annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il cinema italiano di oggi: pregi e difetti

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da NoName Visualizza il messaggio
    Ospite del Piccolo Cinema America ecco cosa ha detto Gabriele Mainetti

    Piccolo America‏ @PiccoloAmerica 16 min16 minuti fa "Ora vengo da un'altra esperienza, un nuovo film, che per ora si chiama 'Freaks Out', che è durato molto più del previsto. Ma voglio trovare un titolo in italiano"
    "Voglio" o "Mi hanno chiesto i produttori di"?

    Commenta


    • Prima di tutto miracolo ho capito come si fa ad inserire un articolo

      Se hanno intenzione di portare il film a Berlino prima di Marzo non uscirà nelle sale
      La segretissima lavorazione di Freaks Out va avanti da più di un anno e sembra siano destinati ad aggiungere altri mesi prima dell'uscita

      Commenta


      • Una postproduzione più lunga di quella di Ad Astra.

        Commenta


        • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
          Una postproduzione più lunga di quella di Ad Astra.

          Freaks Out esce a fine Gennaio e va a Berlino quando è già in sala - possibile?

          Esce a fine Febbraio/Inizio Marzo anche perchè a Febbraio settimana di San Valentino esce Muccino e Rai Cinema si concentrerà solo su quello

          Commenta


          • Del Brocco dichiara di non essere interessato ai festival, se va a Berlino passerà dal mercato come Il Primo Re.
            Persino Pinocchio li salta tutti e credo sia la prima volta per Garrone.
            Ultima modifica di mr.fred; 11 luglio 19, 10:39.

            Commenta


            • La Loren torna diretta dal figlio Edoardo con un film che secondo me alla critica potrà piacere
              Oscar-winning actress Sophia Loren is back in front of the camera for her first feature film in a decade, "The Life Ahead."

              Commenta


              • Il figlio Edoardo... cuore di mamma...

                Commenta


                • Originariamente inviato da NoName Visualizza il messaggio
                  La Loren torna diretta dal figlio Edoardo con un film che secondo me alla critica potrà piacere
                  Paolo Ruffini che ne pensa?

                  Commenta


                  • E' uscito il trailer di 5 è il numero perfetto, basato su una graphic novel e altro tentativo recente di fare cinema di genere in Italia.

                    https://www.fumettologica.it/2019/07...-trailer-film/


                    Curiosa la scelta di una storia fatta apposta per avere un attore "vecchio" come protagonista (con annessa ambientazione storica) in un prodotto che sembra voler marciare soprattutto su una spinta action più aggiornata.
                    Luminous beings are we, not this crude matter.

                    Commenta


                    • Trailer di grande qualità, sorprendente. Perché non lo hanno pubblicato anche su altri canali?

                      Commenta


                      • Non mi attira molto e secondo me incasserà due lire.
                        https://www.amazon.it/Dario-Argento-...+il+suo+doppio Il mio saggio sul cinema di Dario Argento.

                        "Un Cinema che non pretende, semplicemente è" cit. Roy.E.Disney

                        Commenta


                        • Che finisca per incassare due lire non ci sono dubbi.

                          ​​​​​

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                            Trailer di grande qualità, sorprendente. Perché non lo hanno pubblicato anche su altri canali?
                            Anche a me è piaciuto molto, sembra un Sin City in salsa napoletana. Servillo (con quel trucco) e Golino (con quell'acconciatura) sono meravigliosi. E tutto è molto credibile.

                            Commenta


                            • Io ho visto i primi minuti al Comicon, e sembra effettivamente promettente, dovrebbe essere a Venezia, se non alla selezione principale almeno alle Giornate degli Autori. Certo se penso che nel progetto iniziale, una decina di anni or sono, doveva esserci Kitano insieme a Servillo, e poi doveva dirigerlo Johnnie To (venne anche in città a fare i sopralluoghi...), un po' di mestizia mi viene. Speriamo che Igort si dimostri bravo in regia quanto con la matita, il passaggio da un medium all'altro non è sempre scontato...

                              Commenta


                              • A Venezia in Concorso, come Gipi con L'ultimo terrestre.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X