annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

TeneT - Christopher Nolan (2020)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da Kadath Visualizza il messaggio
    Il discorso che facevo è un altro: se Dunkirk, un titolo come altri che non fa particolar presa (se non proprio per il fatto che fosse diretto da Nolan) ha successo e riconoscimenti (perché fondamentalmente è un buon film), tale accoglienza la si può immaginare anche per TeneT tenendo in considerazione gli stessi fattori, e non perché c'é l'attore del momento sulla locandina. Ovviamente si spera che il film abbia come forza trainante una solida sceneggiatura.
    Il discorso che facevo io invece è che Nolan, escludendo i Batman (che hanno dalla loro anche la forza del nome, che invece ovviamente ai suoi progetti originali manca), non ha mai veramente sfondato i botteghini, e che i suoi ultimi film a livello di incassi sono andati calando. Ma basta anche solo mettere a confronto Inception e Interstellar: costati entrambi sui 160 milioni, il primo ne ha incassati 800 (e 4 anni prima) e il secondo 677. E' pur vero che Inception veniva dopo il grande successo del Cavaliere Oscuro, ma Insterstellar veniva a sua volta dopo l'altrettanto grande successo di DKR (oltre che degli altri due film prima) - insomma, non è che gli mancasse la spinta propulsiva dell'interesse del pubblico dato dai recenti successi, e a livello di cast se la gioca con questo Tenet. Qual è la differenza tra i due? Leonardo DiCaprio, e questo è innegabile.
    Sia chiaro che non sto dicendo, e tanto meno auspicando, che Tenet sarà un flop: Nolan è intelligente, immagino avrà calcolato tutti i rischi del caso e avrà già pensato come giostrarsela. Ma è giusto e legittimo sottolineare che si tratti comunque di una situazione non priva di rischi e difficoltà, gli mancano tutti gli elementi per essere un facile e prevedibile clamoroso successo. E la sua decisione di non inserire nessuna super star di certo non gli ha semplificato la vita.
    Detto questo, e nonostante io detesti Interstellar e Dunkirk tanto quanto amo Inception e mi auguri che Chris torni su quei binari, mi fa comunque piacere che abbia scelto il cast evidentemente in base alle fisionomie e alle doti attoriali che gli servono, invece di ficcarci a forza qualche star mondiale a cui dover cucire addosso un ruolo solo per avere il nome di richiamo. Mi limitavo a constatare che però si tratta di una decisione anti-commerciale

    Commenta


    • Nolan in questo momento può fare il c***o che gli pare. Tra incassi totali worldwide, diritti di distribuzione e successivo sfruttamento homevideo e televisivo, i suoi film difficilmente andranno in perdita. Mal che vada rientrano nei costi nel tempo, a meno che ovviamente il film non incassi davvero poco qui da noi in Campania si dice "quanno si 'ncudine statte e quanno si martiello vatte" che in italiano si può tradurre "quando sei incudine statti fermo, quando sei martello percuoti". In questo momento Nolan è un SUPER martello e si può togliere lo sfizio di girare un film con questo budget.
      https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

      "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

      Commenta


      • Non capisco tutta questa diffidenza. Al primo teaser scommetto tutti con l'hype.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Kadath Visualizza il messaggio

          Robert Pattinson, Aaron Taylor-Johnson, Michael Caine e Kenneth Branagh. Beh proprio 'nessuna star di richiamo' non direi.
          Non sono nomi che attirano la gente in sala. Forse giusto in UK.

          Comunque Dunkirk era un rischio, ha fatto 500 milioni unicamente sul nome di Nolan, con 100 milioni di budget. A questo giro deve fare di più per forza.

          Commenta


          • Per carità, hype ne ho già adesso. Diciamo che sono solo considerazioni "fredde" sul tipo di operazione. Sono stra-felice che Nolan possa fare quello che gli pare e proprio per questo spero che abbia successo (se sforna utili con un progetto del genere significa che nel futuro avrà la libertà di continuare a proporre il suo cinema ambizioso, senza che lo ficchino a forza in qualche franchise nerdoso).

            Commenta


            • Ma di cosa vi preoccupate, parliamo di un frenetico super blockbuster d' azione (così lo hanno presentato) mica di chissà quale rischiosa menata d' autore.
              Se gli hanno dato tutti quei soldi hanno le loro buone ragioni.

              Commenta


              • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                Non sono nomi che attirano la gente in sala. Forse giusto in UK.

                Comunque Dunkirk era un rischio, ha fatto 500 milioni unicamente sul nome di Nolan, con 100 milioni di budget. A questo giro deve fare di più per forza.
                Ma deve fare di più in base a quale parametro? Nolan non deve dimostrare niente, soprattutto ai botteghini. Il budget è molto alto? Mal che vada la produzione non andrà in perdita, e il prossimo film Nolan lo dirigerà in altro modo. Dove rischia me lo sapete spiegare? Secondo me questo regista ha talmente tanto credito (meritato) che gli si perdona tutto. Al limite un film va un po'meno bene, il prossimo andrà meglio. E venendo da una serie di successi non vedo perché dovrebbe cannare questo TeneT. Mi sa che vi state fasciando la testa prima del tempo...

                Commenta


                • Ma ci si lamenta sempre dello stato desolante dei blockbuster odierni, della mancanza di "rischi", ambizioni e soggetti originali ecc ecc e ora il problema sarebbe che Nolan avrebbe dovuto ingaggiare di Caprio o Pitt?
                  Luminous beings are we, not this crude matter.

                  Commenta


                  • Nolan ha uno star power che Di Caprio e Pitt se lo sognano. La gente corre a vedere i suoi film per lui e non per altro, come si spiegano altrimenti i settecento milioni di Interstellar e soprattutto i cinquecento milioni di Dunkirk? È un po' il James Cameron della sua generazione.

                    Ultima modifica di mr.fred; 20 giugno 19, 21:23.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                      Ma di cosa vi preoccupate, parliamo di un frenetico super blockbuster d' azione (così lo hanno presentato) mica di chissà quale rischiosa menata d' autore.
                      Se gli hanno dato tutti quei soldi hanno le loro buone ragioni.
                      Ah quindi stai dicendo che quei soldi li darebbero a qualsiasi regista che scrive un soggetto originale più intelligente di Fast & Furious? A me sembra che, al massimo, gli studios acquistino un “pacchetto” comprensivo di regista + star + soggetto dove il soggetto è solo una scusa per giustificare l’operazione. È successo così per Skyscraper con Dwayne Johnson. Le menate d’autore sono decisamente meno rischiose proprio perché costano poco.

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Kadath Visualizza il messaggio
                        Ma deve fare di più in base a quale parametro? Nolan non deve dimostrare niente, soprattutto ai botteghini. Il budget è molto alto? Mal che vada la produzione non andrà in perdita, e il prossimo film Nolan lo dirigerà in altro modo. Dove rischia me lo sapete spiegare? Secondo me questo regista ha talmente tanto credito (meritato) che gli si perdona tutto. Al limite un film va un po'meno bene, il prossimo andrà meglio. E venendo da una serie di successi non vedo perché dovrebbe cannare questo TeneT. Mi sa che vi state fasciando la testa prima del tempo...
                        Il budget ti sembra un parametro accettabile? Nessuno deve dimostrare nulla fintanto che non floppa e siccome non ho idea di che contratto abbia Nolan con la Warner Bros non posso sapere se ha le chiappe parate o meno. Oggi non esistono registi che riescono a guadagnare unicamente sul loro nome a Hollywood, forse Nolan è l’unico a questi livelli, e immagino che quel potere abbia dei limiti. Ecco perché Tenet potrebbe non avere successo. Non so se te ne sei accorto, ma viviamo in un’epoca dove i film che possono permettersi di costare simili cifre fanno parte di franchise consolidati, fanno mediamente cagare, e quelli che incassano tanto da andare in positivo si chiamano Star Wars e Avengers, cosiddette pre-sold properties.

                        Commenta


                        • un pò di foto:
                          http://www.appocalypse.co/entertainm...ve-set-photos/

                          Commenta


                          • Chris lo vedo un po' ingrassato e un po' stempiato, con qualche capello grigio

                            Commenta


                            • Pattinson è un nome di richiamo quanto basta, anche solo perchè attirerà le milioni di ragazzine che forse ignorano chi sia Nolan ma qualche tempo fa si recavano in sala a sbavare sulla saga dei vampiri emo. Il binomio Pattinson e Nolan sarà vincente.
                              E se non dovesse bastare comunque sia Pattinson nei prossimi 2 anni aumenterà il suo star power a dismisura. Tutti ce l'hanno gia in testa come nuovo Batman fin da adesso, figuriamoci l'estate prossima in concomitanza con l'uscita di Tenet quando probabilmente sarà gia disponibile un teaser trailer e il suo nome sarà sulla bocca di tutti.
                              Ultima modifica di MrCarrey; 20 giugno 19, 23:21.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da SE7EN Visualizza il messaggio
                                Il budget ti sembra un parametro accettabile? Nessuno deve dimostrare nulla fintanto che non floppa e siccome non ho idea di che contratto abbia Nolan con la Warner Bros non posso sapere se ha le chiappe parate o meno. Oggi non esistono registi che riescono a guadagnare unicamente sul loro nome a Hollywood, forse Nolan è l’unico a questi livelli, e immagino che quel potere abbia dei limiti. Ecco perché Tenet potrebbe non avere successo. Non so se te ne sei accorto, ma viviamo in un’epoca dove i film che possono permettersi di costare simili cifre fanno parte di franchise consolidati, fanno mediamente cagare, e quelli che incassano tanto da andare in positivo si chiamano Star Wars e Avengers, cosiddette pre-sold properties.
                                Si ma vi state fissando con 'sta cosa del flop. Tutti i film rischiano, anche i vari Avengers e Star Wars, nessuno ti da' la sicurezza matematica che si faccia buoni incassi. E in questo caso niente mi lascia far presagire che TeneT sia un flop, almeno non in base alle motivazioni finora espresse da chi ha questa paura. Poi a parte il cast, non si sa niente di questo film, non è che abbiamo letto la trama e ci ha fatto schifo, per me le premesse per un buon incasso ci sono perché Nolan finora non ha mai deluso le aspettative, a prescindere se piaccia o no come regista, ha sempre incassato bene. Ripeto, il rischio c'é in qualsiasi film ad alto budget, questo lo sappiamo tutti, se però ognuno di noi comincia da ora a preoccuparsi si creano allarmismi che ingigantiscono la cosa a dismisura.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X