annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

IT - part 1 & 2 (Andy Muschietti)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Conosco un sacco di cattolici non omofobi.

    Commenta


    • Se dopo parliamo di fanatici religiosi allora ok. Ma il fanatismo non va mai benein nessun contesto.

      Commenta


      • I ragazzetti definiscono a quell'età ancora la loro identità quindi nella maggior parte dei casi se vanno al cinema con altri amici o amiche hanno bisogno di rendere evidente la loro distanza da quello che sta avvenendo sullo schermo e di chiarire che la loro identità sessuale è diversa da quella. Come dicevo ieri sono cose su cui si può intervenire ma non riguardano tanto l'educazione all'esistenza dell'omosessualità o che altro, riguardano educare ad un diverso modo di intendere la mascolinità (il gender nelle scuoleh!). Ma è un discorso delicatissimo che già in qualsiasi altra discussione in questo forum trova tante resistenze a livello ideologico (da chi magari poi dice che non c'è niente di male ad essere gay), quindi è una cosa complessissima. La mia soluzione per non assistere a queste scene come scritto è evitare i posti dove gli elementi di quell'età pascolano .

        Poi gli adulti, tranne situazioni particolari, ma di solito non è gente che entra nei cinema, che condividano o meno quello che vedono sullo schermo non hanno bisogno di reazioni para ancestrali per urlare a chi sta attorno la loro posizione nei ruoli social naturali.
        Ultima modifica di Sebastian Wilder; 07 settembre 19, 12:36.

        Commenta


        • Basterebbe educarli a stare al mondo, anche all' estero i ragazzini si comportano così nei luoghi pubblici e nello specifico al cinema?

          Commenta


          • questo thread sta prendendo una strana deriva .... che sia l'influsso di IT ?
            "E' buffo come i colori del vero mondo diventano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo"


            Votazione Registi: link

            Commenta


            • Io sono contento, sono un lettore di King, è un autore molto attivo nello smascherare la facciata fintoperbenista di una provincia americana invivibile.

              Se il film sta sollevando la stessa questione ritengo sia un ottimo segno del fatto che abbia conservato lo spirito dell'opera originale.

              E comunque se senti di doverti distanziare fortemente da comportamenti gay altrui a me viene in dubbio tu sia perlomeno preoccupato della tua stessa indentità sessuale, parlando in generale ovviamente. O semplificando omofobo = gay represso.

              Commenta


              • Io ricordo di ragazzetti che al primo capitolo, ridacchiavano e facevano bleah o si sfottevano tra loro, anche quando si esplorava un po' la sessualità dei ragazzini del film o il ragazzo occhialuto faceva continui commenti al sesso. Credo sia (purtroppo) normale a quella età fare sparate così, ci si sente liberi di fare "bleah" e utilizzare termini fortissimi come "che schifo!" anche e soprattutto per fare i personaggi del momento, per fare i protagonisti della combriccola e pensare di far ridere gli amici/amiche con affermazioni del genere.

                lunedì sera forse andrà a vederlo, farò caso anche alla reazione della sala a questa scena
                # I am one with the Force and the Force is with me #

                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                Commenta


                • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  Avevo riposto le mie speranze nel Silente dell' ultimo Animali Fantastici ma la Warner e quel fesso di Yates sono stati così pavidi che il 99% degli spettatori del loro film neppure si è reso conto che è gay.
                  Vediamo se la Disney e la Marvel saranno più coraggiosi aka espliciti.
                  Il paradosso è che nel frattempo qualsiasi serial e sottolineo qualsiasi serial presenta senza problema alcuno personaggi omosessuali.


                  Non rendersi conto che il Silente di Animali Fantastici è gay c'è ne vuole però, certo magari non hanno calcato la mano sull'argomento e considerando che ci dovrebbero essere ancora tre film la questione sarà sicuramente ripresa. Però c'è un passaggio abbastanza netto dove si capisce la sua attrazione sessuale verso Grindelwald.

                  Commenta


                  • Visto.

                    È un inutile prolungamento del primo, che aveva già detto tutto dal punto di vista tematico. Pennywise perde tantissimo, è una presenza telefonata, poco inquietante, priva di interesse. Non sono un lettore ma ho idea che abbiano tagliato molto, essendo i personaggi più abbozzati che raccontati a tutto tondo. Inoltre la mitologia è trattata con approssimazione e superficialità. Alcune transizioni che introducono i flashback sono carine (ma Ari Aster in Midsommar faceva meglio e con molti meno mezzi), tuttavia le coordinate temporali sono vaghe e secondo me lasciano disorientati, avvallando la sensazione che siano più funzionali a inserire jumpscare che ad aggiungere qualcosa di utile all’approfondimento di Bill, Beverly, Eddie, ecc. Ah, l’omosessualità di Richie rientra in pieno nella categoria “blink and you’ll miss it”.

                    Ho la sensazione che quando lanceranno HBO Max avremo modo di vedere un cut di 5 ore diviso in episodi, mi sembra che certe produzioni si stiano spostando in quella direzione.

                    Commenta


                    • visto nel weekend
                      i ragazzini battono gli adulti senza pietà, solo McAvoy si impegna a tentare di salvare la baracca, la peggiore è la Chastain completamente disinteressata che pare sia stata messa lì solo per il colore dei capelli
                      niente a che vedere con il primo
                      In qualche strana maniera noi svalutiamo le cose appena le pronunciamo. Crediamo di esserci immersi nel più profondo dell'abisso, e invece quando torniamo alla superficie la goccia d'acqua sulle punte delle nostre dita pallide non somiglia più al mare donde veniamo. Crediamo di aver scoperto una caverna di meravigliosi tesori e quando risaliamo alla luce non abbiamo che pietre false e frammenti di vetro; e tuttavia nelle tenebre il tesoro seguita a brillare immutato. (Maeterlinck)

                      Commenta





                      • http://www.i400calci.com/2019/09/non...sione-di-it-2/

                        Commenta


                        • Ah, l’omosessualità di Richie rientra in pieno nella categoria “blink and you’ll miss it”.
                          Cosa significa questa espressione?

                          Commenta


                          • Che è talmente fugace che rischi di perdertelo mentre sbatti le palpebre.
                            Luminous beings are we, not this crude matter.

                            Commenta


                            • Avevo immaginato bene. Chissà perchè non ne sono sorpreso... e pensare che questo dovrebbe essere un film per adulti con tanto di Rating R. Poveri noi.



                              Mi sorprende che la Chastain abbia offerto una performance pessima e svogliata considerato che è un' attrice sempre sul pezzo senza dimenticare il legame professionale e immagino umano che la lega con Muschietti.
                              Continuo a ripetere che Amy Adams sarebbe stata perfetta.
                              Ultima modifica di mr.fred; 09 settembre 19, 09:34.

                              Commenta


                              • Richie è gay nel romanzo? Me l'ero dimenticato, si vede che anche lì non viene menzionato in maniera così esplicita

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X