annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars Episodio IX: The Rise of Skywalker (J.J. Abrams)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Io sono completamente fiducioso al netto di qualche voce di corridoio che mi fa un po' storcere il naso. La sensazione madre comunque è quella di vedere proprio un finale di una saga di nove film e, detto questo, un ritorno di Palpatine ci starebbe.
    Comunque, io sarei anche abbastanza stufo di vedere catastrofismo e critiche per ogni fotogramma di quello che esce. Possiamo discutere ora se la Starkiller doveva proprio esserci, ma ritrovare i resti della Morte Nera, ritrovare Palpatine (a proposito, il tema musicale di Snoke ora acquista un altro spessore), ritrovare certe cose della trilogia centrale non è un semplice gomitino ai fan, ma un tirare le fila di una storia di cui quella è la parte centrale. Perché mai la risata di Palpatine del teaser dovrebbe annullare Ep.VI? Non annulla proprio niente né dal punto di vista della redenzione di Anakin né compromette ciò che il creatore della saga decide di far dire al personaggio allievo di un certo Sith che aveva il potere di ingannare la morte.
    A me l'unica cosa che darebbe fastidio è pensare che Luke possa risorgere e ingannare la morte anche lui e depotenziare quindi il finale del film precedente, ma sono anche in qualche modo fiducioso che un cineasta (sopravvalutato o meno, non me ne frega un benemerito) come Abrams e una produttrice intelligente come la Kennedy non abbiano fatto questo tipo di operazione tant'é che parliamo delle stesse persone che si sono consultate con Johnson e quest'ultimo -checché ne dicano ogni due mesi- è ancora legato alla Lucasfilm.

    Commenta


    • Originariamente inviato da Cosmo Visualizza il messaggio
      Nei due episodi visti finora sembra un clone di Paolo Jannacci
      Adam Driver... Paolo Jannacci... Herbert Ballerina... tutti separati alla nascita?

      Commenta


      • Darth Vaso e Palpatine che grande spessore avevano? Sinceramente meglio Kylo Ren tutta la vita, unica cosa decente questa nuova trilogia insieme a Luke. Non che Star Wars abbia brillato per chissà quale spessore qualitativo in precedenza comunque.

        Commenta


        • "Darth Vaso"

          darth-vader-vaso-suculenta-star-wars-impressao-3d-D_NQ_NP_639300-MLB26582607168_122017-F.jpg

          Commenta


          • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio
            Chiediamoci perché i vari Finn, Poe eccecc non hanno catturato l'interesse del pubblico e nemmeno tanto dei giovincelli di oggi. Sono sicuro che se nel trailer, invece della risata di Palpatine, compariva il faccione di Anakin Skywalker (quindi un personaggio dei prequel) avremmo sentito lo stesso le urla della gente esaltarsi. Questo perché l'esalogia nella sua totalità ha sempre avuto personaggi iconici e amati...
            Oppure perché la gente che si esalta sui social o va alla Celebration è gente cresciuta con i prequel, o con la trilogia originale ed ha avuto tempo per assimilare i prequels tramite infinite visioni in anni e anni, fumetti, videogiochi e roba collaterale... e sai meglio di me quanto il pubblico abbia inizialmente schifato quei film, che negli ultimi anni stanno ottenendo una specie di riscatto proprio grazie a chi ci è cresciuto e li aveva amati da bambino (io avevo 8-9 anni quando è uscito Episodio III, il film che probabilmente mi ha fatto appassionare definitivamente alla Saga, ed anche osservando i pareri dei miei coeateni sono arrivato a questa conclusione). Sta succedendo la stessa cosa e chissà tra 10 anni i bambini cresciuti con questa nuova trilogia cosa diranno.
            E diciamocelo, Anakin (parlo di quello che si vede nei film, quindi lasciamo stare TCW e il resto) non era 'sto personaggione. Ci si interessa a lui perché sappiamo che diverrà il Vader dei prequel alla fine di Episodio III (il cui successo lo si deve soprattutto ai grandi collegamenti con la trilogia classica), ma tolto quello rimane un personaggio altalenante e interpretato non sempre al meglio.
            Tra l'altro i prequels hanno introdotto sì tante novità, ma c'è pure una quantità di fan-service non indifferente e che oggi diamo per scontata. E visto che è stata un po' criticata la tendenza dei trailer del nuovo corso a vendere fumo o a fare riferimenti al passato per ingolosire il fan nostalgico vi linko il teaser di Episodio III e ditemi se gli anni appannano un po' i giudizi: https://www.youtube.com/watch?v=opfJIo__ANQ

            Commenta


            • Che bello, Darth Vaso di nome e di fatto. Più utile così, magari lo uso per le mie piantine, è anche caruccio.

              Commenta


              • Nahir, considera che io l' ho scoperto lo scorso anno su questo forum che c' era qualcuno che aveva riabilitato la trilogia prequel. La faccia da salame di Christencoso me la ricordo ancora come fosse uscita da un fotoromanzo rosa messicano. E ricordo ancora la mia cocente delusione all'epoca in cui ho scoperto che Darth Vader aveva quella faccia da Brandon di Beverly Hills 90210. Quindi, insomma, non mi stupirei affatto di veder diventare iconici anche Kylo, Rey e compagnia.

                Però, non è tanto per dirti questo che ti rispondo, ma per il tuo riferimento al fallimento dei vecchi eroi. Ed è vero. A modo loro quelle leggende, dal futuro radioso, avevano tutte incontrato i loro fantasmi crescendo. Ed è triste. Intanto perché vengono declassati dal ruolo di miti viventi ad una più desolante dimensione umana. Secondo, perché si sono a loro modo arresi. Non al lato oscuro, no. Si sono arresi di fronte ai loro fallimenti. Per loro è stato più facile combattere il male personificato piuttosto che affrontare gli imprevisti della vita (un allievo e un figlio che non viene su come avevano sperato). E, appunto, è triste. Ma allo stesso tempo carica quei personaggi di un romanticismo tragico fuori scala. Proprio perché in contrapposizione con quel futuro radioso solo agognato ma che non si è mai realizzato. E, innanzitutto, questo è credibile e veritiero perché è esattamente ciò che si sperimenta nel diventare adulti. A pensarci bene è lo stesso destino che era toccato a Obi Wan e Yoda ma all'epoca non ce ne rendevamo conto del tutto, perché non ne avevamo sperimentato il contraltare del loro passato lucente, all'apice del loro successo. Qui il messaggio è ancora più intenso invece, perché abbiamo avuto 40 anni per immaginarci quel futuro radioso. E anche questo è figlio dei nostri tempi, della disillusione della nostra realtà. No, non abbiamo le macchine volanti, i robot che ci spicciano casa, non abbiamo le colonie extramondo, non abbiamo risolto la fame nel mondo, non abbiamo sconfitto la povertà e le malattie. Abbiamo solo 10 anni prima che il clima vada a puttane completamente, abbiamo crisi economiche globali, terrorismo globale, migrazioni globali, squilibrio sociale. Il futuro non è radioso neppure per noi.
                Ma poi abbiamo i giovani, che sono capaci di destarci dal nostro torpore, che sono in grado di farci capire che c' è ancora spazio per lottare per ciò che è giusto, che hanno bisogno di noi per farlo, per essere guidati, indirizzati. Nella realtà magari è la povera Greta che smuove i vecchi spenti e grigi a ragionare sui cambiamenti climatici. In Star Wars è questa nuova generazione di eroi che prende per le orecchie Luke, Han Solo e Leia e li ributta in pista. Si deve ancora ballare.
                E questo messaggio è certamente un messaggio migliore della santificazione della purezza degli eroi del passato. E' decisamente un messaggio che preferisco.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

                  Tutta la gente che si sta facendo le trame su Palpatine che è il cattivone principale del film, rimarrà altamente deluso.
                  Se è così lo droppo, Natale tranquillo. Magari me lo spoilero e poi lo vado a vedere prima dell'epifania se proprio avete toppato.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Lord Freezer Visualizza il messaggio
                    A questo punto spero riescano a unire bene il personaggio di Palpatine con quello di Snoke, altrimenti quest'ultimo diverrebbe più inutile di Jar Jar...
                    Ma Jar Jar ha favorito la creazione dell'Impero! Addirittura esiste una scena tagliata di ep.III in cui Palpatine si congratula con lui dicendogli che se non fosse stato per lui non sarebbe riuscito a diventare imperatore
                    Originariamente inviato da Variabile Ind. Visualizza il messaggio
                    L’unico motivo che può aver spinto palpy a darsi alla macchia per tutto sto tempo e’ aspettare la dipartita di tutti gli skywalker...
                    Ce ne potrebbe essere pure un altro: chi aveva il compito di riportarlo in vita aspettava che Snoke si levasse dalle balle. Grazie al materiale cartaceo e videoludico abbiamo appreso dell'operazione cenere, una serie di piani che Sheev aveva approntato in caso di sua dipartita. Poi non sottovaluterei il personaggio di Grant, che potrebbe essere un ufficiale del vecchio Impero, fedelissimo di Palpatine, a cui quest'ultimo avrebbe lasciato istruzioni per riportarlo in vita (ricollegandosi a quanto sappiamo sugli spettri Sith dall'EU), che però avrebbe congelato il piano dopo la presa di potere di Snoke (che sappiamo aver seccato o fatto seccare gli imperiali che costituivano un problema, lasciando il burattino perfetto Hux al comando delle armate) per poi avere l'occasione di metterlo finalmente in atto una volta tolto dalla scacchiera il vegliardo, magari con l'aiuto dei cavalieri di Ren (che si opporrebbero al loro leader, reo di aver tradito il lato oscuro in favore del suo progetto di distruzione del passato). Come teoria filerebbe

                    Originariamente inviato da Gryzor Visualizza il messaggio
                    Posso dirlo? È un JJ clamorosamente in palla…

                    Guardate che roba, la prima sequenza, il movimento della MDP che trasla inquadrando le colline desertiche, accompagnando direzione da cui proviene la navicella, la quale subito dopo attraversa lo schermo come un proiettile; lo stesso schema è riproposto in modo analogo nella scena notturna della navicella in volo verso la città tra le montagne… c’è magia, c’è voglia di stupire…

                    È tutto meno statico, più vorticoso, più ricercato: l’inquadratura sghemba all’interno del Millennium; gli speeder che bucano le nuvole di polvere mentre la MDP si solleva… lo scroll veloce nella scena del relitto della Morte nera… tutto stupendo, altroché!
                    Pienamente d'accordo. La regia è piaciuta un sacco anche a me (soprattutto nella scena iniziale), ma è ancora poco per giudicare. Soprattutto bisognerà vedere come se la caverà stavolta con le battaglie spaziali, che erano il tallone d'Achille del VII da quel punto di vista. Anche la fotografia mi è piaciuta molto
                    Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                    Comunque ripensavo al ruolo di Matt Smith, magari alla fine doppierà davvero l'alieno amico della Resistenza o qualche roba del genere, però ricordo che tempo fa
                    Spoiler! Mostra
                    Già. Continua a sembrarmi improbabile, ma alla luce delle ultime non è da escludere al 100%. La cosa certa comunque è che Smith ci sarà (l'ha confermato Grant in un'intervista).
                    In ogni caso la situazione Palpy al momento è riassumibile così:
                    Spoiler! Mostra

                    XD

                    Commenta



                    • Woody

                      in realtà rimango sorpreso anche io di come la prequel è stata riabilitata, ma per quanto mi riguarda è un discorso che non ha mai avuto senso, in quanto ho sempre visto tutto come una esalogia (e probabilmente continuerò a farlo) anche ai tempi in cui ne avevo 14 in meno di anni e sentivo fare sparate esagerate dai nostalgici di quegli anni.

                      sul discorso della vecchia guardia: infatti sui personaggi vecchi e in particolare su Luke, io credo che RJ abbia fatto un grande lavoro. Il fallimento lo induce a fare un passo in più rispetto a quel che era prima e sappiamo poi cosa diventerà... poi lasciamo perdere che metà delle persone non hanno capito sto passaggio e volevano rivedere lo stesso Luke di 30anni prima.

                      io parlavo solo dei nuovi personaggi... e mi spiace ma qui è proprio la Greta che manca, non sono i giovani che spronano i vecchi a reagire, ma sono ancora i vecchi che fanno le ramanzine ai giovani e gli tirano le orecchie... e il pubblico continua ad interessarsi dei loro risvolti "da grandi", forse perché tutto sommato questa saga un vero ricambio generazionale probabilmente non lo ha avuto... e quindi si è più interessati alla fase adulta di certi personaggi. certo bimbi e ragazzi che seguono i nuovi film ci sono, ma forse in una maniera molto distaccata, alla stregua di quella che segue i cinecomcis e tante altre tipolige di serie tv su netflix.. non penso che la sequel ha creato una nuova cerchia di "fanatici" ma solo di spettatori a breve termine, per questo dico che fra 10 anni si continuerà a sussultare per Han Solo e Ciube che tornano a casa, per Lando che urla e per la risata di Palpatine.

                      Basta guardare la SW Celebration... è piena di "adulti" che portano i propri figli (che probabilmente da grandi odieranno SW e seguiranno il football, lol) e di qualche 30enne cresciuto con la prequel. Pochi giovincelli e sbarbatelli esaltati da Finn e Poe..
                      # I am one with the Force and the Force is with me #

                      -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Admiral Ackbar Visualizza il messaggio
                        Cosa fa di Snoke l'unico cattivo decente di questa trilogia? Era praticamente una copia di Palpatine con un bel design (nell'8, nel 7 da questo punto di vista era ingiudicabile) e l'unica cosa che avrebbe potuto renderlo interessante sarebbe stato spiegarne origini e motivazioni. Johnson non l'ha fatto e ha preferito sacrificarlo per far avanzare la storia di Kylo, che non capisco come faccia a venir considerato un personaggetto. Certo, non è un villain come Darth Vader o Palpatine, questo perché il personaggio non è stato concepito per essere quello.
                        Con decente intendevo a livello di potenziale. Ovviamente non è stato esplorato quel potenziale, visto che nel primo fa praticamente un cameo e nel secondo muore come un pirla.

                        Commenta


                        • Originariamente inviato da Desmond_ Visualizza il messaggio

                          Con decente intendevo a livello di potenziale. Ovviamente non è stato esplorato quel potenziale, visto che nel primo fa praticamente un cameo e nel secondo muore come un pirla.
                          Personalmente mi chiedo che tipo di storia si potesse raccontare con Snoke che non sia già stata raccontata con il buon vecchio Palpatine, certo si poteva dire qualcosa di più sulle sue origini,ma una volta appurato che si trattava di Pleguis o chi per lui in che modo lo si poteva rendere un personaggio diverso dal vecchio imperatore?

                          Commenta


                          • Sapere come è nato il Primo Ordine, dopo che la situazione a fine Episodio 6 era di tutt'altra evoluzione pare brutto?

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da M.I.B.86 Visualizza il messaggio
                              Personalmente mi chiedo che tipo di storia si potesse raccontare con Snoke che non sia già stata raccontata con il buon vecchio Palpatine, certo si poteva dire qualcosa di più sulle sue origini,ma una volta appurato che si trattava di Pleguis o chi per lui in che modo lo si poteva rendere un personaggio diverso dal vecchio imperatore?
                              Beh, la storia la dovevano decidere gli sceneggiatori. Però non è che siccome c’è stato Palpatine qualunque Signore Oscuro dei Sith debba essere una sua copia.

                              Commenta


                              • Originariamente inviato da Desmond_ Visualizza il messaggio

                                Beh, la storia la dovevano decidere gli sceneggiatori. Però non è che siccome c’è stato Palpatine qualunque Signore Oscuro dei Sith debba essere una sua copia.
                                Questo è poco ma sicuro,infatti in quarant'anni di storie non sono mancati personaggi del lato oscuro diversissimi tra loro.
                                Solo nei movie abbiamo avuto Dooku,Maul e Vader e Kylo Ren e nell'universo espanso i vari Sith sono trai personaggi più riusciti .

                                Il punto è che partendo da "Anziano signore dei sith,sfigurato per aver usato troppo il lato oscuro,malvagio oltre ogni dire e leader supremo del più grande impero fascista della galassia" gli spazi di manovra sono abbastanza limitati.
                                Tanto vale allora toglierlo di mezzo e lasciare che sia Kylo a diventare il Villain principale della storia,un Villain in formazione da opporre a una protagonista che in teoria dovrebbe stare ancora crescendo...
                                Pazzo,frignone e nevrotico,ma almeno completamente diverso dal predecessore

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X