annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Megalopolis - F.F. Coppola

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Megalopolis - F.F. Coppola

    Una notizia che aspettavo da vent'anni!

    https://www.google.it/amp/s/deadline...202588167/amp/

  • #2
    Chi produce?

    Commenta


    • #3
      Incredibile! Pensavo fosse naufragato per sempre! Tra l'altro avevo letto che Coppola stava girando in gran segreto un film su una saga familiare le cui riprese sarebbero durate anni perché lo girava poche settimane l'anno, c'era di mezzo anche un interprete italiano che ne parlò in un'intervista...chissà che fine ha fatto...

      Commenta


      • #4
        Ehi-mr.fred-non-cominciamo-a-portare-sfiga!!
        In effetti su imdb non è segnalato manco come progetto in fieri, e questo un pò mi preoccupa, è da decenni che Coppola ne annuncia il varo, e poi niente. Comunque penso che lo produrrà lui stesso medesimo con la sua fiorente azienda vinicola...

        Commenta


        • #5
          Comunque, già il titolo fa sognare. Mi immagino il concetto di "minimalismo" incarnato in un passero e arriva M-E-G-A-L-O-P-O-L-I-S a spaccare quel che un M-E-G-A-L-O-P-O-L-I-S spacca solitamente ad un passero. Daje, Francis!

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio
            Tra l'altro avevo letto che Coppola stava girando in gran segreto un film su una saga familiare le cui riprese sarebbero durate anni perché lo girava poche settimane l'anno, c'era di mezzo anche un interprete italiano che ne parlò in un'intervista...chissà che fine ha fatto...
            Già, ne avevo letto pure io da qualche parte. Dopo Twixt è segnalato solo il progetto Distant Vision che è un format intrigante che unisce televisione e teatro dal vivo, ne parlavano su Film Tv raffrontandolo a... Adrian!
            Avevo molto apprezzato sia Youth Without Youth che Tetro (imperfetti ma vitali, molto più della professionalità extralusso su cui si è assestato il compare Scorsese), ma non ho ancora recuperato Twixt. È brutto come lo descrivono?

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Bone Machine Visualizza il messaggio

              Già, ne avevo letto pure io da qualche parte. Dopo Twixt è segnalato solo il progetto Distant Vision che è un format intrigante che unisce televisione e teatro dal vivo, ne parlavano su Film Tv raffrontandolo a... Adrian!
              Avevo molto apprezzato sia Youth Without Youth che Tetro (imperfetti ma vitali, molto più della professionalità extralusso su cui si è assestato il compare Scorsese), ma non ho ancora recuperato Twixt. È brutto come lo descrivono?
              Per me l'unico suo film bruttino è Jack, Twixt ha delle cose interessanti, certo non è il suo film migliore. Detto che condivido la definizione "imperfetti ma vitali" - soprattutto per Tetro che per me è un gran film proprio - non direi che Wolf e soprattutto Silence siano "professionalità extralusso" per Scorsese, una definizione che si può applicare forse ai suoi film del decennio precedente dopo Gangs of New York, girati su commissione ma sempre con elementi personali molto interessanti secondo me, (per non parlare di diversi doc di quel periodo che sono notevoli), ma quelli degli anni '10 sono di livello eccelso... Attendendo The Irishman...

              Tornando a Megalopolis, lo può produrre solo Megan Ellis della Annapurna, io cmq finché non lo vedo sul set preferisco non fomentarmi...

              Commenta


              • #8
                sono cautamente scettico anche se, ovviamente, spero tanto che possa realizzarsi
                "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"

                Commenta


                • #9
                  orami in questa sua fase di vita è un viticoltore, anche con discreti risultati, con l'hobby del cinema....vediamo...ma san tommaso al cubo...


                  "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.

                  "I pareri sono come il buco del *ulo, ognuno ha il suo." cit.

                  "Comunque è sempre meglio sco*are!" cit.

                  ~FREE BIRD~

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Medeis Visualizza il messaggio
                    non direi che Wolf e soprattutto Silence siano "professionalità extralusso" per Scorsese, una definizione che si può applicare forse ai suoi film del decennio precedente dopo Gangs of New York, girati su commissione ma sempre con elementi personali molto interessanti secondo me, (per non parlare di diversi doc di quel periodo che sono notevoli), ma quelli degli anni '10 sono di livello eccelso... Attendendo The Irishman...
                    Hai ragione, sia circa l'andarci cauti sugli smanettamenti d'entusiasmo prematuri sia su Scorsese, sono stato scioccamente tranchant, in effetti Silence è un gran film. Resto freddo su Wolf of Wall Street che ovviamente è realizzato strepitosamente bene ma boh, sfugge all'idea di sintesi che dovrebbe connotare un film al cinema, la sensazione è che avrebbe potuto continuare per ore e ore, affastellando episodi sempre con quel ritmo e sempre con quel tono a cui ci si assuefa e che alla lunga anestetizza il coinvolgimento, pare quasi un best of di una lunga serie... Imho l'ultimo capolavoro di MS è proprio Gangs of New York, al contempo stilizzato e rabbioso.
                    Detto questo, spero anch'io in Megan Ellison, uno dei pochi produttori che ha saputo legare l'autorialità all'alto budget, come ai vecchi tempi (e il fatto che possa chiudere baracca mi rattrista e preoccupa)...
                    Ultima modifica di Bone Machine; 04 aprile 19, 11:53.

                    Commenta


                    • #11
                      Si parla di Jude Law probabile nel cast.
                      Di cosa parla il film ?

                      Commenta


                      • #12
                        Megan Ellison non chiude baracca, è impaccata di soldi e solo il papi le può dire cosa può fare e cosa no... al momento le ha affibbiato dei consulenti finanziari e a livello di distribuzione si sta aprendo al mainstream (Creed II, Bond 25), ha anche formato una joint venture con la MGM, resuscitando il brand United Artists.

                        Detto questo, il contributo di gente come Coppola al cinema è innegabile ma oggi quando lui, come De Palma (ieri è uscito il trailer, bruttino, del suo prossimo film) e altre vecchie glorie, fanno qualcosa di nuovo, mi sembra sempre qualcosa di avulso dal panorama contemporaneo, e non lo intendo come un complimento. Sembra che vivano ancora nella loro epoca. Per carità, Scorsese è di un’altra categoria, mentre gente come Polanski e Verhoeven, per citare altri due giganti viventi che fanno cinema dagli anni ‘60-‘70 e oggi lavorano in Europa, hanno saputo reinventarsi.

                        Commenta


                        • #13
                          Beh De Palma, con tutto il bene che gli voglio, e gliene voglio tanto, è un tecnico il cui manierismo (consapevole) ha sempre rischiato la consunzione. Coppola ha una personalità poderosa e sfaccettata e ci si può aspettare belle sorprese se davvero vuole ficcare dentro a Megalopolis tutta la sua conoscenza e l'intreccio di esperienze fatte. Tetro come messa in scena e montaggio aveva un piglio sperimentale (senza sboroneggiare) che dimostra che il suo spirito curioso non è domo.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da MrCarrey Visualizza il messaggio
                            Di cosa parla il film ?

                            Di un architetto che progetta una città futuristica e utopica. Come soggetto ha molto in comune con La fonte meravigliosa della Rand, il cui adattamento era uno dei sogni del cassetto (ormai definitivamente chiuso ahimè) di Cimino.

                            Commenta


                            • #15
                              Verhoeven gigante manco per nulla, non risulta essere al livello minimamente di Coppola o un Brian De Palma.

                              Sono in attesa di maggiori informazioni, spero che possa arrivare nel nsotro paese, visto che i suoi ultimi film manco sono stati distribuiti da noi.

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X