annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Glass (M. Night Shyamalan)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Anch' io l' ho trovato un film di gran classe e una brillante conclusione della trilogia.
    Non perderei tempo a fare le pulci sulla plausibilità di quello che vediamo perchè tutto quanto il cinema della sciamano richiede una grossa dose di sospensione dell' incredulità aka un vero e proprio atto di fede in quello che vediamo (tanto più in questo caso visto che si sguazza senza ritegno e con gran divertimento nel mondo dei fumetti e dei supereroi).
    Infine devo dire che il low budget (si fa per dire sono sempre venti milioni) non solo si confà alla sua idea di cinema ma addirittura ne esalti la purezza di sguardo.
    Ultima modifica di mr.fred; 27 gennaio 19, 12:19.

    Commenta


    • Per me stupendo.
      Shyamalan realizza un vero e proprio Avengers bilanciando perfettamente tutti i personaggi, ognuno ha il suo giusto spazio e il suo ruolo.
      Anche se con meno libertà rispetto a Split inserisce le tematiche di quel film e le unisce con quelle di Unbreakable. Tutti hanno un enorme potenziale, in particolare chi ha sofferto di più, chi ha subito dei traumi, ha delle immense capacità. In questo senso ha perfettamente senso il personaggio di Bruce Willis. Ha un grande potere ma quando si deve rialzare fa fatica. Come se la mente non riuscisse mai a crederci fino in fondo.
      Poi mi ha fatto impazzire la coerenza e il coraggio con cui Shyamalan lo ha girato, con inquadrature e una colonna sonora da film horror che al posto dello spavento crea una grande enfasi su scene che siamo abituati a vedere in modo completamente diverso. Salvare delle ragazze imprigionate, abbattere una porta d'acciaio e un fugace sguardo attraverso due porte diventano momenti importantissimi.
      Incredibile quando fa vedere lo scontro tra la Bestia e i poliziotti sullo sfondo fuori fuoco e in primo piano Glass che avanza.

      Letterboxd

      Recensioni sul blog:
      Alien: Covenant - La mummia - Spider-man: Homecoming

      Hemingway una volta ha scritto: "Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso." Condivido la seconda parte.

      Commenta


      • Shyamalan conferma ancora una volta di essere regista personalissimo e di grande freschezza.

        "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
        The Smiths - I KNOW IT'S OVER

        Commenta


        • Originariamente inviato da papermoon Visualizza il messaggio
          X Seven che non ho voglia di quotare:
          Spoiler! Mostra
          .
          Seguono SPOILER.

          Il dubbio sulla consistenza dei poteri non c’è comunque. Ripeto, le insistenze sono inutili. Non parliamo poi della logica poetica (suona come un ossimoro, me ne rendo conto) della saga, dove nel primo film il dubbio “sono davvero forzuto e invulnerabile?” ha senso finché non viene appianato, e nel secondo la domanda “la bestia esiste?” trova risposta. Al terzo giro andare in retromarcia è un po’ una presa per i fondelli, non trovi? Tant’è che già dal primo trailer ci chiedevamo come mai questa psichiatra metteva il ditino in una questione pacificamente risolta da 18 anni. Era chiaro nascondesse qualcosa. Ora sappiamo che quel qualcosa è “già so che voi siete speciali ma provo lo stesso a convincervi del contrario perché ci preoccupiamo dell’umanità da 10K anni” ed è una rivelazione che non cambia niente nell’economia della trama, sopraggiunge troppo tardi e risponde alle principali domande del racconto con altre domande. Senza contare che è la versione complottista, ignorante, pretestuosa e zoppicante di quello che succede, a livello intimista e deliziosamente freudiano, in Split. Se fin dall’inizio avessero giocato a carte scoperte la scrittura avrebbe concentrato gli sforzi sul twist che riguarda Glass, magari implicando e coinvolgendo dei rapporti un po’ più interessanti tra i personaggi, ridotti a pedine di un fumettone che se le canta e se le suona da sole, come se vivesse in un’epoca lontana, senza problematizzare la saturazione del genere. Si poteva fare, che ne so, che Glass vede nell’arrivo di Crumb e Dunn la prima e ultima chance di svignarsela, dopo che per 19 anni lo hanno tenuto ingabbiato senza la possibilità di toglierlo di mezzo, e sapendo già che gli aguzzini sono un’organizzazione repressiva sarebbero stati chiari fin dall’inizio gli schieramenti, buoni (si fa per dire) vs cattivi. I buoni avrebbero creato una riluttante alleanza per evadere dall’istituto, e il twist poteva essere che... non so... i trifogliati millenari li hanno fatti evadere apposta in modo tale che creassero casino e fossero giustificati ad ammazzarli. Alla fine vincono i cattivi ma il piano di Glass ha successo, magari non con le stesse modalità da fenomeno virale che poteva andare bene ai tempi di Unbreakable. Magari si scopriva che anche la dottoressa è una superdotata, per arricchire il conflitto interiore, tra ciò che è e ció che deve fare, o magari lo scopre alla fine perché nello scontro finale subisce qualche trauma. O addirittura si scopre che l’organizzazione è composta da persone super, o almeno gestita da una tizia super, che vogliono reclutarli, controllari e regolamentarli. Strizzando l’occhio al metalinguismo: repressivi produttori da una parte e un regista con due attori dall’altra, che combatte per la libertà creativa, per cercare una nuova forma per il cinefumetto. Sono solo ipotesi ma sulla carta mi sembrano tutte più interessanti rispetto al film che abbiamo visto, che considero una colossale occasione sprecata. Sembra che Shyamalan abbia voluto fare una summa un tanto al kilo della sua filmografia, anziché cercare una via più limpida, senza sotterfugi e ribaltoni, che si limitasse a tirare le somme. Il ribaltone poteva essere, in un picco di anticlimax, che il film non aveva ribaltoni. Conclusione schietta, sincera, un atto d’amore verso i suoi personaggi. Boh, questo film mi puzza di compromesso lontano un miglio.

          Sir Dan Fortesque e gli altri che ne pensano?
          Ultima modifica di SE7EN; 28 gennaio 19, 16:06.

          Commenta


          • seven io concordo con te e devo dire che la tua versione avrebbe reso il film una bomba (meno la parte dove dici che la dottoressa è una super) ma io in questo film sono troppo di parte, lo apprezzo nonostante le enormi voragini di sceneggiatura. Ripeto, fosse stato come lo hai scritto tu ora staremmo parlando di un capolavoro, ma Glass rimane imho un bellissimo film pieno di amabili difetti. Glass è come Paperino. Paperino è uno sfigato, indebitato cronico, irascibile e che non riesce a tenersi un lavoro, ma noi lo amiamo proprio per questo
            Ultima modifica di Atlantide; 28 gennaio 19, 16:23.

            Commenta


            • Pensavo che fosse come Paperoga: probabilmente sotto acidi, non ne combina una giusta e crede anche di essere un genio incompreso

              Commenta


              • Non ho molta voglia di perdermi nelle questioni di "riscrittura a posteriori con idee migliori di quelle del regista".

                Che il film potesse essere gestito meglio lo dico da quando l'ho visto.
                E che ci sia stata una certa ansia di sfruttare la scia di Split e del contesto supereroistico attuale per me è possibile, tanto che, ribadisco, probabilmente con un anno di gestazione in più senza la data prefissara a due anni esatti da Split avrebbe potuto fare qualcosa di più valido.

                In parte lo capisco pure, visto che ai tempi di Unbreakable gli è andata male e poi ha dovuto aspettare 20 anni per riprendere il discorso.

                SPOILER

                Comunque sul momento avevo dato per scontato che lei i poteri li avesse e che nella scena in cui la si vede nel corridoio (prima che urli frustrata) li mostrasse, tipo che esplodessero i vetri o roba simile XD
                Cioé, mentre guardavo il film pensavo che tutti quei tizi i poteri li avessero ma non li condividessero col mondo.

                Però ripensandoci non viene mai detto esplicitamente e non vengono mai mostrati fare cose strane.
                Luminous beings are we, not this crude matter.

                Commenta


                • ma ho letto (non so quanto ci sia di vero) che il finale del film è stato pesantemente cambiato per via di eventi tragici che erano success nella realtà. Una cosa che invece non capirò mai è perchè shyamalan abbia voluto portare drasticamente la durata da 150 minuti a 129 minuti.
                  P.S. Paperoga E' un genio incompreso

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Sir Dan Fortesque Visualizza il messaggio
                    Non ho molta voglia di perdermi nelle questioni di "riscrittura a posteriori con idee migliori di quelle del regista".

                    Che il film potesse essere gestito meglio lo dico da quando l'ho visto.
                    E che ci sia stata una certa ansia di sfruttare la scia di Split e del contesto supereroistico attuale per me è possibile, tanto che, ribadisco, probabilmente con un anno di gestazione in più senza la data prefissara a due anni esatti da Split avrebbe potuto fare qualcosa di più valido.

                    In parte lo capisco pure, visto che ai tempi di Unbreakable gli è andata male e poi ha dovuto aspettare 20 anni per riprendere il discorso.

                    SPOILER

                    Comunque sul momento avevo dato per scontato che lei i poteri li avesse e che nella scena in cui la si vede nel corridoio (prima che urli frustrata) li mostrasse, tipo che esplodessero i vetri o roba simile XD
                    Cioé, mentre guardavo il film pensavo che tutti quei tizi i poteri li avessero ma non li condividessero col mondo.

                    Però ripensandoci non viene mai detto esplicitamente e non vengono mai mostrati fare cose strane.
                    Ecco bravo, ancora meglio. Dottoressa e soci vari ed eventuali hanno i poteri, come gli x-men cercano di nascondersi agli occhi del mondo, catturano David e Kevin per evitare che la consapevolezza del “superuomo” dilaghi, ecc.

                    Madonna che occasione sprecata.

                    Commenta


                    • SPOILER
                      Per quanto mi riguarda, come ho visto la pettinatura rigida e bambolosa della dottoressa ho subito pensato ci trovassimo all'interno di un fumettone che si voleva credessimo realtà. Per me parte del divertimento è stata proprio vedere piano piano realizzarsi tutti i cliché del fumetto. Il regista non mancava di suggerircelo, penso per esempio a quando la ragazza vede nel fumetto la bestia che allarga le sbarre e ripensa a ciò a cui ha assistito: inquadratura identica, il regista ci sta indicando la verità del film, ci sta dicendo che siamo in un fumetto.

                      "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                      The Smiths - I KNOW IT'S OVER

                      Commenta


                      • Chissà cosa ne pensa SE7EN della terza stagione di Twin Peaks, se mai l' ha vista.

                        Commenta


                        • Devo dire che sono molto curioso di vedere dove andrà a aparare ora lo sciamano.

                          Il decennio precedente è stato un po' la sua fase più strettamente autoriale.
                          Questa decade invece si è aperta per lui all'insegna di due tentativi falliti di fare blockbuster d'autore; poi è tornato alla ribalta col il suo il film a budget più basso della sua filmografia (esclusi i due film pre-Sesto senso) riuscendo anche a coronare il suo "sogno" di fare un film senza colonna sonora; infine è riuscito a chiudere il cerchio lasciato in sospeso con Unbreakable e i suoi sequel incompiuti.

                          Ora vediamo se continua la collaborazione con la Blumhouse e se ha qualche idea nuova o vuole approfittarne per portare al cinema alcuni altri progetti mancati del passato.

                          Ad esempio ricordo che c'è almeno un altro capitolo della Night Chronicles, Tweleve Strangers / Reincarnate, che all'epoca era quasi pronto per partire e dalla sinossi sembrava quasi una versione soprannaturale di 12 Angry Men (anche se, come Devil, non era sceneggiato da Shyamalan, suo era soltanto il soggetto).

                          Senza contare Labor of Love, quella vecchia sua sceneggiatura che avrebbe dovuto girare prima di The Visit con Bruce Willis protagonista.

                          Oppure qualcosa di completamente nuovo, vedremo.
                          Luminous beings are we, not this crude matter.

                          Commenta


                          • labour of lve mi interessa, dalla sinossi sembrava l ' "up" di shyamalan

                            Commenta


                            • Up meets The Straight Story
                              Luminous beings are we, not this crude matter.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                                Seguono SPOILER.



                                Sir Dan Fortesque e gli altri che ne pensano?
                                Lasciamo perdere le ipotesi alternative che non c'ho voglia e già si fatica a parlare del film così com'è.
                                Spoiler! Mostra

                                Vado a chiudere perchè son stufo dell'argomento e ognuno la vedrà come vuole: gli unici problemini che ho colto io sono a livello di esecuzione: piccole farraginosità narrative, qualche taglio di troppo per i personaggi secondari, qualche battuta in eccesso (ad esempio potevamo riparmiarci il classico "ecco qual era il tuo piano!" e far arrivare l'ultimo twist più elegantemente, ma vabbè), ma la logica per quanto mi riguarda è stringente e affascinantissima.

                                Io spero vivamente che il nostro continui coi budget ridotti (magari riprenda con sè J.N.Howard) e vada avanti con soggetti originali (altri sequel di questa serie d'altra parte li vedo inverosimili).

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X