annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Premessa da babbano: ho visto tutti gli Harry Potter filmici, mai letto i libri e ho decisamente vaghi ricordi di molte delle cose successe in quei film, specialmente degli ultimi (troppa roba). I doni della morte, li trovai parecchio sprecati nella messa in scena. Non sto qui a dire pregi o difetti perché mentirei se dicessi di ricordali tutti.. ma non posso dimenticare quel finale trash di loro truccati da "vecchi" (LOL), ma in sostanza ho apprezzato maggiormente i film della prima parte fanciullesca. Il mio preferito in assoluto è Il Calice di Fuoco.. dopodiché c'è stato un lento declino verso la noia e l'anonimato (e non avevo fatto caso che fosse sempre sto registuncolo ad esserci dietro)

    Detto ciò, ho visto Animali Fantastici e Dove Trovarli, solo ultimamente, per prepararmi alla visione di quest ultimo film. Il primo è una storiella fine a se stessa che con il mondo potteriano mi ha dato la sensazione di centrare si e no, nulla. Il che potrebbe essere anche positivo.. ma purtroppo non vi è stato in quel film un tocco registico che potesse giustificarne l'esistenza, manca un tocco di "classe", che ovviamente Yates non possiede nel curriculum. Film abbastanza lento, con un protagonista delle volte parecchio fastidioso tra l'autistico e l'ansiolitico.. una storia che comunque non mi ha colpito, tanto da giusitficarci una pentalogia.

    Poi mi hanno proposto di andare a vedere sto film e spinto dai trailer e dalla fiducia/curiosità per Deep. sono andato proprio ieri sera.. che dire?

    L'ho trovato più apporfondito e intrinseco del mondo potteriano, almeno quello degli ultimi film della saga filmica. Devo ammettere che da babbano, ha aiutato molto rivedere anche se per poco, elementi che appartenessero alla narrazione visiva dei vecchi film di HP. Parlo ovviamente di Hogwarts e dei vari flashback che mi hanno ricordato i momenti in cui si vedono i flashback di Piton e di Voldermort/Tom Riddle sparsi nella vecchia saga (perdonatemi, non ricordo in quali film appaiono). Per il resto forse c'è anche fin troppa roba condensata in un solo ed unico film.. a 40 minuti dal film ti viene da pensare "ok.. ma ancora non ho capito quel è la trama portante" e si fa fatica a comprendere lo scacchiere e in generale tutte le sue pedine. Però dopo avviene un momento in cui il film si ferma (non che prima fosse dinamico.. tutto abbastanza lento) e fa uno spiegone sulla storia dei Lestange (o come diavolo si chiamano) e fa combaciare le sotto-trame più importanti, devo ammettere che qualcosa torna.. e mi dispiace che praticamente il film inzia a mostrare i muscoli e un po' di dinamicità, solo nel finale.

    Certo ci sono alcune situazioni che mi hanno dato la sensazione di aver perso un po' di personaggi per strada. Tipo la comic relief, il pasticciere durante lo spiegone dei bimbi, non sembra nemmeno esserci li in mezzo, poi appare improvvisamente quando si apre un passaggio segreto e tutti scendono.. ecco insomma mi è parso tutto un po' confuso nel montaggio e tra l'alto quando sono a Parigi si fatica a capire quando sono tra i babbani e quando tra la città di maghi. In generale spicca Deep (bellissima la scena caotica della sua evasione), Silente/Law e anche il (presunto) protagonista è più attraente come personaggio, anche grazie a due spalle che ne approfondiscono le dinamiche, come il fratello e l'ex compagna di scuola (anche lei una delle migliori nella parte). Nonostante questo non posso dire che è stato un film brutto.. certo però mi rimane sul gruppone la sensazione di aver visto un film abbastanza lento e ridondante. Non riuscirei mai a rivederlo, ora come ora. Mi è parso uno di quei classici film attendisti che dicono dicono ma poi in sostanza rimandano tutto al prossimo film.

    Se si fossero concentrati meno sulle sotto trame, scegliendo le più funzionali, avrebbero potuto cominciare a dare un senso al piano di Grindelwald già da questo film.. invece tutto demdandato il prossimo. MAH. Questa fottuta politica della serializzazione deturpa incredibilmente la valenza di un film. Non è più possibile godere di film autoconclusivi, nonostante essi poi facciano parte di una saga? Non ci si spreca più a raccontare singole avventure, si sfornano unicamente polpettoni televisivi. Questo, non solo qui, ma un po' in tutti i vari franchise che seguo, mi disturba molto... per non dire incazzare.
    # I am one with the Force and the Force is with me #

    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

    Commenta


    • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
      Premessa da babbano: ho visto tutti gli Harry Potter filmici, mai letto i libri e ho decisamente vaghi ricordi di molte delle cose successe in quei film, specialmente degli ultimi (troppa roba). I doni della morte, li trovai parecchio sprecati nella messa in scena. Non sto qui a dire pregi o difetti perché mentirei se dicessi di ricordali tutti.. ma non posso dimenticare quel finale trash di loro truccati da "vecchi" (LOL), ma in sostanza ho apprezzato maggiormente i film della prima parte fanciullesca. Il mio preferito in assoluto è Il Calice di Fuoco.. dopodiché c'è stato un lento declino verso la noia e l'anonimato (e non avevo fatto caso che fosse sempre sto registuncolo ad esserci dietro)

      Detto ciò, ho visto Animali Fantastici e Dove Trovarli, solo ultimamente, per prepararmi alla visione di quest ultimo film. Il primo è una storiella fine a se stessa che con il mondo potteriano mi ha dato la sensazione di centrare si e no, nulla. Il che potrebbe essere anche positivo.. ma purtroppo non vi è stato in quel film un tocco registico che potesse giustificarne l'esistenza, manca un tocco di "classe", che ovviamente Yates non possiede nel curriculum. Film abbastanza lento, con un protagonista delle volte parecchio fastidioso tra l'autistico e l'ansiolitico.. una storia che comunque non mi ha colpito, tanto da giusitficarci una pentalogia.

      Poi mi hanno proposto di andare a vedere sto film e spinto dai trailer e dalla fiducia/curiosità per Deep. sono andato proprio ieri sera.. che dire?

      L'ho trovato più apporfondito e intrinseco del mondo potteriano, almeno quello degli ultimi film della saga filmica. Devo ammettere che da babbano, ha aiutato molto rivedere anche se per poco, elementi che appartenessero alla narrazione visiva dei vecchi film di HP. Parlo ovviamente di Hogwarts e dei vari flashback che mi hanno ricordato i momenti in cui si vedono i flashback di Piton e di Voldermort/Tom Riddle sparsi nella vecchia saga (perdonatemi, non ricordo in quali film appaiono). Per il resto forse c'è anche fin troppa roba condensata in un solo ed unico film.. a 40 minuti dal film ti viene da pensare "ok.. ma ancora non ho capito quel è la trama portante" e si fa fatica a comprendere lo scacchiere e in generale tutte le sue pedine. Però dopo avviene un momento in cui il film si ferma (non che prima fosse dinamico.. tutto abbastanza lento) e fa uno spiegone sulla storia dei Lestange (o come diavolo si chiamano) e fa combaciare le sotto-trame più importanti, devo ammettere che qualcosa torna.. e mi dispiace che praticamente il film inzia a mostrare i muscoli e un po' di dinamicità, solo nel finale.

      Certo ci sono alcune situazioni che mi hanno dato la sensazione di aver perso un po' di personaggi per strada. Tipo la comic relief, il pasticciere durante lo spiegone dei bimbi, non sembra nemmeno esserci li in mezzo, poi appare improvvisamente quando si apre un passaggio segreto e tutti scendono.. ecco insomma mi è parso tutto un po' confuso nel montaggio e tra l'alto quando sono a Parigi si fatica a capire quando sono tra i babbani e quando tra la città di maghi. In generale spicca Deep (bellissima la scena caotica della sua evasione), Silente/Law e anche il (presunto) protagonista è più attraente come personaggio, anche grazie a due spalle che ne approfondiscono le dinamiche, come il fratello e l'ex compagna di scuola (anche lei una delle migliori nella parte). Nonostante questo non posso dire che è stato un film brutto.. certo però mi rimane sul gruppone la sensazione di aver visto un film abbastanza lento e ridondante. Non riuscirei mai a rivederlo, ora come ora. Mi è parso uno di quei classici film attendisti che dicono dicono ma poi in sostanza rimandano tutto al prossimo film.

      Se si fossero concentrati meno sulle sotto trame, scegliendo le più funzionali, avrebbero potuto cominciare a dare un senso al piano di Grindelwald già da questo film.. invece tutto demdandato il prossimo. MAH. Questa fottuta politica della serializzazione deturpa incredibilmente la valenza di un film. Non è più possibile godere di film autoconclusivi, nonostante essi poi facciano parte di una saga? Non ci si spreca più a raccontare singole avventure, si sfornano unicamente polpettoni televisivi. Questo, non solo qui, ma un po' in tutti i vari franchise che seguo, mi disturba molto... per non dire incazzare.
      Oh, ma anche a me di HP è sempre fregato poco e gli unici che mi sono piaciuti sono i primi due e il quarto (non credo nemmeno di aver visto il 7A), mi hanno invitato a vedere questo al cinema e lo stesso pomeriggio ho recuperato il primo che mi è abbastanza piaciuto. A differenza tua però il protagonista mi piacque anche lì, ma forse perché l'ho visto in italiano (nella versione inglese è effettivamente più "autistico").

      Concordo anche sulle considerazioni e sensazioni su questo secondo film.

      Commenta


      • In america incassi in picchiata lunedì rispetto al film del 2016 (5,0 milioni contro 6,7).
        Quasi viene raggiunto dal Grinch che è in sala da due settimane.
        Ho l' impressione che da quelle parti finirà per incassare poco più di 150 milioni.

        Commenta


        • Fred senza venirne a male ma mi spieghi cosa ci trovi di così bello nel fare i conti al centesimo giorno per giorno dei film che escono al cinema ? Da cosa nasce questa tua passione ? Cioè capisco sparare una previsione di incasso sul blockbuster di turno e raffrontare i risultati finali, lo faccio anche io di tanto in tanto, ma mi sembra che tu nei topic sui film passi molto più tempo a parlare di botteghino che di cinema...

          Commenta


          • C' est la vie, ti infastidisce?

            Commenta


            • No era tanto per sapere... Mi piacerebbe leggerti mentre raffronti i tuoi gusti cinematografici con altri utenti di tanto in tanto, insomma sono curioso di vedere espressa la tua passione per quest'arte, perché dai l'idea di un utente super preparato ma da quando sono qua dentro ti ho visto più in veste di "analista del box office".

              Commenta


              • Mi sono iscritto a questo forum nel 2001 in occasione dell' uscita de La Compagnia dell' Anello, ero un ragazzino appassionato di cinema e per tanti anni ho pubblicato recensioni di tutti i film che vedevo. Col tempo mi è passata la voglia, me ne rendo conto, che devo dire?
                Al momento rimane quella di scrivere di boxoffice, di Oscar, di Jennifer Lawrence, di Xavier Dolan e poco altro.
                Chiamatela devianza, non mi offendo.

                Ultima modifica di mr.fred; 21 novembre 18, 19:16.

                Commenta


                • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                  Mi sono iscritto a questo forum nel 2001 in occasione dell' uscita de La Compagnia dell' Anello, ero un ragazzino appassionato di cinema e per tanti anni ho pubblicato recensioni di tutti i film che vedevo. Col tempo mi è passata la voglia, me ne rendo conto, che devo dire?
                  Al momento rimane quella di scrivere di boxoffice, di Oscar, di Jennifer Lawrence, di Xavier Dolan e poco altro.
                  Chiamatela devianza, non mi offendo.

                  Porca miseria Fred,ma come ti ricordi la data di iscrizione al forum?
                  Anche a me piacerebbe ricordarlo perché oramai anch'io bazzico il forum da parecchio.
                  "Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione...E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser...E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia... E' tempo di morire"

                  Commenta


                  • Questo forum ha avuto tante di quelle vite. Come passa il tempo.

                    Commenta


                    • Originariamente inviato da mr.fred Visualizza il messaggio
                      Mi sono iscritto a questo forum nel 2001 in occasione dell' uscita de La Compagnia dell' Anello, ero un ragazzino appassionato di cinema e per tanti anni ho pubblicato recensioni di tutti i film che vedevo. Col tempo mi è passata la voglia, me ne rendo conto, che devo dire?
                      Al momento rimane quella di scrivere di boxoffice, di Oscar, di Jennifer Lawrence, di Xavier Dolan e poco altro.
                      Chiamatela devianza, non mi offendo.

                      Mi piacerebbe troppo leggere una tua recensione, più tardi mi faccio un giro tra i post dei primi anni del 2000 e vediamo se ti trovo.
                      Comunque ho capito, "c'est la vie" come hai detto tu! Penso anche che il poco afflusso di utenti non aiuti ad intavolare discussioni stimolanti, uffff che rammarico essermi perso i tempi d'oro qui dentro.
                      Ultima modifica di MrCarrey; 22 novembre 18, 10:37.

                      Commenta


                      • I contenuti antecedenti al 2008 sono andati perduti per sempre.

                        Commenta


                        • Visto stamattina.
                          Premetto che ho più o meno detestato i film di Harry Potter diretti da Yates.
                          Aggiungo che arrivare al cinema e scoprire che il prezzo del biglietto è aumentato di nuovo non ha aiutato a ben predispormi verso la visione di questo film.
                          Inoltre, non avendo memorizzato praticamente nulla dell'episodio precedente (che però mi sembra di ricordare mi fosse tutto sommato piaciuto) temevo di non riuscire a seguire l'intreccio della storia che tutti avevate descritto come complesso e ricco di protagonisti.
                          Immaginate allora la mia sorpresa nel costatare, minuto dopo minuto, che questo film mi stava inaspettatamente piacendo!!!
                          Per non sembrare subito troppo buona comincio con qualche critica:
                          Spoiler! Mostra
                          Ultima modifica di violaverde; 26 novembre 18, 10:22.

                          "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                          The Smiths - I KNOW IT'S OVER

                          Commenta


                          • Ripensavo alla frase di Grindelwald
                            Spoiler! Mostra

                            "It's so easy to laugh / It's so easy to hate / It takes strength to be gentle and kind"
                            The Smiths - I KNOW IT'S OVER

                            Commenta


                            • A due settimane dall'uscita, finalmente, ieri sera ho avuto modo di vedere il film... e non sono affatto soddisfatto. Premetto che ha influito anche il cambio di cinema rispetto al solito (Sisto a Frosinone, chiuso per debiti), difatti ho dovuto optare per quello di un paese vicino, vecchio di 15 anni, obsoleto, con sediolini stretti e schermo che non conosce l'hd, ma vabbè......i problemi,a mio giudizio sono altri.

                              L'inizio mi è sembrato troppo veloce, ho fatto fatica a seguire la scena e a notarne i dettagli; poi, la ri-presentazione dei personaggi mi è sembrata di una povertà imbarazzante, le stesse ambientazioni non mi son piaciute, non rendevano l'idea di mondo potteriano che conosco ( la stessa Hogwarts sembrava aver avuto un lifting, eppure siamo dietro di 50/60/70 anni rispetto ad HP!?). Il salto tra le due città quasi impercettibile. Azione che si sviluppa veloce, forse troppo, fino a fermarsi nella scena della cripta. Per me soffre troppo a livello di sceneggiatura, scrittura ecc.
                              La tanto discussa Lestrange che sta li sempre con quell'aria malinconica, Theseus il broccolo di turno, e poi parlano della rivelazione finale...mah...

                              E dire che mi ero letto le scene tagliate, ma qui pure con quelle scene non so quanto il film possa risultare più godibile. Non mi ha fatto una buona impressione. Non che mi aspetti chissà cosa da film simili, ma non mi ha saputo intrattenere minimamente, a differenza del primo della serie che invece aveva svolto egregiamente il suo lavoro. ( Che poi...si chiama animali fantastici, e in questo 2° capitolo dove sono 'sti animali? quei due cosi da 3 min di screentime???).

                              Spero decisamente in qualcosa di meglio nel 3 capitolo della saga. A proposito, quanti film dovrebbero essere in totale?

                              Commenta


                              • Saranno cinque film.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X