annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Song To Song (T.Malick)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Song To Song (T.Malick)

    Boh, a quanto pare esce il 10 Maggio, tra meno di un mese....



    Malickiani, coraggio, uscite dalle catacombe...

  • #2
    Onestamente, per quel che mi riguarda, disinteresse più totale. Preferivo che uscisse in sala Voyage of Time, e aspetto con decisamente più interesse Radegund.

    Commenta


    • #3
      Song to song è davvero quello che mi interessa di più, un po' perchè mi piace moltissimo il malick applicato alla contemporaneità, un po' per intuito e ragioni personali.

      Lo vedrò e lo recensirò in solitaria, poi ne discuterò in lungo e in largo col mio pesce palla.

      Per Voyage Of Time avevo un interesse relativo, poi ho visto quel paio di clip che girano con la voce di C.Blanchett e ho capito che devo settare le aspettative verso l'alto.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio

        Lo vedrò e lo recensirò in solitaria, poi ne discuterò in lungo e in largo col mio pesce palla.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio

          Per Voyage Of Time avevo un interesse relativo, poi ho visto quel paio di clip che girano con la voce di C.Blanchett e ho capito che devo settare le aspettative verso l'alto.
          Voyage of Time è un film che si piglia la sufficienza per il grandissimo finale, un vero colpo di coda a 5 minuti dalla fine di un film che in pratica è una demo clip per i televisori di ultima generazione. Non che sia brutto brutto, ma da un progetto covato per anni e anni ci si aspettava qualcosa in più. Il tutto risulta una versione sbrodolata e allungatissima di quei meravigliosi dieci minuti di The Tree of Life.
          Contento di averlo visto, ma a distanza di cinque mesi non ricordo assolutamente nulla.
          Poi certo, c'è quel finale...

          Commenta


          • #6
            È grazie a Lucky Red che possiamo vedere il trailer italiano dell'atteso nuovo film di Terrence Malick.




            Commenta


            • #7



              Alò severissimo. Orribile e peggiore cinema che possa esistere.ù


              Che si condivida o meno la parte delle vecchia che non è Helen Mirren ma proprio una vecchia mi ha fatto morire
              Ultima modifica di vale90; 09 maggio 17, 11:23.

              Commenta


              • #8
                Alò Malick non lo sopporta più come molti di noi (discussione già fatta mille volte).
                Tuttavia domani vado a vederlo perché arriverà il giorno in cui mi pentirò di non aver visto quanto più Malick possibile al cinema.

                Commenta


                • #9
                  Allora, è andata così. Malick ha preso Chivo e sti attori e ha detto: "Mo andiamo a fare na gita, fate il cazzo che volete che Chivo vi riprende a caso. Poi ci penso io"
                  E nel film si vede proprio tutta l'improvvisazione attoriale, registica, fotografica tagliata (a volte anche malamente) al montaggio perché evidentemente avevano riprese lunghissime e dovevano velocizzare un po' le azioni. Per esempio ci sono primi piani di un attore che si sforza di piangere, seguiti da un jump cut con la lacrima che finalmente cade dall'occhio mantenendo la stessa inquadratura. Poi c'è tutto il repertorio: le coppie felici che fanno le cazzate in giro, che ballano per strada scalzi, che stanno in riva al mare a ridere e accarezzare l'acqua, gli alberi ripresi dal basso con il sole tra i rami...
                  Il punto è che fatto così sto film non ha valore. E' roba a caso con robe dette a caso che non ti lasciano un cazzo di niente, non provi nulla, non c'è un tema, non c'è un messaggio e non c'è, come in Tree of Life, una forma che sostiene il contenuto. Non c'è forma, non c'è contenuto, non c'è sostanza.
                  Se una volta visto il film pensi che ci sia è perché lo trovi te un valore, te lo inventi per giustificare quello che stai vedendo.

                  La cosa più irritante in assoluto, escludendo il fatto che mi spezza il cuore vedere Malick fare ste boiate, è che il tutto ha questa patina da film sperimentale, da film arty, come se l'intento fosse scardinare il linguaggio cinematografico e che invece è solo un filmino da cinefilino della prima ora che uppa su Youtube per dimostrare quanto è figo.

                  Commenta


                  • #10
                    Non sono così severo, solo che effettivamente il senso di deja vu è molto forte e oramai lo sbocco è sempre quello.
                    Ho fatto delle mie interpretazioni sul film, partendo da delle basi.

                    Spoiler

                    (due novelli Adamo ed Eva in terra corrotti dall'illusione del demonio Fassbender tramite il frutto = musica dionisiaca. Loro sfuggono e si riplasmano in Dio trovando finalmente a creare un legame tra loro, la Portman no e non trova neanche pace e felicità in Dio)

                    Una sorta di Genesi biblica in forma urbana.

                    Fine spoiler

                    Ma oramai siamo a forti livelli di manierismo. Camera a mano, dolly, grandangolo, riprese con ago-pro, vasta profondità di campo, Voice over, montaggio per ellissi etc...
                    La forma costruisce un puzzle che oramai stenta ad assumere una forma precisa. Bello o brutto? Boh... non lo so neanche io. Fatto sta che se hai visto tutti gli altri film di Malick...

                    Diciamo... meglio di To the Wonder e di Knights of Cups, ma dietro a tutti gli altri.
                    Ultima modifica di Sensei; 10 maggio 17, 22:31.

                    Commenta


                    • #11
                      Incredibile, ma vero, il film è in 250 sale...
                      Secondo me in Lucky Red hanno affidato la promozione del film a uno che non ha la minima idea di chi sia Malick e vedendo i visini degli attori credeva fosse un film commerciale... ieri con il cinema2day ha incassato 28.000 € e quindi quasi quindicimila persone sono andate a vederlo...

                      Commenta


                      • #12
                        Si infatti, sono felice perché il cinema vicino casa mia lo trasmetteva ^^.

                        Comunque molti spettatori sono rimasti estremamente delusi ed i fischi e sospiri liberatori a fine proiezione erano molti.
                        Evidentemente il 90% era attratto dai nomi oppure siccome per altri film era pieno, si sono riversati su questo film.

                        Comunque il giorno dopo la visione, mi stanno venendo delle riflessioni sul film.
                        Ultima modifica di Sensei; 11 maggio 17, 13:16.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da aldo.raine89 Visualizza il messaggio
                          Incredibile, ma vero, il film è in 250 sale...
                          Secondo me in Lucky Red hanno affidato la promozione del film a uno che non ha la minima idea di chi sia Malick e vedendo i visini degli attori credeva fosse un film commerciale... ieri con il cinema2day ha incassato 28.000 € e quindi quasi quindicimila persone sono andate a vederlo...
                          OMG.
                          Lucky Red si fa solo brutta pubblicità in questo modo.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                            Comunque il giorno dopo la visione, mi stanno venendo delle riflessioni sul film.
                            Vedrollo a breve, poi vi so dire.
                            Davvero sorprendente l'ampiezza distributiva, che culo.

                            Il doppiaggio a orecchio come ti è parso?
                            Danni ne farà di certo, ma spero non troppi (quello di koc è a tratti quasi inascoltabile)

                            Commenta


                            • #15
                              Doppiaggio? Sufficienza direi. Malick con i suoi film preferisco vederlo prima doppiato per concentrarmi sulle immagini. Koc in lingua originale e sub Ita mi ha sfiancato.
                              Comunque solo il doppiaggio della Blanchett non mi ha convinto appieno.
                              I dialoghi stavolta dal 5% di Koc passano al 15%. Più dialogato ecco... ma sempre un film di Malick.

                              Vorrei il tuo parere anche quando lo vedrai visto che insieme a Dwight mi sembra di capire che tu sia il massimo esperto di Malick del forum.

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X