annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

X-men: Dark Phoenix

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • tra le varie cose, quello che mi ha dato piu' fastidio in apocalisse è proprio magneto, lo ritroviamo in una posizione che non si era affatto guadagnato nel film precedente e gli fanno morire l'ennesima famiglia...tanto da ribattezzarlo...sfigheto.

    sul look di apocalisse, sono sempre pro effetti old-school, ma doveva essere più alto e imponente, su questo non transigo, dove incutere solennità e reverenza ad un solo sguardo, se no non è apocalisse, punto.

    "Il cinema è un arte soggettiva, quanto la musica, belli i 5 alti bello sentire pareri discordanti ai propri, ma alla fine sono io, uno schermo e tutto quello che ci passa di mezzo."

    "Le barbarie sono lo stato naturale dell'umanità, la civiltà è solo un capriccio dell'evoluzione e delle circostanze". cit.


    ~FREE BIRD~

    Commenta


    • Originariamente inviato da Variabile Ind. Visualizza il messaggio
      tra le varie cose, quello che mi ha dato piu' fastidio in apocalisse è proprio magneto, lo ritroviamo in una posizione che non si era affatto guadagnato nel film precedente e gli fanno morire l'ennesima famiglia...tanto da ribattezzarlo...sfigheto.

      sul look di apocalisse, sono sempre pro effetti old-school, ma doveva essere più alto e imponente, su questo non transigo, dove incutere solennità e reverenza ad un solo sguardo, se no non è apocalisse, punto.
      Posso essere d'accordo con te sulle dimensioni.
      anche se usare il piano astrale per renderlo imponente secondo me era un felice compromesso a patto avessero calcato la mano (la scena del piano astrale è una delle miei preferite, peccato non ci si stato un'altra battaglia li).

      Per Magneto invece l'ho sempre trovato coerente.
      Coerente il fatto che abbia voluto nascondersi per ritrovare la pace.
      E non sono mai d'accordo con chi sostiene che cambi continuamente posizione nella saga.
      Al contrario, Magneto rimane sempre fedele ai suoi ideali, sono le situazioni che cambiano (infatti si allontana da Apocalisse quando capisce che questi non è veramente un padre per i mutanti, ma più un padrone )

      Commenta


      • concordo con OnlyGodForgives , se c'è un merito che sicuramente aveva Apocalisse stava nella caratterizzazione e ci sono diversi passaggi / monologhi interessanti, su tutti il patto di alleanza stretto con Eric a Mathausen, quella scena è epica. Anche il monologo contro le armi dell'uomo (la scena dei missili sottomarini). Il difetto generale resta quell'artificiosità singeriana, un po' involontariamente goffa e caricaturale che caratterizza tutti i suoi film, compreso l'ultimo Bohemian rapsody.

        Il look a me era piaciuto, anche se concordo con Variabile Ind. che la statura dell'attore scelto non ha aiutato per niente, casting sbagliato. Il problema della scelta make-up / cgi dipende anche molto dalla difficoltà del trucco-parrucco e reparto costumi, in questo caso Isaac si sottoponeva ad almeno 5 o 6 ore tra preparazione e rimozione del costume e trucco al giorno, e lo giudicò estenuante anche a livello di comfortevolezza sul set. Se scegli un attore, per quanto bravo, ma molto basso, per interpretare un gigante, e lo infili a forza in un costume che è una tortura, sicuramente parti male
        firma (4).jpg

        Commenta


        • Se indovinavano il design di apocalisse per me era da 7. È una cosa che ha moltissimo peso per me. Comunque film superiore di certo alla media dei film Marvel.

          Commenta


          • Il look di Apocalisse è l'ultimo dei problemi di quel film, dai.... Se poi ci affidassimo sempre ai look dei fumetti quei villain sarebbero tutti uguali, Darkseid, Thanos, Apocalisse, etc.

            Commenta


            • Per me i problemi di Apocalisse erano:
              un intro troppo in cgi è troppo breve che non da una vera dimensione al personaggio.
              La scena di Pietro e un po' tutta la vena comics disneyana che ogni tanto salta fuori
              La morte di Havock off-screen senza pathos ma anche senza impatto su Scott sul lungo periodo
              A fronte di una generosa durata, una struttura molto corta (manca ad esempio uno scontro con Apocalisse prima di quello finale con magari gli X-Men sconfitti dando così reale forza al villain).

              Anche la quest con Wolverine non mi ha fatto impazzire ma l'ho trovata un simpatico omaggio ai tie-in fumettistici legati alle grandi saghe.

              Per questo Dark Phoenix temo un po':
              per la durata molto breve (mi sembra la più breve del nuovo corso)
              l'inesperienza di Kinberg (anche se il cast tecnico è di spessore)
              Il costume di Jean è troppo anonimo e richiama quello di X3 (non che quello dei fumetti mi piaccia, ma perché non dare una dimensione più esotica)
              Gli alieni che avrebbero potuto essere Shi-ar e chi invece sembrano non aver identità (e nemmeno identità estetica).
              Che Jean venga un po' edulcorata (cioè che magari uccida giusto chi già si sa, senza fare veramente guai a livello Universale - cioè che sia una minaccia solo per gli X-Men ma non per mondi interi)
              ​​​​

              Commenta


              • Io invece spero che non si parli proprio di alieni. I film sugli xmen hanno comunque sempre mantenuto uno stampo semirealistico in cui il conflitto era mutanti vs umani: cacciare fuori gli alieni ora sarebbe una roba buttata li è fuori contesto.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                  Io invece spero che non si parli proprio di alieni. I film sugli xmen hanno comunque sempre mantenuto uno stampo semirealistico in cui il conflitto era mutanti vs umani: cacciare fuori gli alieni ora sarebbe una roba buttata li è fuori contesto.
                  Ma ci sono nel film
                  la Chastain è un'aliena.

                  ​​​​

                  Commenta


                  • Anche a me il design di Apocalisse aveva lasciato inizialmente un po’ perplesso, così come l’estetica esageratamente variopinta e pagliaccesca del tutto, delle scene, delle ambientazioni. Però alla fine l’ho capita, l’ho accettata come il tentativo di staccarsi completamente dai primi film di Singer sui mutanti, oscuri, grigi, plumbei. Tutto ciò è legato ad un percorso sviluppato per tutta la saga.

                    In qualche modo, ho notato come i mutanti, soprattutto quelli che avevano grandi poteri, nei primi episodi se ne stavano nascosti nell’ombra, si mimetizzavano e vestivano per non farsi notare più di tanto, e finché non decidevano di rivelarsi non si notavano differenze con la gente normale (Wolverine, Prof-x, Magneto, Toad, Rogue, Jean, Pyro ecc…).

                    Per contro c’erano i mutanti orgogliosi, decisi a farsi accettare nella diversità, e il loro modo di porsi verso il prossimo tentava un adeguamento anche dal punto di vista estetico, legato ad un approccio più vistoso e colorato.

                    In Apocalypse questo discorso si amplia e si fa più complesso: ormai, ad una determinata abilità mutante corrisponde una estetica molto accentuata, una riconoscibilità spiccata, per quanto esagerata e carnevalesca. A me questo discorso di sviluppo estetico dei characters è piaciuto molto.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da OnlyGodForgives Visualizza il messaggio

                      Per questo Dark Phoenix temo un po':
                      per la durata molto breve (mi sembra la più breve del nuovo corso)
                      l'inesperienza di Kinberg (anche se il cast tecnico è di spessore)
                      Il costume di Jean è troppo anonimo e richiama quello di X3 (non che quello dei fumetti mi piaccia, ma perché non dare una dimensione più esotica)
                      Gli alieni che avrebbero potuto essere Shi-ar e chi invece sembrano non aver identità (e nemmeno identità estetica).
                      Che Jean venga un po' edulcorata (cioè che magari uccida giusto chi già si sa, senza fare veramente guai a livello Universale - cioè che sia una minaccia solo per gli X-Men ma non per mondi interi)
                      ​​​​
                      gli alieni anonimi sono un altro tasto dolente. Come abbiano convinto la Chastain rimane un mistero.
                      Spoiler! Mostra

                      Commenta


                      • Ah ma quindi nemmeno si capisce che sono alieni? La chastain non cambia aspetto durante il film?

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                          Ah ma quindi nemmeno si capisce che sono alieni? La chastain non cambia aspetto durante il film?
                          Spoiler! Mostra

                          Commenta


                          • Che aspetto hanno? E' un design figo?

                            Commenta


                            • https://www.comicbookmovie.com/x-men...o-film-a168655

                              Sembra che il terzo atto sia stato cambiato perché troppo simile a un altro cinefumetto.
                              Luminous beings are we, not this crude matter.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Andrea90 Visualizza il messaggio
                                Che aspetto hanno? E' un design figo?
                                Spoiler! Mostra

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X