annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Il Padrino dvd edizione restaurata

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Il Padrino dvd edizione restaurata

    Ragazzi, ieri mi sono comprato il dvd de Il Padrino in edizione restaurata. Pur sapendo il film a memoria, me lo sono riguardato e devo dire che il restauro a livello visivo è davvero eccellente, nonostante anche la versione dei dvd precedenti fosse ottima.

    Per quanto riguarda il doppiaggio, all'inizio sono rimasto un pò spiazzato accorgendomi che era tutto ridoppiato. Al posto del compianto Giuseppe Rinaldi, a dare la voce a Marlon Brando è l'attuale doppiatore di De Niro, Stefano De Sando, che è bravo ma non rende allo stesso modo.

    Per quanto riguarda Al Pacino, al posto dell'indimenticato Ferruccio Amendola - mito dei miti - c'è Massimo Rossi, anche lui bravo ma altrettanto inadeguato rispetto al predecessore.

    Stesso discorso infine per Robert Duvall: per lui non più Cesare Barbetti, ma Angelo Maggi...per fortuna, dopo qualche minuto mi sono accorto che la Paramount ha incluso nel dvd, oltre al nuovo doppiaggio in audio 5.1, quello vecchio in 2.0.

    Non sapete il sollievo di premere un tasto e tornare a sentire la voce di Giuseppe Rinaldi pronunciare la fatidica frase "Gli farò un'offerta che non può rifiutare...". Voi che ne pensate di questa nuova edizione?

  • #2
    Per curiosità, Rossi e Maggi quali attori doppiano solitamente?
    [img width=420 height=315]http://old-wizard.com/wp-content/uploads/2008/04/blade_runner.jpg[/img]

    Commenta


    • #3
      Per intenderci, entrambi sono presenti in The Dark Knight: Rossi doppia Harvey Dent (e poi è il doppiatore di Sean Penn ad esempio) e Maggi doppia Gary Oldman. Parliamo di doppiatori di prima schiera, ma gli originali sono gli originali...

      Commenta


      • #4
        Per me hai sprecato soldi,dato che a novembre esce la stessa edizione in blu-ray

        Commenta


        • #5
          E chi ce l'ha il blu-ray?

          Commenta


          • #6
            Passeremo tutti al blu-ray prima o poi

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da cassio86
              Per me hai sprecato soldi,dato che a novembre esce la stessa edizione in blu-ray
              Ma che vuol dire?!

              Comunque io l'ho preso per Natale.
              Più che inadeguate le voci, i problemi sono fondamentalmente due:
              1) Ormai il doppiaggio italiano è diventato "pigro" e senza passione, tranne rare eccezioni;
              2) Sono state cambiate alcune parti di testi;
              3) I doppiatori sono forzati in alcuni punti, hanno un intonazione sbagliata, esitano, nell'originale il tutto era MOOOLTO + fluido.

              Passiamo ai singoli doppiatori.

              Il Padrino

              Beh, credo che quelli più capaci siano stati due
              -Stefano De Sando
              -Angelo Maggi
              (Non dico assolutamente che siano meglio dell'originale)

              Massimo Rossi su Al Pacino è in brevi tratti molto adatto, per il resto troppo poco cattivo. Come voce calza a pennello, è l'interpretazione che pecca molto. Peccato perchè in quel periodo Rossi aveva doppiato Eckhart in TDK, svolgendo un lavoro eccellente.
              Roberta Pellini sul personaggio di Kay è abbastanza buona, una gran bella voce, anche se un passo sotto l'originale.
              Giorgio Lopez sul personaggio di Clemenza... OSCENO... mamma mia... come rimpiango l'originale.
              Roberto Pedicini su Sonny... ahia... ahia... ahia... non ci sta come voce, e non ha brillato Pedicini (uno dei migliori).
              Fabrizio Pucci su Moe Greene, bah, Pucci ultimamente è un pò, come dire, sottotono. Mi è piacicchiato.

              Ci tengo inoltre a dire che ieri sera prendo il DVD, lo metto. Comincia il film. Logo. Musichetta.
              ...Evvai, finalmente...
              E spunta quella vocina del CAXXO di questo doppiatore di mezza tacca (mezza tacca è dire poco), che doppia Bonasera. Nell'originale doppiaggio voce CAVERNOSISSIMA e faceva cominciare il film in 4a. Qui hanno messo una voce da ventenne, senza un minimo di emozione. Mamma mia.

              Voto doppiaggio: 7 -


              Il Padrino Parte II

              Allora, vi spiego perchè prima ho detto che è un doppiaggio "pigro".
              Nell'originale, hanno ridoppiato ANCHE quelli che parlavano in italiano, almeno le parti in cui
              1) Non si capisce una mazza
              2) In cui c'è una traduzione inglese-siciliano, ecc ecc

              In questi due film se ne sono STRAFREGATI, perchè ormai noi italiani ci scocciamo pure a campare. Hanno lasciato la traccia originale. In cui si capisce ben poco ed è fatta male.
              Inoltre nell'episodio I, quando Mike deve far tradurre a Fabrizio il suo discorso al padre di Apollonia ho pianto da morire.
              Nel VERO doppiaggio avevano trovato un modo GENIALE per mascherare la traduzione. Non era più una traduzione, era una esposizione migliore di Fabrizio secondo il linguaggio siciliano, senza il linguaggio forbito (italiano) di Michael. Qui è una traduzione. Ma è fatto male xk Mike parla italiano e quindi tutto è confuso. Roba da piangere ^^' :'(

              Andiamo avanti.

              Un Massimo Rossi nella norma. A volte pessimo. Niente di O.O esorbitante.
              Pino Insegno su De Niro... beh... mi aspettavo di peggio... ma ha svolto un buon lavoro (sicuramente non ai livelli dell'originale, questo è ovvio).
              Oh, un doppiatore che ho tralasciato prima: Dario Penne... Penne ultimamente non mi è piaciuto... in questi due film ha svolto un sublime lavoro invece. Tanto di cappello. Forse meglio degli originali.
              Sergio Di Stefano (grandissimo doppiatore in altri film) in questi due film (in cui doppia nel primo Barzini, nel secondo il senatore Geary) non mi è piaciuto per niente, soprattutto nel II.
              Giorgio Lopez lo hanno messo pure qua :-X ^^' su 2000 doppiatori italiani riciclano gli stessi per due film. BAH.
              La doppiatrice della Mamma Corleone è qualcosa di AGGHIACCIANTE. :

              Inoltre, c'è da dire che in entrambi i film, scene che avevano un pathos assurdo proprio per il doppiaggio (FATTO CON PASSIONE), ora sono quasi piatte, come l'attentato a Michael. Mamma mia.

              Voto al doppiaggio: 7 -
              -Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio che mi qualifica!--Dal passato puoi scappare... oppure imparare qualcosa!-

              Commenta


              • #8
                a me è arrivato l'altro giorno il cofanetto con i 5 dvd in edizione steelbook (ormai rarissimo e fuori catalogo). Che dire, veramente bellissimo, non ho ancora avuto modo di vedermi i film, ma ho dato un'occhiatina agli extra, che sembrano fatti bene. Del doppiaggio nuovo me ne frega poco e niente, se ho scelto quest'edizione è proprio perchè posso selezionare la vecchia traccia italiana (e tanti saluti al 5.1 che non è essenziale in questi film).
                Ad ogni modo un giorno magari me li sentirò anche col doppiaggio nuovo, giusto per vedere com'è venuto; tuttavia se anche c'è da criticare qualcosa, il punto è che noi fan non siamo abituati a sentire voci nuove su personaggi che abbiamo amato, perchè gente come Massimo Rossi, Angelo Maggi o Pedicini sono doppiatori di tutto rispetto, anzi attualmente sono tra i migliori che abbiamo in Italia (lo stesso discorso vale anche per Pino Insegno sul recente ridoppiaggio di Indiana Jones, lui è bravissimo, solo che per noi Indy è Michele Gammino...).
                Sono una persona semplice, guardo film e non rompo il cazzo.

                Commenta

                In esecuzione...
                X