annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Star Wars Episodio IX: The Rise of Skywalker (J.J. Abrams)

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da teo Visualizza il messaggio
    Tutte le risposte si trovano nei prodotti extrafilmici. Per la nascita del Primo Ordine consiglio:
    -L'impero a pezzi (fumetti)
    -Trilogia Aftermath (libro)
    -Bloodline (libro)
    Aggiungo il libro di The Last Jedi, giusto per capire come Snoke è legato al Primo Ordine.

    Naihir gli unici che diventeranno un minimo iconici sono Kylo Ren e BB8 secondo me.

    Commenta


    • E' giustissimo ed auspicabile che chi voglia approfondire e saperne di più su personaggi e situazioni, abbia del materiale extra, come fumetti o libri, dal quale potere attingere per conoscere più nei dettagli, e ben venga.

      Poi Bloodline è ottimo per il rapporto Leia/Kylo e sul perché dell'esistenza della Repubblica e della Resistenza, e le lotte politiche del nuovo Senato, così come gli Aftermath spiegano a grosse linee la base da cui nasce il PO, con il primo libro scritto discretamente male, e gli altri due scritti bene e necessari per capire la struttura dell'organizzazione che poi diverrà PO.

      Ma approfondire è una cosa, dare risposte è un'altra.

      Poi, opinione personale ed in questa dunque opinabilissima, nel film, TFA, si parte da un punto di partenza che è diverso dal punto di arrivo del precedente Episodio. Ok arrivare a grandi linee a capire il perché durante la visione del film (e le due righe nell'opening crawl danno un minimo incipit), ma di fatto si aveva una fine, si ha un inizio, questo è, prendetela per buona così, lo scenario è completamente rovesciato. Andare nel materiale extra, in questo specifico caso, non è un approfondire, ma è avere una risposta a qualcosa che, ad oggi, nei film, non si è vista. Non si tratta di approfondimento, ma di risposte alle domande che sorgono e relative al film stesso, nel contesto della saga, non a capire meglio l'argomento. E' un'opinione personale, ma un film dovrebbe rispondere alle domande che esso stesso crea e genera (dove possibile, non sui temi astratti, esistenziali, o significati simbolici), per la comprensione di qualcosa di concreto che è cambiato, non da demandare ai compiti a casa.
      "Che me so' perso?"

      Commenta


      • Originariamente inviato da Naihir Visualizza il messaggio

        Le intenzioni della disney che hanno portato a creare questi nuovi personaggi è fondamentalmente quella di sostituire per certi versi le vecchie icone, perché quest ultimi ne riprendono intenzionalmente tutte le caratteristiche, vedi il villain con la mascherona nera, la protagonista solitaria nel deserto come il biondino eroe, finn e poe come han, bb8 come rd2.

        Non sono io a giudicare l'operato.. io sto analizzando che "al momento" non hanno avuto quella presa sul pubblico che forse loro s'aspettavano. Altrimenti Abrams non aveva nemmeno bisogno di scomodare la risata di messer McDiarmid.

        Magari se li avessero caratterizzati diversamente, avrebbero avuto altro da dire.

        Basti pensare che nell'immaginario c'è addirittura un personaggio dei videogiochi come Darth Revan e che molti sperano di vedere prima o poi in un live action e il responso lo hai avuto nell'immediato, senza aspettare 10 anni. Quando i personaggi tirano, lo si percepisce subito.

        Vedremo comunque.. buon per SW se Finn e Poe verranno ricordati come grandi eroi e personaggi di questa saga. Io ne dubito ma contento di sbagliarmi, per il momento sono sicuro che il bimbo di oggi, fra 10 anni continuerà a fantasticare su Luke, Anakin, Darth Vader e Darth Maul.
        Tutto comprensibile finché non hai citato Darth Maul Comunque una cosa è certa, in questo momento a Star Wars manca l'esclusività. Prima ogni film era un Evento, adesso i tempi tra un capitolo e l'altro si sono accorciati, arriveranno altri film e le serie tv. Per questo motivo ogni pellicola non può avere quell'aura che prima circondava i film della Saga, e magari porta davvero ad affezionarsi meno ai personaggi, ma ciò non significa che La Minaccia Fantasma sia meglio dei film che stanno uscendo in questi anni o che abbia personaggi scritti meglio. Per non parlare poi della concorrenza spietata che c'è oggi nel mondo del cinema (e i ragazzini di oggi guardano più alla Marvel, perché vengono fidalizzati con 2-3 film l'anno) e dell'intrattenimento in generale.

        Commenta


        • Sì concordo, ma infatti l'hanno capito anche loro e prenderanno una pausa di 2 anni... speriamo che basterà per ricreare l'effetto "big event". La saga con dei film portanti ha bisogno di essere vissuta così, dopotutto.

          Lasciamo le cose in più alle serie tv.

          Beh dai Darth Maul è super iconico. Design pazzesco, alle fiere cosplay fu uno dei costumi più rifatti di quell epoca ed è talmente iconico che la disney l'ha resuscitato per rimetterlo in commercio. Maul è l'equivalente di Boba Fett della prequel, ovvero una figurina che non dice A nelle pellicola ma che buca lo schermo e conquista con gli occhi.
          # I am one with the Force and the Force is with me #

          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

          Commenta


          • Originariamente inviato da teo Visualizza il messaggio

            Mi sento onorato.
            In realtà sì. I film bastano e avanzano come spiegazioni. Se ne vuoi sapere di più recuperi il resto del canone.
            Oltre la roba citata da te, non dovrei recuperare altro quindi? I fumetti li ha mio cugino, quindi me li faccio prestare da lui.
            Sui libri vedrò il da farsi, anche se comunque la penso come Nef Aereaon, in Episodio 6 c'era uno status quo, in Episodio 7 tutt'altra cosa invece. Quindi siccome Episodio 7 poggia su uno scenario pregresso che partiva da tutt'altra situazione, delle spiegazioni le deve il film.

            A me la politica appassiona come materia, non la trovo noiosa. Nei prequel manco ce ne sta tanta poi... giusto qualche minuto a film. Ho appena visto i primi 2 film prequel trasmessi su Italia uno, e di tutti i problemi che hanno la politica è l'ultimo dei problemi per me.
            Maledetti nerdoni che vogliono solo spadate, azione e zero dialoghi (vabbè no quelli di Lucas).
            Ultima modifica di Sensei; 14 aprile 19, 20:05.

            Commenta


            • Bello il trailer, JJ Abrams con movimenti di macchina spettacolari come in episodio vii, anche se a questa nuova saga faccio fatica ad affezionarmi.
              firma (4).jpg

              Commenta


              • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio

                Eh si... il finale del sesto film è autonclusivo. Privo di Darth Veder e Palpatine, con un'altra morte nera distrutta, l'impero non ha più una catena di comando ed i pianeti sono liberi dal giogo dell'impero. La Repubblica è ritornata, gli abitanti dei vari pianeti sono contenti della fine della dittatura.
                Ma giusto in una fiaba (e ammetto che la vecchia trilogia un po' lo è) la morte di un imperatore decreta la fine di un impero e ne determina la fine.

                Ti ricordo che, dai prequel, si capisce bene che l'impero è costruito sull'ossatura della repubblica. Anche lì il cambio di regime non è qualcosa che cancella il passato.


                Te la ribalto completamente. Se EP7 non avesse messo in scena una guerra civile fra nuova repubblica e ciò che restava dell'impero, per te sarebbe stato più giustificato? Non ti saresti posto comunque delle domande? Non ti sarebbe sembrato poco verosimile?

                Io credo che sarebbero (a ragione) piovute critiche ancor più feroci.

                Commenta


                • Originariamente inviato da Sensei Visualizza il messaggio
                  Maledetti nerdoni che vogliono solo spadate, azione e zero dialoghi (vabbè no quelli di Lucas).
                  Ed è la seconda volta che lo scrivi.

                  Pensa che io credo che i nerdoni sono quelli che si appassionano a retroscena, libri, fumetti, lore, cazzi e mazzi. E che chi invece vuole vedere solo un film d'avventura e svago sia quello normale.

                  Pensa che pretese che ho!

                  Commenta


                  • Ma dopo tutti sti anni torniamo a riparlare di sta roba, poi nel topic del 9?

                    Ormai è andata, ammettiamo che nel 7 mancano un po' di info utili alla comprensione del film (tipo motivare la differenza tra resistenza e nuova repubblica e citare la guerra fredda in atto con il PO) e passiamo oltre. Leggete i libri, tanto male non fanno e sono pure belli quelli!

                    e a sto giro, faccio la parte del fiducioso: sono sicuro che Abrams rimedierà a tutte le non risposte date in Ep7, sia sulle origini del PO, Snoke, Cavalieri di Ren e pure le visioni al tocco della spada con la navicella dei genitori che fugge dal pianeta.

                    Ci sono già due o tre elementi che dal teaser, sembrano avvalorare questa tesi, poi se piaceranno o meno le risposte.. quello è un altro conto.
                    # I am one with the Force and the Force is with me #

                    -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                    Commenta


                    • Ah...che bello. Ancora una volta non abbiamo assolutamente nessuna idea di dove vogliano portarci con questa saga... o meglio, facciamo mille supposizioni ma nessuna abbastanza buona da prevalere necessariamente sulle altre. E così,ecco che si andrà di nuovo tutti in sala. Il vero lato oscuro è quello della sceneggiatura...

                      Commenta


                      • Ribadisco quanto già detto, sul PO non c' è niente da dire. Di Snoke accenneranno qualcosa solo in funzione fanservice. E questo è un uso congruo del termine fanservice. Non lo è invece il far vedere Han, Luke o i detriti della morte nera. Questa è trama.

                        Sui flashback di Rey e sui Cavalieri di Ren non ci sono dubbi che ci saranno sviluppi. Anche questa è trama.

                        Commenta


                        • Infatti il PO non ha bisogno di spiegoni assurdi, Snoke forse ne aveva.. ma rimedieranno vedrai.

                          Secondo me il problema era la fuori uscita a buffo del gruppettino di sfigati che si fa chiamare Resistenza, quando ci si aspettava un ripristino della Repubblica.

                          C'è una info importante che solo chi ha letto i libri conosce, ovvero che nello scenario di TFA c'è una guerra fredda tra PO e Repubblica. Quest ultima sta smilitarizzandosi (lasciando solo i pianeti del sistema Hosnian armati, una gran cazzata ma vabè vaglielo a spiegare, lol) e siccome Leia non approva la non curanza della Rep. decide di creare una elite formata da 4 sfigati e nostalgici di guerra, finanziati privatamente, per spiare il PO e riportare alla Rep. i fattacci loschi che questi hanno in mente di fare, così da spronarli a intervenire. Questo è l'incipit di fondo, che nel film allo spettatore manca del tutto.. e che purtroppo 2 frasine nell'opening crawl non hanno coperto/spiegato (mi ricordo molta gente all'uscita dalla sala che si chiedeva ste cose).

                          Buco che i libri coprono e spiegano. Un bravo sceneggiatore e un discreto regista ste cose non le avrebbero tagliate. Ma Abrams aveva troppa paura di inserire un po' di politica, visto i feedback negativi arrivati dalla prequel, quindi anche l'unica scena che parlava politichese che aveva pensato, l'ha tolta dallo script (perchè c'era) e ha preferito mostrarci altro, sperando che allo spettatore bastasse il ritorno al media res. Il resto è storia di oggi e di indignatih vari.

                          Detto ciò, chiudo con sta roba aaanticaaah e rinnovo il consiglio di leggersi qualcosetta, nell'attesa del nono film
                          # I am one with the Force and the Force is with me #

                          -= If You Seek His Monument Look Around You =-

                          Commenta


                          • Originariamente inviato da Woody Visualizza il messaggio
                            Ribadisco quanto già detto, sul PO non c' è niente da dire.
                            Purtroppo no, e su questo punto non ci si intende mai.

                            Chiediti perché la maggior parte degli spettatori, anche quelli che i film li hanno generalmente apprezzati, percepiscono questo Primo Ordine come un qualcosa di pretestuoso, di cui non si capiscono bene né i confini né i poteri, qualcosa di portata condominiale più che galattica. E' esattamente perché lo sceneggiatore non ha fatto bene il suo lavoro nel tratteggiare lo sfondo.

                            Non si tratta di "dare spiegazioni" (questo è proprio il punto che non si capisce mai...) perché il cinema non è fatto di spiegazioni o di concetti puramente razionali, si tratta di "far percepire" allo spettatore la portata di questo potere, e se non illustri (non ho scritto "spieghi", bada bene) da dove questo potere sia arrivato e come si sia affermato, questa percezione lo spettatore non la avrà mai, e continuerà a considerare trovate come il Primo Ordine o il Grande Snoke come meri artifici narrativi da quattro soldi.

                            Commenta


                            • Poi ragazzi, non è un mistero che il progetto Star Wars, da quando è in mano alla Lucasfilm/Disney, sia un progetto crossmediale dove tutto è considerato canone. Io personalmente sono molto appassionato e coi miei tempi sto leggendo i fumetti (in italiano) e i romanzi (in inglese), mi guardo le serie animate e mi compro pure gli art book. Ma sono io appassionato e lo faccio perché Star Wars mi piace tanto. Pure Rogue One guadagna tantissimo se si legge Catalyst in quanto a background di vari personaggi, ma ciò che è raccontato nel film basta e avanza a chi si vuole godere il giro di giostra.
                              E in questo il Primo Ordine che si vede in TFA non ha bisogno di altro. Sono i cattivi nati dall'impero e distruggono la Repubblica. Si possono anche chiamare nostalgici.
                              Snoke è il capo dei cattivi. Da dove viene è ininfluente al livello di storia raccontata nei film (che è la storia di Rey, Ben Solo, Poe, Finn, Rose). Vuoi il background? Non è mistero che devi incastrare i pezzi leggendo.

                              Commenta


                              • Che l'impero non crolli per la morte del suo leader nonostante nell'esplosione della Morte Nera, un po' di alte sfere siano morte, è cosa naturale ed infatti il finale del sesto non mi aveva convinto per tale soluzione semplicistica, però fiaba o non fiaba era chiaro che l'impero era K.O.
                                Palpatine comunque essendo un Sith teneva sotto il suo controllo molti suoi generali. Venuto meno lui e tutta la catena di comando, così come il suo braccio destro, nell'ottica semplicistica di Episodio 6, la struttura imperiale è collassata su sé stessa.

                                Se per questo neanche Episodio 7 e 8 sono legati al meglio. Nel 7 resistenza e Primo Ordine non hanno rapporti di forza così sbilanciati, mentre in Episodio 8 la resistenza è alla frutta o quasi...

                                Edit : Con la spiegazione di Nahir ora ho capito un po' come stanno le cose, che stupido Abrams a togliere quella porzione di girato dove dava dei chiarimenti.
                                Certo... in Episodio 7 la Repubblica viene attaccata dal Primo Ordine, a questo punto non capisco perché non sia scesa in campo anche lei per asfaltare questi nazi-fascisti.
                                Ultima modifica di Sensei; 14 aprile 19, 22:37.

                                Commenta

                                In esecuzione...
                                X