annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lo Hobbit - la trilogia di PJ

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lo Hobbit - la trilogia di PJ

    Se non esiste già un topic apposito, proporrei di usare questo per discutere sulla saga in generale.

  • #2
    Letto l'articolo in Home. Concordo assolutamente con la prima considerazione, e in parte con le altre: un progetto in sè buono ed interessante mandato in vacca per un terzo capitolo che , per come è stato realizzato,non aveva motivo di esistere.
    E io mi sono ricreduto su questo. Fino a prima di sorbirmi quest'ultimo film ero favorevole alla divisione in 3 capitoli, anche perchè il secondo, con i suoi difetti( Un villain più scemo non si è mai visto e un modo più irrelistico per combatterlo neppure) a me era pure piaciuto abbastanza. Questo terzo capitolo è un'accozzaglia di inutilià buttate là tanto per riempire le due ore di durata, alcune passabili(gli insulti di Dain che probabilmente dovevano far ridere) altre totalmente fuori luogo(qua mi ripeto,ma Alfrid non ha senso di esistere. Davvero,inutile,irritante e temo di non esagerare se dico che ha uno screen time maggiore rispetto a Gandalf. Inspiegabile.). Ma la cosa peggiore è l'aver privato di un degno svolegimento gli aspetti più importanti del film, la battaglia e Dol Guldur. La prima, di cui vediamo pochi minuti, viene sacrificata per seguire Legolas che vola e combatte per mezz'ora(e daje,ancora!) contro Bolg, riduce a comparsate tutta la compagnia e Beorn, e finisce con le aquile salvatrici che,ormai è appurato, avrebbero potuto far concludere la prima trilogia dopo mezz'ora e la seconda dopo dieci minuti. Dol Guldur lo spreco peggiore, di gran lunga la sottotrama più intrigante ed affascinante dei tre film, con personaggi interessanti(le vecchie guardie e Radagast) e sopratutto con IL cattivo da combattere. Mi aspettavo una battaglia di almeno dieci minuti degli Istari contro Sauron e speravo in una distruzione totale e spettacolare di Dol Guldur, e magari(qua chiedo troppo) una scena in cui si mostri il Bianco Consiglio che, insieme o separatamente, giunge a Dol Guldur, una bella scena epica a mò di Arwen che cavalca con Frodo. Ecco. Ho visto Galadriel diventare verde, Elrond picchiare un pò di Nazgul, Saruman farci intuire con largo anticipo il suo tradimento e Radagast fare da taxi a Gandalf. Boh, ridicolo direi.
    Non male Thorin,la sua parabola è convincente e l'attore davvero bravo, Bard punta ovviamente ad essere il nuovo Aragorn, non arrivandoci ma offrendo comunque un buon personaggio alla saga, Gandalf fa davvero poco(si è capito perchè si pulisce la pipa per mezz'ora?)
    Peccato anche per Smaug,visivamente potentissimo ma nuovamente relegato alla figura dell'idiota, e un paio di minuti potevano aggiungerglieli.

    Ecco, se questo è il risultato raggiunto dal terzo film allora si, ne preferivo soltanto due, lunghi 3 ore come quelli della vecchia trilogia in cui dare un degno svolgimento a questi aspetti della trama, relegando a comparse Alfrid , Legolas e Tauriel(che come personaggio femminile ci sta benissimo, ma magari senza farla diventare tra i protagonisti della trilogia) ma dando più spazio a Bilbo, vero protagonista, il Bianco Consiglio(che alla fin fine,a parte Saruman, non è che nella vecchia trilogia avesse tutto questo spazio) e magari fornendo di almeno una battuta ognuno dei nani(se fai un film su una compagnia di 13 nani non puoi farne parlare 5 nel capitolo finale...)
    E pare in effetti evidente che sia stata l'aggiunta del terzo capitolo a rovinare questa saga.

    Commenta


    • #3
      Le cose grandiose della trilogia:

      1) Bilbo/Gollum;
      2) DG e Thrain (con Moria) in DOS;
      3) Bilbo/Smaug;
      4) La morte di Smaug;
      5) "Will you follow me, one last time?" con relativa carica e le ultime parole di Thorin (peccato per la colonna sonora assente, mi aspettavo che Shore tirasse fuori qualcosa di simile a quando Gandalf cade a Moria).

      A mio avviso occorreva fare 2 film, ruotando attorno a questi punti. La (1) e la (2) in UVI, la (3), (4) e (5) in Andata e Ritorno.

      Commenta


      • #4
        Mi trilogia ideale:

        1) UVI così com'è, magari con meno grotta dei Goblin

        2) DoS con meno Barili, eliminare totalmente la scena dei nani che provano a uccidere il drago e sostituirla con la morte di Smaug de BoFA, le scene della EE

        3) Niente Smaug, Niente Alfrid, tutta la roba figa eliminate per fare la EE.

        Commenta


        • #5
          Speriamo che di roba figa ce ne sia parecchia. Perchè io di aspettative verso questa EE ne ho molte.

          Commenta


          • #6
            Alla luce dei 3 film, il sentore che il terzo non avesse poi molto da dire e raccontare purtroppo si è avverato.

            Se ci pensiamo, tutte le cose più belle o che cmq siano state significative e potenti visivamente, accadono tutte nei primi due film. Non è un caso quindi che per dare anche al terzo film una scena "potente" si siano tenuti il Drago che devasta Pontelagolungo all'inizio dell'ultimo atto. Non che poi tale sequenza sia risultata così potente visivamente, ma almeno rivediamo il Drago che riempie un po' la trama, altrimenti senza quei 10 minuti di Smaug, avremmo avuto un film davvero misero.

            Il primo film ha l'incontro tra Bilbo-Gollum, la scena dei giganti (che per quanto possa essere una blasfemia per alcuni lettori, quella è una delle scene più belle di tutta la trilogia de LH), la bellezza eterea di Gran Burrone e un incipit superbo sulla Montagna Solitaria.

            Il secondo film ha Bosco Atro, l'incontro tra Bilbo e Smaug che vale tutto il film (il modo in cui si attende l'arrivo nella sala dei tesori e vediamo spuntare infine il Drago è il triongo dell'attesa).

            Il terzo? Trovo davvero difficoltà a trovare qualcosa che mi sia rimasto impresso.. forse il finale di Bilbo che torna a casa? Boh è veramente povero di contenuti visivi potenti questo film (ecco perché doveva esserci la scena dei funerali!), non è un caso che abbiano puntato più sulla psicologia del personaggio di Thorin, sugli scontri a due (piuttosto di soffermarsi sulla battaglia) e sulle emozioni (anche se l'altro giorno mi sono rivisto la parte conclusiva di ROTK.. quelle si che sono scene che ti stringono il cuore!) per raccontare il film.

            Ma in sostanza sì ha ragione chi ha sempre detto che Lo Hobbit andava benissimo diviso in 2 film.

            Mia trilogia ideale?

            2 film su Lo Hobbit e terzo slegato che facesse da ponte tra Lo Hobbit e ISDA (da poter vedere o prima o dopo l'esalogia).

            Primo film:
            - avrei tolto i nani che fanno il bagno nudi
            - via tutto il giro di giostre e canzoncine stupide del Re Goblin + frase stupida quando muore
            - via lo scriba piccolino dei goblin (nun se po vedè )
            - via Azog inserendo subito Bolg super incattivito che insegue i nostri (mi va anche bene aver reso i lupi così, altrimenti sarebbe stato troppo fiabesco sentire dei lupi parlanti)
            - via il nazgul ectoplasma e storia inventata sulle tombe
            - via scene stupide di Radagast tipo insetto stecco o la rincorsa alla benny hill tra lupi e slitta

            - dentro scena più significativa del Bianco Consiglio più fedele agli scritti (magari con la presenza di personaggi come Celeborn e Glorfindel che nn avrebbero guastato)
            - dentro citazione al piccolo Estel che si intravede nelle sale di GB con la madre
            - dentro spazio per le Aquile con i nostri che sostano nel loro nido e vengono a conoscenza del perchè le Aquile non si curano di tutte le vicende del mondo (così da aggiustare il problema falena)
            - dentro Beorn sin dal primo film
            - via scena di gandalf che viaggia inutilmente verso le tombe dei nazgul (come detto sopra nella mia visione nn esisterebbero), lo avrei fatto andare subito a dol guldur assieme a beorn (con Radagast che parte per informare Galadriel) facendoli scontrare già con una porzione di orchi + bolg e un nazgul (khamul?) così da rendere credibile la cattura sia di Beorn che di Gandalf con l'intervento ultimo del Negromante.
            - scena bosco atro ok
            - nella prigionia degli elfi, avrei mostrato il banchetto festaiolo degli elfi (visto che nn viene mostrato all'interno del bosco, almeno nelle sale poteva esserci una scena così)
            - scena delle botti meno lunga e nn avrei fatto invadere il reame boscoso dagli orchi (impensabile una cosa del genere) perché li avrei impegnati a dol guldur.

            - avrei fatto terminare il film con i nani che si allontanano nelle botti con una bella scena panoramica, con in lotananza il chiattiolo e pontelagolungo.

            Secondo film
            - incipt arricchito con gandalf che incontra PRIMA thrain e gli consegna mappa e chiavi + incipit di thorin e gandalf che si incontrano come nel film
            - dentro scena del Bianco Consiglio che venuto a sapere da Radagast di Gandalf e Beorn preparano un esercito per estirpare il male da Dol Guldur.
            - incontro con Bard ok, scene pontelagolungo ok (senza gli orchi)
            - tutti i nani nella montagna solitaria (quindi senza frecce nere al seguito), incontro bilbo smaug.
            - ok scena con l'ingegno nanico vs drago.
            - dentro scena del drago che brucia la città e uccisione del drago
            - ok pazzia thorin e tutto quello che accade nella montagna solitaria
            - battaglia a dol guldur; sauron viene "cacciato", Dol guldur svuotata.
            - bolg scappa a gundabad e raduna un esercito che marcia verso Erebor gandalf si rimette in cammino per dale, beorn insegue Bolg.
            - tutto il resto dedicato alla battaglia dei 5 eserciti.
            - finali mutipli, con funerali, incoronazioni varie, bilbo che prende il bauletto nella caverna dei troll e ritorno a casa.

            Terzo film
            - citando i racconti della casetta del gioco perduto, avrei riutilizzato il Bilbo anziano (o magari il Conte Pipino?) come narratore di alcune storie per dei piccoli Hobbit, prenendo spunto da antichi libri elfici e degli uomini trovati a GB e Minas Tirith, comincia a parlare delle storie antiche.. di Angmar e di Arthedain (così da inserire il Re Stregone, Glorfindel anche qui e la leggendaria frase sul Re Stregone), della guerra dell'anello che vide protagonisti in parallelo Erebor, Dale e Reame Boscoso (così da riutilizzare quelle terre e personaggi come Thranduil e Dain), dei viaggi di Aragorn quando si faceva chiamare Thorongil (così da rivedere Minas Tirith e un giovane Denethor) e infine di Dol Guldur epurata da Galadriel e il Bianco Consiglio (con Thranduil e sire Celeborn presenti) una volta per tutte, dopo la scomparsa dell'anello e di Sauron, come viene appunto descirtto nelle appendici.

            Se avessi avuto 3 film così..? CIAONE proprio. :seseh:
            # I am one with the Force and the Force is with me #

            -= If You Seek His Monument Look Around You =-

            Commenta


            • #7
              @Naihir

              95 minuti di applausi per ognuno di essi..
              cli unici appunti:
              lo scriba goblin va tenuto (è una delle cose più belle!!!!)
              goblin simili quelli di Moria

              via scena di Tom e Gerry tra nani e smaug, dritto all'attacco della città
              Più Saruman, meno Galadriel
              Legolas fa un cameo al pari di Frodo..durante la battaglia rimane a guardia del Reame

              sul terzo film se ne può discutere, tutte cose belle ma non tali da investirci un film..magari miniserie TV con stesso cast e scenografie


              Honour to the 26s

              Commenta


              • #8
                Un terzo film così slegato ma in qualche modo vicino ad entrambe le trilogie, secondo me sarebbe stato un trionfo di epicità. Ovvio che avrebbe dovuto avere uno script che legasse in qualche maniera la narrazione (magari le origini dei Nazgul?) di eventi diversi cronologicamente, ma porzioni di storia come quella della guerra tra Arthedain e Angmar o degli eventi in parallelo che accadono durante il viaggio di Frodo, secondo me già da soli sarebbero valsi un film di 2 ore e mezza pieno di ottimi contenuti... come detto avrei preso spunto dalla Casetta del Gioco Perduto, non potendo utilizzare i diritti di quelle vicende, possono cmq utilizzare i personaggi già avuti nei precedenti film per farli muovere in una narrazione che ricordi quegli appunti di Tolkien.

                p.s.
                lo scriba goblin lo accetto mal volentieri, per il semplice fatto che quel piccolo cosetto rende i goblin una popolazione in grado di scrivere, leggere e parlare come se fosse sviluppata. gli orchi, così come i goblin storpiano le parole e non hanno una loro lingua. non sarebbero nemmeno in grado di essere così propensi all'ingegno o alla scrittura, non sono uomini o elfi.. sono appunto orchi.
                quindi quella scena ridimensiona un po' tutto, così come vedere azog che crea tattiche di guerra in BoFA eh..
                # I am one with the Force and the Force is with me #

                -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                Commenta


                • #9
                  Io avrei inserito l'incontro di Gandalf e Thrain a DG con la consegna della mappa e chiave a casa Baggins, togliendo tutte quelle catzatine sui piatti e sulla presentazione dei nani. Non sarebbe stato necessario ripartire da 0 con l'approfondimento dei Nazgul, Gandalf, dopo Bosco Atro, avrebbe avuto l'incontro notturno con Beorn andando insieme a DG: Bolg ha una sfida con Beorn dalla quale nessuno ne esce vincitore (simil Legolas/Bolg di DOS), con Beorn nettamente superiore ma che viene fermato e imprigionato dai Nazgul e da Sauron, lo fanno tornare uomo con degli incantesimi. Gandalf e Beorn vengono imprigionati. Arriva il BC con un esercito di Elfi da Granburrone e sterminano tutti a parte Bolg che fugge a Gundabad. Sauron viene scacciato.
                  La parte di Beorn sarà pure inventata, ma meglio inventare una sotto trama su Beorn che su Legolas.

                  --- Aggiornamento ---

                  Ovviamente avrei tolto la parte delle fucine, e avrei fatto molto più sostanzioso il flashback su Moria. Tunnel dei Goblin con la fotografia di Moria, con un Grande Orco simile ad un Troll e con gli orchi al posto dei goblin. Legolas e Tauriel da cammeo e Dain appiedato e serio.

                  Commenta


                  • #10
                    Nahir, così come l'hai descritta sarebbe stato un sogno.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
                      mi va anche bene aver reso i lupi così, altrimenti sarebbe stato troppo fiabesco sentire dei lupi parlanti
                      Perché "sentire"? I Lupi parlano nel loro linguaggio (è Gandalf a tradurre, anche nel libro).

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Lord Holy Visualizza il messaggio
                        Perché "sentire"? I Lupi parlano nel loro linguaggio (è Gandalf a tradurre, anche nel libro).
                        Un po' come fanno i velociraptor in JP 3. :seseh:

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Lord Holy Visualizza il messaggio
                          Perché "sentire"? I Lupi parlano nel loro linguaggio (è Gandalf a tradurre, anche nel libro).
                          certo ma come lo fai capire al pubblico? metti i sottotitoli sotto, per non usare Gandalf?
                          temo che sia per questo che PJ nn ha pensato minimamente di farli comunicare.. quindi nonostante tutto accetto la cavalcatura dei lupi per dare un po' di spazio ad un ipotetico bolg antagonista al posto di azog
                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • #14
                            certo ma come lo fai capire al pubblico? metti i sottotitoli sotto, per non usare Gandalf?
                            Bè come quando gli orchi parlano nel linguaggio nero.

                            Commenta


                            • #15
                              sì però sottotitolare i mugugni dei lupi (perchè purtroppo così sarebbero apparsi allo spettatore) non so quanto avrebbe reso a livello cinematografico, forse è una delle poche cose che accetto volentieri nei film. temevo anche per i ragni e il drago a dir la verità, invece ne sono usciti più che bene (anche se rivedendo il film di DOS mi accorgo che il ragno parla dicendo "pungola pungola!" nel momento in cui Bilbo l'anello lo toglie.. mentre qualche minuto prima, sembrava che Bilbo riuscisse a sentirli parlare solo mettendosi l'anello)
                              # I am one with the Force and the Force is with me #

                              -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                              Commenta

                              In esecuzione...
                              X