annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Oscar 2020: Pronostici e News

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Grazie Jolly
    ​​​​​​

    Commenta


    • Figurati!
      Sono anche contento che la data della notte degli Oscar sia stata anticipata, fare la cerimonia un mese esatto dopo i Golden Globe penso sia perfetto.
      Ultima modifica di Jolly; 09 marzo 19, 18:00.

      Commenta


      • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio
        sei legato a schemi antichi e non mi interessano le posizioni politiche degli accusatori, oggi è politicamente scorretto essere garantisti di fronte a certe accuse fatte a degli uomini, che poi basterebbe vedere la vicenda di allen per capire tutto, un uomo giudicato innocente da un tribunale che viene trattato come fosse colpevole dagli stessi che esaltano il politicamente corretto, il femminismo e la diversità, quindi difendere allen è andare contro queste persone, quindi è politicamente scorretto
        Pensa quanto sono " antichi" allora quelli che,anche su questo forum, si raccomandano al " dovere civico" di andare a votare...

        Ribadisco : la caccia alla strega è come una scorreggia, quello che la fa' è il primo che la sente. Non è che siccome Prodi o Bersani non sono mai andati a processo allora i reazionari pensano toh, saranno onesti ; piuttosto pensano che sia la riprova del gomblotto della magistratura per salvarli.Magari si riferiscono tendenziosamente ad una " piccola" parte " politicizzata" che,signora mia,ovviamente dei drittoni come loro hanno sgamato da mo' ...
        Persone che non hanno mai visto un abuso sessuale neanche pitturato vengo comunque elevate ad " esperti" di questo ( ed in verità di qualsiasi altro...) argomento e mandati a starnazzare in TV con pari vip. Dopo aver svaccato in lungo ed in largo ,ancora però gli rode che Silvio e Bettino siano stati condannati ed allora vanno alla rivincita delle sentenze ammantandola di garantismo.Altri, che hanno " buona fede" nella propria vanità ( d' altronde devono pur sempre strutturarsi da vip...) s-travolgerebbero qualsiasi cosa per affermare la propria preminenza interpretativa.E non è che se " la pensassi come loro" smetterebbero di fotterti ( ritorniamo all'esempio della Coca-Cola...) ;-).
        "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

        Commenta


        • sei andato di nuovo su argomenti diversi, tirando in ballo la politica, per me chi è condannato è colpevole, quindi i riferimenti a berlusconi e craxi e chi li difende, non c'entrano niente con me, poi la caccia alle streghe è quando uno viene punito solo per essere stato accusato, cosa successa a hollywood ad alcune persone licenziate dopo una denuncia e non dopo una condanna, poi non è che io mi preoccupo per i priviligiati, diciamo che la cosa vale per tutti e può coinvolgere tutti, pure te, anche ai non famosi e non ricchi può succedere

          tornando agli oscar ma quelli del 2021, le foto di ronan e winslet sul set di ammonite

          95ccf8e909e420d0f759bfae0eaa1b90.jpg

          53078671_10157064885869834_6540367385075908608_n.jpg

          Commenta


          • Di nuovo , sono stati i reazionari : Giuliano Ferrara quando era direttore di "Panorama" con le vhs degli interrogatori di Gabriella Alletto , in uno dei pochi casi penali in cui Berlusconi c'entrava una cippa (omicidio Marta Russo), per dimostrare, signora mia, che i magistrati sono orchi spietati e forcaioli. Poi naturalmente trallallero trallallà (fine pausa) si cerca l'accordo con la Lega del fascistello felpato , con al primo posto guai a dio LA SICUREZZA, giacché la magistratura ,invece di sbattere i delinquenti "socialmente pericolosi" (Formigoni escluso neh...)in galera e buttare via la chiavi,con tutti i negher che ci sono in giro si trastulla nel buonismo e perdonismo permissivista ,e non siamo più padroni in casa nostra (...disse il pezzente ora promosso a gratis Sovrano della Bassa Minchia).


            Tornando nominalmente al cinema (se magari la smetti di rivoltare la frittata...) sono stati sempre i reazionari , per smerdare Asia Argento , a lodare fantomatiche e sconosciute brave figliuole che, ben presto lumato il clima porcaccione di certi (?) provini hanno rinunziato a qualche possibilità di carriera recitativa per ritirarsi nell'anonimato e mantenere _ deo gratias_ la loro integrità!
            Bene, brave ,bis : non hanno messo alla gogna alcuno e fino ad ora anzi si sono auto danneggiate, ma visto che "esistono" secondo i beneinformati di "Libero"pensiero e "Verità" in tasca ,non lo scrivono per formalismo giudiziario su "Il Giornale" ma loro SANNO , nevvero?Sono fissi in televisione per quello, mica perché non si spostano mai da Offanengo , facendosi rigorosamente gli affari propri, vero??Se tanta sapienza non sposta di un mm un beneamato nulla, allora perché strapparsi le vesti contro la "diffusa omertà" sempre addossata ad offanenghesi e dintorni???
            "...perché senza amore non possiamo che essere stranieri in paradiso"

            Commenta


            • Ma questo è il topic degli Oscar 2020 o l'ennesima succursale del topic dello spam?
              Ultima modifica di Lorath; 13 marzo 19, 13:06.

              Commenta


              • Originariamente inviato da henry angel Visualizza il messaggio
                Di nuovo , sono stati i reazionari : Giuliano Ferrara quando era direttore di "Panorama" con le vhs degli interrogatori di Gabriella Alletto , in uno dei pochi casi penali in cui Berlusconi c'entrava una cippa (omicidio Marta Russo), per dimostrare, signora mia, che i magistrati sono orchi spietati e forcaioli. Poi naturalmente trallallero trallallà (fine pausa) si cerca l'accordo con la Lega del fascistello felpato , con al primo posto guai a dio LA SICUREZZA, giacché la magistratura ,invece di sbattere i delinquenti "socialmente pericolosi" (Formigoni escluso neh...)in galera e buttare via la chiavi,con tutti i negher che ci sono in giro si trastulla nel buonismo e perdonismo permissivista ,e non siamo più padroni in casa nostra (...disse il pezzente ora promosso a gratis Sovrano della Bassa Minchia).


                Tornando nominalmente al cinema (se magari la smetti di rivoltare la frittata...) sono stati sempre i reazionari , per smerdare Asia Argento , a lodare fantomatiche e sconosciute brave figliuole che, ben presto lumato il clima porcaccione di certi (?) provini hanno rinunziato a qualche possibilità di carriera recitativa per ritirarsi nell'anonimato e mantenere _ deo gratias_ la loro integrità!
                Bene, brave ,bis : non hanno messo alla gogna alcuno e fino ad ora anzi si sono auto danneggiate, ma visto che "esistono" secondo i beneinformati di "Libero"pensiero e "Verità" in tasca ,non lo scrivono per formalismo giudiziario su "Il Giornale" ma loro SANNO , nevvero?Sono fissi in televisione per quello, mica perché non si spostano mai da Offanengo , facendosi rigorosamente gli affari propri, vero??Se tanta sapienza non sposta di un mm un beneamato nulla, allora perché strapparsi le vesti contro la "diffusa omertà" sempre addossata ad offanenghesi e dintorni???
                ma sei tu che inserisci cose nuove che c'entrano poco col discorso di base, tirando sempre in ballo la politica, solo perchè vuoi convincerci che i cattivi sono tutti di destra, il politicamente corretto è roba di sinistra, poi a destra e al centro ci sono i reazionari, bacchettoni, moralisti vecchio stampo che sono cose diverse e che non mi piacciono, io condannno entrambi e qui chiudo che siamo troppo off topic

                Commenta


                • La verità è la politica non dovrebbe entrare assolutamente nel mondo del cinema. Non si possono vedere Leonardo DiCaprio e Brad Pitt alla vigilia delle elezioni di Midterm farà campagna elettorale per il Partito Democratico.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Jolly Visualizza il messaggio
                    La verità è la politica non dovrebbe entrare assolutamente nel mondo del cinema. Non si possono vedere Leonardo DiCaprio e Brad Pitt alla vigilia delle elezioni di Midterm farà campagna elettorale per il Partito Democratico.
                    si ma almeno lo hanno fatto con una certa moderazione

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da - Rasputin - Visualizza il messaggio

                      si ma almeno lo hanno fatto con una certa moderazione
                      Non dovrebbero neppure farlo però, certe sono stati meglio di altri soggetti del mondo del cinema che da anni ormai nelle manifestazioni in cui sono presenti scherniscono continuamente Trump.
                      Ma ti ricordi la Streep che fa l'imitazione di Trump poco dopo essere entrato in carica? ma dai....
                      Per non parlare dei premi dell'Academy... il cinema è il cinema, la politica è un altro campo che non dovrebbe entrare di prepotenza nel mondo della settima arte.

                      Commenta


                      • Innanzitutto dire che le star dovrebbero parlare di politica solo con "moderazione" è alquanto ridicola alla luce del fatto che alla Casa Bianca ci è entrato un coglione, una celebrità che non ha nessuna qualifica per ricoprire il ruole. In secondo luogo, fatico a comprendere come parlare di politica dovrebbe significare "entrare di prepotenza nel mondo della settima arte." solo perchè a parlarne sono persone che in altri luoghi e momenti recitano in un set , un po' come dire che la religione non dovrebbe entrare in politica solo perchè il mio prete sfotte salvini mentre parliamo fuori dalla Chiesa.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Merjal Visualizza il messaggio
                          Innanzitutto dire che le star dovrebbero parlare di politica solo con "moderazione" è alquanto ridicola alla luce del fatto che alla Casa Bianca ci è entrato un coglione, una celebrità che non ha nessuna qualifica per ricoprire il ruole. In secondo luogo, fatico a comprendere come parlare di politica dovrebbe significare "entrare di prepotenza nel mondo della settima arte." solo perchè a parlarne sono persone che in altri luoghi e momenti recitano in un set , un po' come dire che la religione non dovrebbe entrare in politica solo perchè il mio prete sfotte salvini mentre parliamo fuori dalla Chiesa.
                          Trump è stato eletto regolarmente quindi coglione o non coglione non è un dittatore salito al comando con la forza. Le star di Hollywood dovrebbero fare il loro lavoro e non tirare la volata per i Dem.
                          Tra l'altro più fanno così e più le probabilità che Trump venga rieletto sono sempre più alte.
                          Il prete può sfottere Salvini in privato, non durante una messa pubblica.

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Merjal Visualizza il messaggio
                            Innanzitutto dire che le star dovrebbero parlare di politica solo con "moderazione" è alquanto ridicola alla luce del fatto che alla Casa Bianca ci è entrato un coglione, una celebrità che non ha nessuna qualifica per ricoprire il ruole. In secondo luogo, fatico a comprendere come parlare di politica dovrebbe significare "entrare di prepotenza nel mondo della settima arte." solo perchè a parlarne sono persone che in altri luoghi e momenti recitano in un set , un po' come dire che la religione non dovrebbe entrare in politica solo perchè il mio prete sfotte salvini mentre parliamo fuori dalla Chiesa.
                            se leggi bene nessuno ha detto che le star devono parlare di politica con moderazione, ho detto che loro 2 lo hanno fatto con moderazione, non che approvassi, poi trump non è un coglione, altrimenti non sarebbe un miliardario e presidente degli usa

                            Commenta


                            • Occhio a tirare in ballo il discorso dell'essere stati eletti regolarmente che siete a rischio di Reductio ad Hitlerum

                              Comunque dai, sono d'accordo, basta OT, qui si parla di film in corsa l'anno prossimo.

                              Commenta


                              • Negli Usa stanno vivendo quello che succedeva in Italia 10 anni da nel periodo più duro dell'antiberlusconismo.
                                La demoninazzione che fece la sinistra su Berlusconi accusandolo di ogni male possibile sulla faccia della terra non portò ad altro che fare aumentare il suo elettorato.
                                Ricordatevi che pur non vincendo nel 2006 stava per essere rieletto e pure nel 2013 ci andò vicino quando eravamo ancora in piena crisi economica e Bersani partiva con 15 punti di vantaggio sul PDL.
                                Comunque siamo ampiamente OT, direi di tornare a parlate di argomenti più leggeri come il cinema.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X