente sono felice.

            "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
            The Smiths - I KNOW IT'S OVER

            Commenta


            • Cerco di ricordare esperienze televisive (e forse non solo) altrettanto appaganti ma non riesco a ricordarne. Non volevo finisse mai e adesso provo un vuoto profondo tipo astinenza. Mi manca già, come faccio adesso? Vago per la casa con gli occhi sbarrati, cercando di scoprire cosa veramente nascondano le cose...
              Ultima modifica di violaverde; 25 dicembre 18, 12:14.

              "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
              The Smiths - I KNOW IT'S OVER

              Commenta


              • cosa ne pensi del finale?
                che interpretazione ne dai?

                Commenta


                • Originariamente inviato da Agente K Visualizza il messaggio
                  cosa ne pensi del finale?
                  che interpretazione ne dai?
                  Il finale è assolutamente appagante come tutto il resto.
                  Spoiler! Mostra

                  "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                  The Smiths - I KNOW IT'S OVER

                  Commenta


                  • Leggendo informazioni qua e là, mi è venuta in mente una suggestione probabilmente inutile, ma di cui vi metto a parte.
                    Spoiler! Mostra
                    Ultima modifica di violaverde; 31 dicembre 18, 10:51.

                    "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                    The Smiths - I KNOW IT'S OVER

                    Commenta


                    • Che botta! In questo momento non come altro commentare il finale della terza stagione di Twin Peaks.

                      Nella speranza di trovare risposte alle prime due stagioni e il film, mi sono invece trovato ora a navigare in una piccola scialuppa nel mezzo di una tempesta di dubbi che mi attanagliano. Pazzesco come Lynch, nonostante il lecito disorientamento che ho adesso, abbia lasciato con il suo finale un gusto che non saprei ben definire, tanto è ricco e complesso da decifrare.

                      Non mi aspetto nemmeno di trovare risposte a tutto, anche se qualche sassolino me lo devo togliere, per fortuna esiste internet eheh... farò qualche ricerca.

                      Tripudio cinematografico l’episodio 8!

                      Commenta


                      • Estasiato!
                        Questa terza stagione è un film di 18 ore. Puro Lynch.
                        Forse la serie tv migliore che abbia mai visto. E di certo una delle vette espressive dello stesso Lynch.


                        Mea culpa per averla recuperata così tardi. Sono rimasto incantato ogni minuto delle 18 puntate.

                        Commenta


                        • E io ci continuo a pensare!

                          Non so come dire. E' proprio un altro campionato. Da una parte gli sceneggiatori di Hollywood che faticano a trovare plot che riescano a sorprendere ogni volta, in bilico fra le richieste della produzione, gli ascolti e il mettere in fila quelle due o tre buone idee su cui si fonda una serie. Dall'altra Lynch e Frost, che giocano un altro sport proprio. Qui siamo allo stato dell'arte. Una tela vuota che viene impressa con sapienti e metodiche pennellate, un estro creativo che è tanta roba anche per Lynch stesso, una solidità concettuale e strutturale che mi ha shockato.
                          E' quello che desidero da ogni serie: che gli autori sappiano dove vanno a parare fin dalle premesse. E con quale classe ed eleganza raggiungono l'obiettivo.

                          A parte, vabbé, non ho letto le pagine dietro ma penso che della puntata 8 ne avrete parlato tutti e in lungo e in largo. Avevo quasi le lacrime agli occhi vedendola. Ma non tanto per il significato di quello che si vedeva ma per la bellezza di quello che si vedeva.
                          Ma in generale è tutto a un livello di eccellenza. La recitazione di Maclachlan (che è un attore di cinema soltanto prestato alla tv) è fuori parametro. Fa 3 personaggi diametralmente opposti fra loro e cambia registro con una naturalezza da standing ovation. E quando pensi che abbia finito li fonde assieme e crea un ulteriore quarto personaggio, altrettanto credibile.
                          Ma i personaggi sono tutti eccezionali (lo erano anche ne I Segreti di Twin Peaks), ben scritti, ben interpretati, sempre ficcanti, sempre che sfondano lo schermo.
                          Le musiche! Le musiche signori. Sia che si trattino di quelle di Lynch e Badalamenti sia che siano le straordinarie super-band che chiudono live quasi ogni puntata sono protagoniste assolute della serie. Importanti tanto quanto le immagini e quanto la trama.

                          Cioè, non voglio dilungarmi oltre. Ribadisco: sono estasiato! L' ho ignorata temendo il compitino revival e ho sbagliato. Questa serie è un capolavoro. E vorrei che si capisse che il termine capolavoro lo sto usando nella sua accezione reale e non in quella ultra-abusata con cui oggi si definisce ogni cosa un po' carina. Una serie che mi ha lasciato esterrefatto e che personalmente balza di gran lunga in testa alle mie serie preferite di sempre. Anzi, no. Come dicevo si tratta di un altro sport. Questa è un'opera d'arte lunga 18 ore. La si può paragonare a The Kingdom di Lars Von Trier, se proprio vogliamo cercare delle affinità. Ma a nient'altro che io abbia visto.

                          Commenta


                          • Pensa ci sono alcuni utenti brutti sporchi e cattivi che ne hanno parlato male e/o l' hanno abbandonata dopo pochi episodi.
                            Per fortuna sono una minoranza.



                            Commenta


                            • Peggy Lipton, attrice nota a molti per aver interpretato il ruolo di Norma Jennings in Twin Peaks si è spenta ieri all'età di 72 anni
                              “Fifteen years ago today, you lead us out of the darkness. You commanded the greatest rescue armada in history — then the unimaginable. What did that cost you? Your faith? Your faith in us? Your faith in yourself? Tell us: why did you leave Starfleet, Admiral?”

                              Commenta


                              • E' uno stillicidio.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X