annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Primo Re - Matteo Rovere

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Aggiungetemi alla lista dei favorevoli.
    Il primo re è un buon film d'avventura. A cavallo tra Refn, Gibson (più di tutti) ed Inàrritu - senza scimmiottare nessuno dei tre - Rovere raggiunge il suo obiettivo. Dopo qualche lavoro di Sollima, Jeeg Robot e Suspiria, Il primo re è un nuovo tassello del cinema di genere italiano che tenta di rilanciarsi.
    mr.fred in generale l'effettistica è buona, ma la scena del Tevere per me mostra una CGI un po' farlocca. Però insomma, per quanto è costato ce la facciamo andare bene.
    Ultima modifica di Gidan 89; 05 febbraio 19, 21:29.
    https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

    "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

    Commenta


    • #62
      Cribbio, ma tutti commercialisti qua dentro? L'80% dei commenti è sugli incassi. Un'approfondita analisi su fotografia, storia, azione?


      Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
      che gran pena i politici che ritengono lo studio del latino inutile e spingono per levarlo dai licei...
      Si, in effetti di fronte a un miliardo di cinesi e un altro miliardo di indiani laureati a 21 anni in materie tecnologiche o economiche, la migliore arma italiana è lo studio del latino. Siamo a cavallo.

      "Per me".

      Commenta


      • #63
        Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio
        Cribbio, ma tutti commercialisti qua dentro? L'80% dei commenti è sugli incassi. Un'approfondita analisi su fotografia, storia, azione?




        Si, in effetti di fronte a un miliardo di cinesi e un altro miliardo di indiani laureati a 21 anni in materie tecnologiche o economiche, la migliore arma italiana è lo studio del latino. Siamo a cavallo.
        La scuola deve formare persone, non solo lavoratori.
        Altrimenti avremmo dei lavoratori molto competenti ma privi di pensiero critico, praticamente il sogno di ogni dittatura.
        Già oggi, a sentire i commenti di certi miei colleghi ingegneri bravissimi, ben più capaci di me, che difendono ciecamente ogni scelta politica del loro partito prediletto o che attaccano figure professionali umaniste come sociologi e psicologi (come se la piramide di Maslow non esistesse e i bisogni dell'uomo si esauriscano nei bisogni primari), rabbrividisco di fronte a tanta chiusura mentale e pressapochismo.
        Piuttosto toccherebbe capire le ragioni di questo studio, cosa che molti insegnanti sono ahimè incapaci a fare (sia nelle materie classiche che in quelle scientifiche). Il latino andrebbe studiato non come matrice per le altre lingue o come elemento per traduzioni, come fosse una lingua moderna, ma come approccio al pensiero critico e spesso filosofico o umanista.
        Perchè una parola italiana ha una data radice latina o greca? Perchè gli antichi hanno associato tra loro parole apparentemente lontane e riavvicinandole si coglie meglio il senso di un determinato pensiero.
        Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
        Spoiler! Mostra

        Commenta


        • #64
          Originariamente inviato da UomoCheRide Visualizza il messaggio

          La scuola deve formare persone, non solo lavoratori.
          Altrimenti avremmo dei lavoratori molto competenti ma privi di pensiero critico, praticamente il sogno di ogni dittatura.
          Già oggi, a sentire i commenti di certi miei colleghi ingegneri bravissimi, ben più capaci di me, che difendono ciecamente ogni scelta politica del loro partito prediletto o che attaccano figure professionali umaniste come sociologi e psicologi (come se la piramide di Maslow non esistesse e i bisogni dell'uomo si esauriscano nei bisogni primari), rabbrividisco di fronte a tanta chiusura mentale e pressapochismo.
          Piuttosto toccherebbe capire le ragioni di questo studio, cosa che molti insegnanti sono ahimè incapaci a fare (sia nelle materie classiche che in quelle scientifiche). Il latino andrebbe studiato non come matrice per le altre lingue o come elemento per traduzioni, come fosse una lingua moderna, ma come approccio al pensiero critico e spesso filosofico o umanista.
          Perchè una parola italiana ha una data radice latina o greca? Perchè gli antichi hanno associato tra loro parole apparentemente lontane e riavvicinandole si coglie meglio il senso di un determinato pensiero.
          Non credo di avere una mente chiusa, o essere pressapochista.
          In ogni caso, non è il thread pertinente.
          "Per me".

          Commenta


          • #65
            Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

            Non credo di avere una mente chiusa, o essere pressapochista.
            In ogni caso, non è il thread pertinente.
            Te la canti e te la suoni da solo eh...

            Commenta


            • #66
              Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio

              Te la canti e te la suoni da solo eh...
              Veramente no: ho risposto a Uomocheride.
              E con la mia seconda frase intendevo dire che questo thread non è il posto migliore per una approfondita risposta ai concetti che lui ha esposto.
              Vuoi studiare il latino, ma dovresti prima riuscire a capire l'italiano.
              "Per me".

              Commenta


              • #67
                Mi riferivo al fatto che ti sei lamentato che le recensioni al film fossero meno numerose delle considerazioni economiche, ma poi hai mancato di scrivere la tua recensione e ti sei attaccato considerazioni che pur'esse erano solo marginali al film stesso per poi concludere che fa lo stesso.

                Commenta


                • #68
                  gente, per un film come questo è importante essere comprato all'estero...girare per il mondo...il mercatino italiano è relativo...


                  "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.

                  "I pareri sono come il buco del *ulo, ognuno ha il suo." cit.

                  "Comunque è sempre meglio sco*are!" cit.

                  ~FREE BIRD~

                  Commenta


                  • #69
                    Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
                    Mi riferivo al fatto che ti sei lamentato che le recensioni al film fossero meno numerose delle considerazioni economiche, ma poi hai mancato di scrivere la tua recensione
                    E non ti è venuto in mente che io ancora non abbia visto il film, e proprio per questo cercavo informazioni più pertinenti alla pellicola in se?

                    Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio
                    ti sei attaccato considerazioni che pur'esse erano solo marginali al film stesso.
                    infatti voleva essere un pensiero estemporaneo, non certo un saggio sullo studio del latino nella scuola italiana al posto di più utili materie scientifiche. E infatti, lo ribadisco, non è questo il luogo.



                    "Per me".

                    Commenta


                    • #70
                      Originariamente inviato da spiderman2707 Visualizza il messaggio

                      Non credo di avere una mente chiusa, o essere pressapochista.
                      In ogni caso, non è il thread pertinente.
                      ma infatti non mi riferivo a te, anzi, mi spiace se tu possa aver letto il mio commento in tal senso. Sai quanto rispetto le tue opinioni.
                      Qual'è la verità? Ciò che penso io di me, ciò che pensa la gente, o ciò che pensa il burattinaio?
                      Spoiler! Mostra

                      Commenta


                      • #71
                        Originariamente inviato da Variabile Ind. Visualizza il messaggio
                        gente, per un film come questo è importante essere comprato all'estero...girare per il mondo...il mercatino italiano è relativo...
                        Bravo! Finalmente qualcuno che lo dice.

                        Questo genere di film è importante farli per provare a costruire un trend sul mercato internazionale.
                        Col protezionismo ci ritroveremmo solo commedie e drammoni scadenti. Non aumenterebbe la qualità. Ci chiuderemmo nella nostra mediocrità.
                        Sfondando sul mercato internazionale con prodotti che possono competere invece la sfida diventerebbe proprio aumentare il livello.

                        Si sapeva che in Italia un prodotto del genere non avrebbe fatto faville. Ma qui tocca ragionare sul mercato mondiale.

                        Commenta


                        • #72
                          Un prodotto soddisfacente e dire che ero partito un po' prevenuto. Ne vedrei ancora di film come questo. E sì, il fatto che sia italiano e che parli di una storia che ci appartiene è un grosso punto a suo favore. Borghi sempre più carismatico ma anche Lapice fa bene il suo.

                          Commenta


                          • #73
                            Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                            Un prodotto soddisfacente e dire che ero partito un po' prevenuto. Ne vedrei ancora di film come questo. E sì, il fatto che sia italiano e che parli di una storia che ci appartiene è un grosso punto a suo favore. Borghi sempre più carismatico ma anche Lapice fa bene il suo.
                            Chi l'avrebbe mai detto.

                            Commenta


                            • #74
                              Mica parliamo di un capolavoro. È un buon film di quelli che all' estero ne escono a bizzeffe tutti gli anni.
                              Per fare un esempio Suspiria è di tutt' altra pasta.

                              Ultima modifica di mr.fred; 06 febbraio 19, 15:16.

                              Commenta


                              • #75
                                https://www.cinematographe.it/news/i...so-box-office/

                                se la sonano e se la cantano oppure a conti fatti é un successo?

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X