annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Box Office italiano: incassi e pronostici

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nel suo piccolo, sì. Non sono stati capaci di creare l' evento ma si sono accontentati di fare la solita micragnosa promozione standard. Tanto come dice Medeis questi film italiani si ripagano con le vendite estere nella consapevolezza che il ruolo della sala è diventato meno che centrale. Mamma mia che mestizia.
    Ultima modifica di mr.fred; 02 febbraio 19, 11:31.

    Commenta


    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
      Nel suo piccolo, sì. Non sono stati capaci di creare l' evento ma si sono accontentati di fare la solita micragnosa promozione standard. Tanto come dice Medeis questi film italiani si ripagano con le vendite estere nella consapevolezza che il ruolo della sala è diventato meno che centrale. Mamma mia che mestizia.
      Per la promozione hanno speso un bel po', l'evento più che con i soldi si crea anche per altri motivi.

      Commenta


      • Originariamente inviato da Quentin_Tarantino Visualizza il messaggio
        c'è da dire che, per prendere un esempio recente, anche Venom è uscito con una campagna promozionale "in ritardo", ricordo che hanno iniziato in maniera seria a pomparlo solo una settimana prima, però quando è uscita (la campagna promozionale) la vedevi ovunque, letteralmente
        La promozione di Venom costa anche meno de Il primo re.
        Non buttano soldi quando hanno già l'incasso garantito.

        Commenta


        • Originariamente inviato da Zamor Visualizza il messaggio

          La promozione di Venom costa anche meno de Il primo re.
          Non buttano soldi quando hanno già l'incasso garantito.
          non credo proprio

          poi se era una battuta ok

          Commenta


          • Bohemian Rhapsody si appresta a salutare la classifica dopo dieci settimane di incredibile dominio:

            1 – DRAGON TRAINER – IL MONDO NASCOSTO: 3.155.580 euro (472.483 spettatori) 557/5.665 – Tot. 3.162.147* (4GG)

            2 – GREEN BOOK: 1.814.950 euro (273.265 spettatori) 360/5.042 – Tot. 1.814.950* (4GG)

            3 – CREED II: 1.525.905 euro (215.147 spettatori) 516/2.957 – Tot. 6.109.051

            4 – IL PRIMO RE: 930.075 euro (136.836 spettatori) 370/2.514 – Tot. 930.075* (4GG)

            5 – MIA E IL LEONE BIANCO: 877.714 euro (137.447 spettatori) 469/1.871 – Tot. 5.000.522

            6 – L’ESORCISMO DI HANNAH GRACE: 695.187 euro (97.096 spettatori) 289/2.405 – Tot. 695.187* (4GG)

            7 – LA FAVORITA: 656.002 euro (98.648 spettatori) 358/1.832 – Tot. 2.005.287

            8 – RICOMINCIO DA ME: 621.589 euro (90.346 spettatori) 250/2.486 – Tot. 1.735.222

            9 – BOHEMIAN RHAPSODY: 354.375 euro (49.101 spettatori) 184/1.926 – Tot. 27.983.844

            10 – GLASS: 343.167 euro (47.744 spettatori) 203/1.690 – Tot. 3.724.810

            Commenta


            • Il risultato de il primo re come si può considerare?

              Commenta


              • Imho una grossa delusione ma altri lo considerano un buon risultato.
                Si parte dal presupposto che per il cinema italiano gli incassi in sala sono diventati meno che centrali, in pratica tutto quello che vediamo è in pareggio di bilancio prima ancora di uscire al cinema (in alcuni casi prima ancora dell' inizio delle riprese).

                Ultima modifica di mr.fred; 04 febbraio 19, 08:47.

                Commenta


                • Questo il pareggio di bilancio non lo raggiunge nemmeno con le fantomatiche vendite estere

                  Commenta


                  • Ma Green Book

                    Commenta


                    • Se siete preoccupati per le finanze di Rovere potete dormire sonni tranquilli: il film è già stato prevenduto per raggiungere il budget necessario, e altre vendite presumibilmente le farà a Berlino. Altro che "Questo il pareggio di bilancio non lo raggiunge nemmeno con le fantomatiche vendite estere"...

                      Per me il film ha fatto quello che doveva fare, sta andando un po' meglio di Veloce come il vento, chi pensava che questo film facesse 10 milioni evidentemente o ha poca consapevolezza di come funziona il mercato, oppure si è fatto un'idea sbagliata del film e del tipo di operazione. Ma soprattutto del pubblico.

                      Commenta


                      • Ma ce lo volete dire una volta per tutte a quanto ammontano le vendite estere? E' un segreto di stato o semplicemnte nessuno lo sa e si sparno cifre a caso?
                        Veloce come il vento era distribuito ad aprile ed aveva 80 sale in meno

                        Commenta


                        • Gybbyr ma che ti ha fatto Rovere? Lo chiedo perché praticamente ds parte tua ho letto solo commenti contro il primo re

                          Commenta


                          • Il film è costato 9 milioni, raccolti attraverso le vendite a un certo numero di Paesi. Questo vuol dire che dovresti calcolare gli incassi - cinematografici, home video, streaming, televisivi - di ogni singolo Paese che ha messo i soldi. Le cifre singole nessuno le sa. Di sicuro non deve incassare 18 milioni in sala in Italia per ripagarsi il film, come qualcuno può pensare. In Europa e in gran parte del mondo i film sono finanziati in maniera completamente diversa da Hollywood, non è difficile capirlo...

                            Da noi una produzione non mette più di 3-4 milioni di tasca sua, ma parliamo di film da incasso sicuro tipo commedie di Zalone. I film come questo, come quelli di Garrone, Sorrentino, Guadagnino, Tornatore, ecc.si finanziano con tax credit, prevendite, coproduzioni e mille altre forme possibili. In media il 75 % dei film italiani costano meno di 800.000 euro, ecco perché il sistema regge. Piccole produzioni per un piccolo pubblico. Film come Il primo re sono fuori quota per il mercato italiano, e il budget si chiude solo in pareggio preventivato

                            Commenta


                            • Insomma un film fatto per soddisfare l'ego del regista. Ok

                              Commenta


                              • Io non mi aspettavo dieci milioni ma cinque/sei.
                                Con una partenza del genere ne farà a malapena tre cioè circa la metà di quello che mi auspicavo.
                                Non sono riusciti a costruire l' evento o semplicemente non hanno avuto l' interesse di farlo, dopotutto promuovere un film costa quasi quanto produrlo e chi glielo fa fare di rischiare uno o due milioni in più.

                                Green Book pazzesco.
                                Ultima modifica di mr.fred; 04 febbraio 19, 10:33.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X